assistenza whatsapp: +39 347 211 9450

Frascati Superiore Santa Teresa 2010

Fontana Candida

di Simona Venditti
  • Via Fontana Candida 11, Monteporzio Catone (RM)
  • denominazione: Doc - Denominazione di origine controllata
  • tipologia: Bianco
  • vitigni: Malvasia di Candia, Trebbiano Toscano, Malvasia Puntinata, Greco
  • alcool: 13,5%º
  • prezzo: 6,50Ł €
Frascati Superiore Santa Teresa
NOME VINO: Frascati Superiore Santa Teresa 2010
PRODUTTORE: Fontana Candida
ZONA: Lazio - Italia
VALUTAZIONE: @ @ @ @ @
Diciamolo. A noi appassionati CI PIACE cercare i vari profumi col nostro nasino infilato nel calice di vino.. ci piace annusare e scervellarci a trovare il ricordo del profumo di un frutto, di un'erba aromatica, di un sasso..
Insomma, voglio dire: la maggior parte delle persone si divertono a sentir sciorinare tanti profumi da una cosa che, fondamentalmente, sa esclusivamente "di vino". Invece noi abbiamo il "nasino iperattivo" e il riuscire a distinguere, o credere di riuscire a farlo, il profumo di una susina gialla da quello di una susina nera ci entusiasma e ci soddisfa nel profondo del nostro ego.
A fronte di questo, si può ben capire che il gioco più divertente e stimolante che si possa fare fra noi, affetti da iperattività nasale, è quello della DEGUSTAZIONE ALLA CIECA, e questo la mia dolce metà lo sa benissimo, motivo per cui ieri sera, rientrata dal lavoro, mi accoglie con una bottiglia completamente avvolta nel canovaccio rosso di Ikea e i due calici, ancora vuoti e scintillanti, in attesa sul tavolino, sempre Ikea, in terrazzino. Lo amo anche solo per questo!
Inizia il gioco!
Colore: giallo paglierino con riflessi tra il verdolino e il dorato, luminoso e abbastanza consistente. Molto invitante. Annusiamo insieme. Nell'avvicinare il naso, il mio "tessoro" mi suggerisce che è un blend di quattro vitigni.
Naso: molto fruttato, almeno all'inizio. Si distingue netta la banana e l'ananas matura, quindi pesca gialla, susina gialla, pera, nespola, mela golden. Poi è floreale con la rosa bianca e una punta di iris. Quindi minerale arricchito da sentori di origano e salvia.
Bocca: dopo il primo sciacquettio mi sembra lievemente tannico.. possibile? Forse no: l'astringenza è data da una importante acidità, supportata da una lieve morbidezza. Trattandosi di un bianco, questo connubbio si traduce in un estrema freschezza.
Bevendolo si ha l'impressione che sia salato. Č persistente e il retronasale, con un origano ancora presente, si tinge di zolfo.
Acre e beverino in maniera esponenziale.

Indovinato?
Allora: il fruttato del naso è data dalla malvasia, l'acidità e la sapidità potrebbero essere di un riesling, ma non credo che ci siano in giro vini con entrambe queste prime donne in vinificazione.. Mi arrendo.

FONTANA CANDIDA.
Frascati Superiore DOC 2010.
I vitigni?
Malvasia del Lazio (detta anche Malvasia puntinata) – Greco – Malvasia di Candia – Trebbiano toscano.

Non ho vinto al gioco, ma mi sono divertita, e questo vale un bel..
BRINDISI!
  • condividi su   Facebook
  • 3418
  • 0
  • 0

vedi tutte le degustazioni di Simona Venditti I MIEI VINI

#0 Commenti

inserisci un commento