assistenza whatsapp: +39 347 211 9450

Fiorduva Furore Bianco 2007

Marisa Cuomo

di Alessandro Marra
  • via G.B. Lama 16/18, Furore (SA)
  • denominazione: Doc - Denominazione di origine controllata
  • tipologia: Bianco
  • vitigni: Fenile, ginestra e ripoli
  • alcool: 13,5%º
  • prezzo: €35 €
Fiorduva Furore Bianco
NOME VINO: Fiorduva Furore Bianco 2007
PRODUTTORE: Marisa Cuomo
ZONA: Campania - Italia
VALUTAZIONE: @ @ @ @ @
Fiorduva. Fior d'uva, certo. Ma, soprattutto, fiordo e uva. Che sono poi le cose per cui più si ama Furore, incantevole borgo in piena costiera amalfitana dove viti e limoni (quando non case) fanno a cazzotti per adagiarsi sui terrazzamenti strappati alla roccia. Viticoltura da molti definita eroica, in questo caso pure benefica, aggiungerei io, visto che sulla controetichetta c'è il bollino rosso di "wine for life".

Un bianco che mi ha sempre preso assai, allo stesso modo del più snobbato "fratellino" minore, il Furore Bianco. Sarà che questa bottiglia l'ho acquistata proprio lì in cantina, da Marisa e Andrea, sul finire della scorsa estate; sarà che l'ho bevuta in famiglia per un'occasione speciale, fresco fresco di ritorno nel Sannioshire dalla bolgia di #terroirvino e da #voilàlabourgogne: fatto è che questa bevuta me la ricorderò. Con buona pace di chi pensa che l'annata 2007 sia stata meno fortunata.

Un uvaggio di piccoli vitigni autoctoni fenile, ginestra e ripoli - che rivive nel calice con un lucente colore dorato. Tanto fine il portamento quanto il naso, ampio, con le note di agrumi e albicocca che si mescolano a quelle di ginestra, timo e miele, sullo sfondo la mineralità figlia del mare a pochi passi; profumi intensi che il legno non copre ma esalta. Sorso morbido, poi, sinuoso, più snello del solito ma perfettamente in linea con le premesse, di quelli che ti ronzano in bocca per un po' con una scia di aromi salini e agrumati.

Mozzafiato. Come lo scorcio di mare che si apre dal fiordo di Furore. Il tirreno, appunto, che benedice un territorio straordinariamente vocato grazie anche alla protezione offerta dall'altopiano di Agerola e dai Monti Lattari. Magari non proprio easy per il prezzo ma pur sempre una gran bella boccia!
  • condividi su   Facebook
  • 6676
  • 0
  • 0

vedi tutte le degustazioni di Alessandro Marra I MIEI VINI

  • Grignolino d'Asti
    @ @ @ @ @

    Grignolino d'Asti

    inserito da Alessandro Marra
    Il vino che infiamma, per come la penso io, ha un preciso identikit: è quello che non t'aspetti e che ricordi anche a distanza di tempo, che...

    • 3
    • 10125

#2 Commenti

  • Filippo Ronco

    Filippo Ronco

    Gran bella boccia, confermo, un vino che riesce a trovare un equilibrio perfetto tra mineralità e frutto, con una spinta fresca incredibile. Gran calice.


    Fil.

    link a questo commento 0 0
    #1
  • Alessandro Marra

    Alessandro Marra

    Per quanto mi riguarda, l'ho detto, il furore bianco è un po' che se la gioca alla grande... Però questo 2007 mi ha impressionato proprio per l'equilibrio di cui tu parli, @fil.

    link a questo commento 0 0
    #2

inserisci un commento