assistenza whatsapp: +39 347 211 9450

Syrah Case Via 2003

Fontodi

di Simona Venditti
  • Giovanni e Marco Manetti S.S, Panzano in Chianti (FI)
  • denominazione: Igt - Indicazione Geografica Tipica
  • tipologia: Rosso
  • vitigni: Syrah
  • alcool: 14%º
  • prezzo: 31 €
Syrah Case Via
NOME VINO: Syrah Case Via 2003
PRODUTTORE: Fontodi
ZONA: Toscana - Italia
VALUTAZIONE: @ @ @ @ @
Nel cuore del Chianti.
Così apre il sito dell'Azienda Fontodi, Azienda palesemente Toscana, sita a Sud di Panzano. In questa piana detta "Conca d'Ora" per la sua luminosità e perfetto microclima, crescono anche piante di uve Syrah, l'uva a bacca rossa proveniente dall'attuale Iran, l'antica Persia, perfettamente integrato nelle regioni calde, ma rinnovato e di grande struttura se messo alla prova con climi meno meridionali. Perché "anche"? Perché la famiglia Manetti è soprattutto nota per il suo Chianti, che cresciuto a sali minerali e passione, ottiene sempre notevoli consensi, da profani appassionati e addetti. Un trionfo indiscutibile, per intenderci. Ed eccomi ancora con il mio bel calice roteante in mano ad analizzare il colore, splendido, e i profumi, coinvolgenti, di questo nobile vino. Nobile non come il Montepulciano (gioco di parole) ma come solo questo Syrah sa essere: cresciuto guardando il sole del Sud, fermenta in acciaio con follatori per 3 settimane, quindi matura in barriques di Troncais e Allier per 12 mesi. Poi vetro, fino a riposare silenziosamente nelle nostre cantine, più o meno professionali.
Eccolo:
Colore: Granato impenetrabile, unghia limpida, consistente (macchia quasi il bicchiere).
Naso: (nell'ordine) Humus, pepe, chiodi di garofano, foglie di pomodoro, frutta rossa matura, prugne, lamponi, marasca, mirtilli, cuoio, liquirizia, legno tostato. Assenza di vaniglia ma un po' di burro fuso sì. Ecco un vino che si mastica!
Bocca: Secco, caldo, morbido, abbastanza fresco, sapido, tannico. Il tannino c'è, ed è un fattore indiscutibile, ma è incredibilmente morbido e carezzevole, senza in nessun modo perdere di carattere e rudezza. In bocca è netta la nota ferruginosa e la liquirizia ci accompagna fino al fondo della cassa toracica.
Lo trovo persistente, equilibrato e armonico.
Devo dire che mi è piaciuto molto per la sua "masticabilità" e per il suo lasciarti, nonostante la notevole presenza di .. tutto, una bocca decisamente pulita, in salivazione, dissetata e soddisfatta.
Bravi.
  • condividi su   Facebook
  • 2534
  • 0
  • 0

vedi tutte le degustazioni di Simona Venditti I MIEI VINI

#0 Commenti

inserisci un commento