assistenza whatsapp: +39 347 211 9450

Golfo del Tigullio U Pastine 2008

Bisson

di Alessandro Marra
  • Corso Angelo Gianelli 28, Chiavari (GE)
  • denominazione: Doc - Denominazione di origine controllata
  • tipologia: Bianco
  • vitigni: Bianchetta Genovese
  • alcool: 12,5%º
  • prezzo: € 7-10 €
Golfo del Tigullio U Pastine
NOME VINO: Golfo del Tigullio U Pastine 2008
PRODUTTORE: Bisson
ZONA: Liguria - Italia
VALUTAZIONE: @ @ @ @ @
Ho ricollegato soltanto in un secondo tempo il nome Bisson letto sull'etichetta a quella bizzarra notizia apparsa in internet un po' di tempo fa (http://vino24.tv/post/644/dal-mare-di-portofino-viene-lo-spumante-bianchetta-ligure-di-cantine-bisson). Sì sì, era proprio la stessa azienda che tanto aveva fatto parlare di sé per la scelta dell'area marina protetta di Portofino quale ambiente per la maturazione dello spumante di bianchetta genovese: un vitigno autoctono ligure che - non fosse stato per questa storia - mai prima di allora avevo sentito nominare.

Tant'è che detto fatto al termine dei tre giorni trascorsi in giro per Camogli, Recco e Portofino, avevo deciso di acquistare questa bottiglia come souvenir, in attesa di poter comprare una bottiglia dello "spumante degli abissi" (guarda qui la foto dell'immersione a Portofino, http://www.flickr.com/photos/bestzoagli/sets/72157618616803859/show) che sarà in commercio soltanto dal 2010.

" Pastine" è una selezione di uve di bianchetta genovese, provenienti da vigneti a posti 200 metri di altitudine (leggi qui la scheda tecnica); la produzione complessiva è di circa 20000 bottiglie. Tappo in plastica, ahimè!

Colore giallo paglierino scarico, cristallino, abbastanza fluidio il suo scorrere lungo le pareti del bicchiere.
L'impatto olfattivo è di buona intensità, sul dolciastro. I profumi di frutta a polpa bianca e di agrumi, di macchia mediterranea e di ginestra delineano un bouquet abbastanza complesso, arricchito da una forte componente minerale, perfettamente intonata al mare.
Il sorso è leggermente abboccato e poco caldo. La freschezza e la sapidità spazzano via le timide sensazioni di morbidezza iniziali. Buona persistenza, fedele alle note olfattive, con ritorni di frutta e di erbe aromatiche, di finocchietto e di basilico.
Nel complesso, è abbastanza armonico. Di buon corpo, né troppo snello né troppo ricco; la beva è piacevole.

Un vino di pronto consumo, sullo scaffale a meno di 10 euro, che abbinerei con soddisfazione all'ottima cucina tradizionale genovese del Ristorante "Nonna Nina" a Camogli (GE), nella piccola frazione San Rocco.
  • condividi su   Facebook
  • 4819
  • 0
  • 0

vedi tutte le degustazioni di Alessandro Marra I MIEI VINI

  • Grignolino d'Asti
    @ @ @ @ @

    Grignolino d'Asti

    inserito da Alessandro Marra
    Il vino che infiamma, per come la penso io, ha un preciso identikit: è quello che non t'aspetti e che ricordi anche a distanza di tempo, che...

    • 3
    • 10107
  • Fiorduva Furore Bianco
    @ @ @ @ @

    Fiorduva Furore Bianco

    inserito da Alessandro Marra
    Fiorduva. Fior d'uva, certo. Ma, soprattutto, fiordo e uva. Che sono poi le cose per cui più si ama Furore, incantevole borgo in piena...

    • 2
    • 6661

#0 Commenti

inserisci un commento