assistenza whatsapp: +39 347 211 9450

Cinqueterre 2006

Capellini Luciano

di Filippo Ronco
  • Via Montello 240/b, Volastra (SP)
  • denominazione: Doc - Denominazione di origine controllata
  • tipologia: Bianco
  • vitigni: Bosco 80%, Albarola 15%, Vermentino 5%
  • alcool: 13º
Cinqueterre
NOME VINO: Cinqueterre 2006
PRODUTTORE: Capellini Luciano
ZONA: Liguria - Italia
VALUTAZIONE: @ @ @ @ @
Luciano Capellini è un pezzo importante di Cinque Terre, non fosse altro che per l'amore con cui tiene in ordine quel tratto meraviglioso di costa che dal cielo si getta direttamente nel mare a Volastra. Fiero, caparbio, umorale, è un ligure doc, difficile da conquistare ma dal cuore grande.

Il suo Cinque Terre è fuori dallo stereotipo del bianco fresco che trovate nei ristoranti più turistici. E' giallo oro, intenso con riflessi ambra dopo qualche anno di bottiglia. Qui davanti a me il millesimo 2006, perfettamente integro, di gran corpo, fresco alla beva nonostante lo spessore del sorso. Ma sono il sale e lo iodio il trait d'union tra olfattivo e gustativo. Una salinità che accompagna tutto l'assaggio fino alle sensazioni retronasali, idrocarburiche, addolcite da un frutto di gran polpa.

Un calice importante, grazie alla struttura che il Bosco è in grado di conferire ancor più di Albarola e Vermentino che donano i profumi più freschi. Longevo.
  • condividi su   Facebook
  • 4149
  • 0
  • 0

vedi tutte le degustazioni di Filippo Ronco I MIEI VINI

#3 Commenti

  • SAVELI SAS

    SAVELI SAS

    Mi è venuta voglia di assaggiarlo...

    link a questo commento 0 0
    #1
  • Robin Brewster

    Robin Brewster

    Hi Fil, I walked through Volastra 10 days ago... a remarkable place if only that it had no road connection till the mid to late 1970's. Before that, literally everything had to be carried up (or down) the many hundreds of steps from Manarola... this included the recently deceased! I struggled up in the midday heat of an extremely warm October day carrying only my lunch in a small backpack. In short, I believe that the wines of this area (Cinque Terre in general) still reflect this hard-won trait. I feel honoured to have tasted a few of them (from Cantine Litàn and Terra di Bargòn). Both of these producers have their eyes clearly on the future as I met them both at TerroirVino 2011. Cin-cin, Robin

    link a questo commento 0 0
    #2
  • Filippo Ronco

    Filippo Ronco

    Great magic place, true. This in my review is from Luciano Capellini that you can find on Vinix too.

    Cheers, Fil.

    link a questo commento 0 0
    #3

inserisci un commento