assistenza whatsapp: +39 347 211 9450

Re Sol Garganega Passito 2009

Brunelli Azienda Agricola

di Simona Venditti
  • Via Cariano 10, San Pietro in Cariano (VR)
  • denominazione: Igt - Indicazione Geografica Tipica
  • tipologia: Bianco
  • vitigni: Garganega 100%
  • alcool: 14%º
  • prezzo: 25€ €
Re Sol Garganega Passito
NOME VINO: Re Sol Garganega Passito 2009
PRODUTTORE: Brunelli Azienda Agricola
ZONA: Veneto - Italia
VALUTAZIONE: @ @ @ @ @
Valpolicella. Un nome. Un'icona. Una leggenda. Una zona geografica. A nord, in Veneto, si stendono colline e paesaggi da sogno, segnati dai filari dei vigneti lungo le morbide curve della Valle.
L'Azienda è la Brunelli, nota e pluripremiata per i suoi Amarone e per la passione con la quale ci si tramanda di padre in figlio, da alcune generazioni ormai, la cura dei vigneti e dei processi che portano all'imbottigliamento dei loro "gioielli liquidi".
Noi, a Roma, attorno alla nostra tavolata, stappiamo un passito di Garganega in purezza che porta l'anno 2009. L'occasione: l'onomastico di mio papà (ogni scusa è buona per noi gaudenti).

COLORE: Luminosa ambra nel mio calice, consistente e quasi ipnotica nel suo "spalmarsi" nel gesto del "bicchiere rotante".
NASO: Frutta! Frutta secca, matura, in confettura, disidratata: mango e papaia in primis, scorza di limone, albicocca, arancia candita, confettura di mela cotogna, datteri. E poi ancora sentori dolci: pasta di mandorle dolci (avete presente quella tipica siciliana), crema al limone, torta di mele. Ma non è tutto: ad equilibrare questa dolcezza netta a nitida c'è una elegantissima nota minerale accompagnata dalla sensazione del cuoio liscio e invecchiato. In ultimo, in fondo a chiudere, polvere di cacao amaro.
BOCCA: Dolce, caldo, morbido. Suadente l'acidità che si contrappone, valorizzandola, alla morbidezza. In retronasale torna il ricordo della polvere di cacao amaro.

Ha un bel carattere, questo passito, mi ricorda quasi un rosso. Ma rosso non è e una piccola pecca ce l'ha: è un po' cortino. Tuttavia la bocca resta pulita e pronta ad assaporarlo ancora.
Molto buono. Peccato la pecca. Ma molto buono, ribadisco.

Abbinamento? Personalmente l'ho accompagnato ad una torta alle mandorle fatta in casa: semplicemente PERFETTO.
  • condividi su   Facebook
  • 3020
  • 0
  • 0

vedi tutte le degustazioni di Simona Venditti I MIEI VINI

#2 Commenti

inserisci un commento