assistenza whatsapp: +39 347 211 9450

Amineo 2008 2008

Cantina del Taburno

di Grappoli DiVini
  • denominazione: Igt - Indicazione Geografica Tipica
  • tipologia: Bianco
  • vitigni: Coda di volpe 100%
  • alcool: 13º
Amineo 2008
NOME VINO: Amineo 2008 2008
PRODUTTORE: Cantina del Taburno
ZONA: Campania - Italia
VALUTAZIONE: @ @ @ @ @
Cantina di riferimento della zona con i suoi 300 soci e i 600 ha vitati alle pendici del monte Taburno, produce essenzialmente con vitigni locali, quali falanghina, piedirosso, aglianico, coda di volpe e fiano, i quali vengono sicuramente valorizzati dal lavoro aziendale.
Oggi analizziamo l'Amineo, 100% coda di volpe: scelta coraggiosa visto che si tratta di un vitigno che è stato da sempre impiegato in Campania per "tagliare" i bianchi più pregiati, Fiano e Greco, e solo da pochi anni alcuni coraggiosi viticoltori campani stanno ottenendo buoni risultati con vini realizzati da coda di volpe in purezza. Il Taburno rappresenta in più una zona vocatissima per questo vitigno, dove grazie al clima fresco e ventilato e al terreno vulcanico e argilloso, acquista quelle caratteristiche di acidità e mineralità che rendono questo vino particolarmente gradevole.
Nel bicchiere il vino si mostra di un bel colore giallo paglierino con una lucentezza inaspettata; all'olfatto presenta prevalentemente note fruttate di pesca e mela, anche se vengono fuori in un secondo momento tiepide sensazioni floreali ed erbacee. In bocca un'acidità sferzante e netta si amalgama bene con un giusto tenore alcolico e una interessante mineralità.Ovviamente solo acciaio. Interessante l'abbinamento con alici "n'dorate e fritte".
  • condividi su   Facebook
  • 3058
  • 0
  • 0

vedi tutte le degustazioni di Grappoli DiVini I MIEI VINI

  • Marsiliano Campania Igt
    @ @ @ @ @

    Marsiliano Campania Igt

    inserito da Grappoli DiVini
    Siamo in terre che hanno storia millenaria ed evocano leggende come quella della Sibilla cumana, antica sacerdotessa dell'oracolo di Apollo, la quale...

    • 0
    • 4175

#1 Commenti

  • Eduardo Ciarcia

    Eduardo Ciarcia

    Salve vorrei aggiungere anche il buon rapporto qualità-prezzo, di questa Cantina. Per quanto riguarda l'Amineo ho degustato le annate sia del 2008 che del 2009 trovando delle differenze, ma siccome non sono molto pratico nell'analisi degli aspetti organolettici, vorrei sapere se conservando nella mia cantina, quindi con i dovuti requisiti di conservazione del vino, una bottiglia di Amineo del 2009, se tra un'anno o due potrei ritrovare le stesse caratteristiche organolettiche dell'Amineo del 2008 ?

    link a questo commento 0 0
    #1

inserisci un commento