assistenza whatsapp: +39 347 211 9450

Un Dram di Whisky per salvare la storica nave museo The Glenlee

di Whisky Italy
  • scade il: 10.11.2019
  • DATA EVENTO 09.11.2019
Si inaugurerà sabato 9 novembre 2019, alle ore 14.00, il Milano Whisky Festival & Fine Spirits, un’esposizione, e una degustazione, di oltre 2.000 etichette di whisky e cognac.

Tra i vari espositori sarà presente, in fiera, l’importatore Whisky Italy, che proporrà un nuovo assaggio molto speciale: il Glenlee Blended Scotch Whisky e la storia dell’ultra centenaria nave-museo “The Glenlee”.

Sarà, infatti, presentato al pubblico, per la prima volta in Italia, il blended che onora la storica “Tall ship” e che, soprattutto, sosterrà il mantenimento del veliero/museo, ad oggi visitabile gratuitamente, grazie alle donazioni che riceve.

Infatti, parte dei ricavati delle vendite del whisky Glenlee verranno donati alla storica nave, la quale viene visitata, ogni anno, da circa 200.000 persone ed è considerata il quinto museo più frequentato della Scozia.

Il nuovo whisky in degustazione, come detto, vuole celebrare il brigantino da palo Glenlee, che venne costruito nel 1896 presso il Porto di Glasgow, in Scozia, per conto dell'Armatore Archibald Sterling & Co. Ltd. Salpò, per la prima volta, il 13 dicembre dello stesso anno, dando inizio alle sue tante traversate. Nei ventitré anni successivi, effettuò il trasporto di merci generali dall'Europa all'Australia.

Nel 1920 venne venduta alla Società di Navigazione Stella d'Italia con sede in Milano, branca della genovese Società Italiana di Navigazione e, ribattezzata Clarastella, venne iscritta nel Compartimento Marittimo di Genova.

Rimodernata, e dotata di impianto elettrico, nel cantiere Navale Triestino di Monfalcone, nel marzo 1922 venne acquistata dal governo spagnolo. Dal 1925 al 1969 fu utilizzata come nave scuola per i cadetti della Marina Spagnola.

Durante gli anni ’80 venne completamente dimenticata e abbandonata nel porto di Siviglia.

Messa all’asta dal governo spagnolo, nel giugno del 1992, venne acquistata dal Clyde Maritime Trust e, finalmente, salvata e rinominata, dopo i vari cambi, nuovamente Glenlee.

Attualmente è ormeggiata nel Porto Vecchio di Glasgow, accanto al Museo Riverside, ed è uno degli ultimi bastimenti del Clyde ancora esistenti.
Nella sua carriera come mercantile circumnavigò il globo quattro volte e passò Capo Horn sedici volte, peraltro non senza incidenti dovuti alle tempeste incontrate.
Per la sua importanza storica è stata inclusa nel registro delle Navi Storiche Britanniche.

Il whisky “The Glenlee”, appena “sbarcato” in Italia, è nato per celebrare e sostenere “il museo galleggiante”, e la sua formidabile storia, ed è una miscela di single malt e grain whisky di qualità, maturato nelle migliori botti di rovere. Prodotto da Aceo Spirits: una compagnia a conduzione famigliare, produttrice di premium spirits per hotels, rivenditori e negozi specializzati in tutto il mondo.

Al naso presenta note di vaniglia, malto, miele e leggere spezie. Al palato si mostra, invece, cremoso con note di vaniglia, scorza d'arancia, caramello e mandorle tostate, con un finale morbido di note di malto d'orzo, miele e agrumi.

Insieme al “The Glenlee”, durante il Milano Whisky festival & Fine Spirits, sarà possibile degustare, in anteprima assoluta in Italia, anche: Glen Cooper (Teaninich), single malt scoth whisky, Smoky Scot (Caol Ila), single malt scotch whisky e Parkmore (Auchroisk), single malt scotch whisky.
  • condividi su   Facebook
  • 51
  • 0
  • 0

#0 Commenti

inserisci un commento