assistenza whatsapp: +39 347 211 9450

Gragnano della penisola sorrentina 2005

Grotta del Sole

di Mario Pisello
  • Via Spinelli, 1, Quarto (NA)
  • denominazione: Doc - Denominazione di origine controllata
  • tipologia: Rosso
  • vitigni: Piedirosso, sciascinoso e aglianico
  • alcool: 11,5%º
  • prezzo: cica 10 euro €
Gragnano della penisola sorrentina
NOME VINO: Gragnano della penisola sorrentina 2005
PRODUTTORE: Grotta del Sole
ZONA: Campania - Italia
VALUTAZIONE: @ @ @ @ @
Uscito dal frigo (!!!!), bevuto mangiando pizza cotta al forno a legna (pomodoro , mozzarella di bufala e basilico, oppure pomodoro, alici e capperi....) ....la mia impressione: mille volte meglio della birra ...di qualsiasi birra .....se il produttore mi scrive o mi chiama ...condividerò con lui un idea aggressiva di mercato ......un saluto da

TipsyMario.
  • condividi su   Facebook
  • 4941
  • 0
  • 0

vedi tutte le degustazioni di Mario Pisello I MIEI VINI

  • Decugnano Rosso Lago di Corbara
    @ @ @ @ @

    Decugnano Rosso Lago di Corbara

    inserito da Mario Pisello
    Sono tornato oggi al ristorante La Pasteria di Perugia che avevo già recensito tempo addietro ed ho avuto modo di ri-degustare un buonissimo...

    • 2
    • 5243

#7 Commenti

  • L'Arcante

    L'Arcante

    Caro Mario, mi fà piacere che apprezzi i vini della mia amata terra, però perdonami, spendile due paroline in più sul vino. Un Gragnano 2005 poi, o era pessimo visto l'età, o era un grande vino...

    link a questo commento 0 0
    #1
  • Filippo Ronco

    Filippo Ronco

    Grazie Angelo, mi hai preceduto. Volevo chiedere lo stesso a Mario.

    Fil.

    link a questo commento 0 0
    #2
  • Mario Pisello

    Mario Pisello

    scusa...non mi sopno spiegato bene evidentemente ...per me è stato un grande vino !!!! Allegro , brioso , non pesante , fresco (nel senso di freddo...) , saporoso proprio da pizza altro che birre varie....se potrò lo chiedererò sempre ogni qualvolta che mangerò pizza....sei d'accordo nel fare altrettanto.....a proposito una domanda...perchè Gragnano è famoso per la pasta e non per il vino ????? cia M

    link a questo commento 0 0
    #3
  • L'Arcante

    L'Arcante

    @Mario: Non voglio insegnarti nulla, però se ti fà piacere vorrei darti tre dritte per descrivere la meglio le tue sensazioni. Quando descrivi un vino, a modo tuo, parti dal colore e ciò che vedi nel bicchiere, poi cerca di descrivere i profumi (le tipologie, es. floreale fruttato, poi il gusto (es. leggero, robusto, asciutto, tannico, spigoloso, morbido) e poi qualche considerazione finale su altri aspetti, abbinamento, annata, situazione conviviale. Sarà, credimi, più facile per te descrivere i vini e per noi comprenderti.

    P.S.: Gragnano è famosa per il vino quanto per la Pasta. Solo che la pasta, molta della quale non è assolutamente prodotto a Gragnano passa per tale, il vino no, ce n'è poco e di quel poco se ne consuma moltissimo a livello locale.

    Ciao, Angelo.

    link a questo commento 0 0
    #4
  • Mario Pisello

    Mario Pisello

    Grazie Angelo , hai perfettamente ragione...volevo uscire un po' dall'accademico associativo (AIS....) , ma hai ragione, quando si è stabilito un codice per capirsi e' inutile e dannoso cercare di non applicarlo e si rischia , proprio come dici tu, di non essere compresi. Colpito !!!! Quanto al Gragnano vino...ti garantisco che a livello bevitori italiani il Gragnano non è conosciuto ne con la pizza ne senza pizza...peccato ....ho un'idea ....se ti interessa ne parleremo...ciao.....tipsyMario

    link a questo commento 0 0
    #5
  • L'Arcante

    L'Arcante

    @Mario: ...descrivere un vino con parole appropriate non significa essere "accademici" ma precisi. E' inutile fare una recensione di un vino quando di questo non si dice praticamente nulla, non ha senso, non trovi.
    Hai le degustazioni più commentate del blog, nessun commento però riguarda il vino, non è certo gratificante...

    link a questo commento 0 0
    #6
  • Vitale Immacolata

    Vitale Immacolata

    Il Gragnano di Grotta del Sole etichetta bianca si trova nei supermercati, quella con etichetta rossa, a sensazione più buono, trovasi nelle enetoche e nei ristoranti. Il costo in enoteca è sui sette euro, al ristorante sui dodici euro. Ottimo vino.

    link a questo commento 0 0
    #7

inserisci un commento