assistenza whatsapp: +39 347 211 9450

Orazio Beneventano 2003

Fontanavecchia

di Rosaria Fiorillo
  • Fontanavecchia, Torrecuso (BN)
  • denominazione: Igt - Indicazione Geografica Tipica
  • tipologia: Rosso
  • vitigni: Aglianico 60%, Cabernet Sauvignon 40%
Orazio Beneventano
NOME VINO: Orazio Beneventano 2003
PRODUTTORE: Fontanavecchia
ZONA: Campania - Italia
VALUTAZIONE: @ @ @ @ @
Ho provato questo vino durante un pranzo degustazione (organizzato dalla brillante e simpatica Maria Grazia De Luca dell'Ais Benevento) alla Trattoria "Masella" in quel di Cerreto Sannita (Bn) città della ceramica particolarmente votata alla coltura della vite e dell'olio dove ieri si svolgeva la manifestazione "Le domeniche dell'olio" organizzata dal Comune di Cerreto.
Insieme a un gruppo di appassionati come noi, abbiamo visitato uno dei frantoi del posto e assistito alle varie fasi di lavorazione (dall'arrivo delle cassette con le olive appena raccolte dagli alberi, al momento della spremitura fino all'imbottigliamento) e una guida eccellente (purtroppo non ricordo il nome!) ci ha fornito tantissime informazioni e suggerimenti anche su come individuare e acquistare un buon olio extravergine di oliva.
Dalla visita al frantoio siamo passati al Museo della Ceramica, ubicato nel palazzo S. Antonio, dove abbiamo ammirato splendide opere in ceramica del 700 ancora conservate meravigliosamente.
Da qui ci siamo incamminati verso il "precorso del gusto" dove nei i vari stands abbiamo degustato l'olio nuovo offerto delle tante aziende agricole presenti, ma anche salumi, formaggi e altri prodotti tipici.
Proprio una bella mattinata con tanto freddo si, ma anche tanto calore umano, tanta autenticità nei luoghi e nelle persone.

Il pranzo da "Masella" è stato allietato anche dalla presenza al ns. tavolo di molte persone già incontrate in altre occasioni ma c'erano anche il Dr. Libero Rillo dell'Azienda Agricola Fontanavecchia, uno dei produttori vitivinicoli più impegnati del Sannio, la simpaticissima Michela Guadagno dell' Ais delegazione di Napoli e il Dr. Pasquale Carlo (che ha da poco terminato la guida ai vini del Sannio con il grande Luciano Pignataro che purtroppo (per noi!) per impegni di lavoro non ha potuto partecipare).
Abbiamo quindi provato alcuni vini dell'azienda Fontanavecchia (discretamente abbinati ai piatti serviti) come lo spumante da falanghina, il rosato da aglianico del taburno e l'Orazio Beneventano che mi è particolarmente piaciuto:
si è presentato con un bel colore rubino fitto tendente quasi al granato e al naso ha proposto note di frutta rossa matura come prugne e ciliegie; in bocca si è presentato caldo, avvolgente e con un adeguato rapporto tra acidità e sapidità; io lo berrei non solo in abbinamento all'agnello al forno con patate (servitoci ieri) ma tranquillamente da solo davanti a un camino ardente a casa, con amici veri.
P.S.
Per gli amanti della grappa (come me) e non:
Ho provato "Gocce di Memoria" la nuova grappa dell'azienda Fontanavecchia prodotta con vinacce di aglianico (matura diversi anni in botti di rovere francese di 2/3 passaggio e fa un anno di affinamento in bottiglia; 42% alcol) che ho trovato particolarmente interessante per i profumi intensi e per il gusto deciso ma raffinato.
  • condividi su   Facebook
  • 5215
  • 0
  • 0

vedi tutte le degustazioni di Rosaria Fiorillo I MIEI VINI

  • Alto Adige Lagrein
    @ @ @ @ @

    Alto Adige Lagrein

    inserito da Rosaria Fiorillo
    Che pacchia! Ultimamente bevo un vino diverso al giorno per prepararmi ad una divertente esperienza enoica (partecipo alle semifinali delle Viniadi...

    • 2
    • 4369
  • Aglianico del Vulture Titolo
    @ @ @ @ @

    Aglianico del Vulture Titolo

    inserito da Rosaria Fiorillo
    Sabato sono andata in Basilicata e devo dire che è stata una giornata davvero entusiasmante. Arrivata a Barile (Pz) sono stata immediatamente...

    • 12
    • 6212

#7 Commenti

  • Roberto Gatti

    Roberto Gatti

    Ciao Rosaria,
    l'azienda Fontanavecchia di Libero Rillo, a mio avviso rimane una tra le prime aziende di Torrecuso, terra benedetta per grandi vini.
    Ti segnalo un'altra azienda di quella località :
    Az. Torre dei Chiusi di Domenico Pulcino, prova tra gli altri, la sua strepitosa Falanghina Doc 2007 Adria, tra le migliori oggi in circolazione
    Roberto Gatti

    link a questo commento 0 0
    #1
  • Rosaria Fiorillo

    Rosaria Fiorillo

    Ciao Roberto,
    grazie della segnalazione, proverò sicuramente questa falanghina.
    A presto!
    RosariaF

    link a questo commento 0 0
    #2
  • Orlando D'onofrio

    Orlando D'onofrio

    Ciao Rosaria,il nome del cicerone di domenica è Michele Giordano.Anche io ero presente domenica e in riferimento al vino "orazio"aggiungo che aveva un'ottima intensita e persistenza g.o. Sbalorditivo........ciao orlando

    link a questo commento 0 0
    #3
  • Angelo De Pierro

    Angelo De Pierro

    un Buon rosso ciao Rosaria

    link a questo commento 0 0
    #4
  • Pingue Raffaele

    Pingue Raffaele

    che ne pensate del paese, vi è piaciuto?

    link a questo commento 0 0
    #5
  • Rosaria Fiorillo

    Rosaria Fiorillo

    ciao ZAGREO l'ho trovato delizioso!
    Mi auguro che ci sarà una nuova occasione per ritornarci
    ciao a tutti

    link a questo commento 0 0
    #6
  • Salvatore Landolfo

    Salvatore Landolfo

    Ho aperto una bottiglia di questo vino ieri sera mi sembrava il più adeguato alle pietanze proposte da mia moglie (costine d'agnello con impanatura alle spezie con contorno di verdure grigliate e cornettini imbottiti). A parte quello che già hai sapientemete riportato tu aggiungo che è un vino che più sta nel bicchiere e più emoziona con sentori di cacao, scorze d'agrume essiccate, spezie varie e tabacco, gusto pulito ed armonico. Anche qui mi divertirei ad abbinarlo ad un sigaro tipo l'Antico Toscano.

    link a questo commento 0 0
    #7

inserisci un commento