assistenza whatsapp: +39 347 211 9450

Rossese di Dolceacqua Beragna 2007

Ka Manciné

di Niccolò Desenzani
  • San Martino, Soldano (IM)
  • denominazione: Doc - Denominazione di origine controllata
  • tipologia: Rosso
  • vitigni: Rossese
  • prezzo: 9 €
Rossese di Dolceacqua Beragna
NOME VINO: Rossese di Dolceacqua Beragna 2007
PRODUTTORE: Ka Manciné
ZONA: Liguria - Italia
VALUTAZIONE: @ @ @ @ @
Naso elegante sul geranio, fruttino candito su letto di paglia umida. Forse qualche erba di bosco montano. In bocca non è profondità, ma è intenso, fresco e giovanile seppur con qualche ruga; acidità discreta, il classico zucchero di canna, ma in taluni sorsi è invece l'oliva con la sua sapidità a mostrarsi per prima. Un buon retrogusto di humus fungoso e di erba. Comunque il sorso è agile e per me non è mai stato così chiaro quanto il rossese debba maturare e prendere ossigeno per dare il meglio di sè. Con più di tre anni di bottiglia e un giorno alle spalle dall'apertura ne guadagna incredibilmente.
  • condividi su   Facebook
  • 3096
  • 0
  • 0

vedi tutte le degustazioni di Niccolò Desenzani I MIEI VINI

  • Au Suivant...
    @ @ @ @ @

    Au Suivant...

    inserito da Niccolò Desenzani
    Si presenta denso e cupo. Profumo ben risolto, materico, solido. In bocca è piuttosto duro con tannini ruvidi, consistenza spessa e polverosa....

    • 0
    • 3527
  • Le blanc Pastoreccie
    @ @ @ @ @

    Le blanc Pastoreccie

    inserito da Niccolò Desenzani
    Qualcuno dirà che gli manca un po' di acidità. Ma proprio quando manca quello zic, si può dare più spazio alla profondità, alla cremosità, alla...

    • 2
    • 3846

#4 Commenti

  • Filippo Ronco

    Filippo Ronco

    Vino godibilissimo. E' il suo base e seppure il 2007 in Liguria è stata un'annata stratosferica - forse la migliore degli ultimi 10 anni, non per altro è anche l'annata di mia figlia! - non pensavo che il Beragna che è nato per essere bevuto giovane fosse così longevo. Probabilmente, ma forse se ci legge Maurizio Anfosso ci può dire di più, nel 2007 non c'era ancora il Galeae, il suo Rossese più importante e magari il Beragna era l'unico Rossese e quindi più importante di quanto non sia oggi (anche l'etichetta è diversa). Ma sono solo congetture. Fattostà che ieri o oggi, sia il Beragna che il Galeae sono due Rossese strepitosi per bevibilità e piacevolezza.


    Fil.

    link a questo commento 0 0
    #1
  • Niccolò Desenzani

    Niccolò Desenzani

    Pensavo che avessero iniziato nel 2006 col Galeae, per poi aggiungere il Beragna da viti più giovani. L'ho trovato in offerta e credo che ne comprerò dell'altro. Non dà segni di cedimento, nonostante credo che abbia fatto pochi giorni sulle bucce a differenza del suo fratello maggiore. Ho stappato un'altra Poggio Pini per fare un confronto, ma è quest'ultima che invece era un po' andata e così il confronto non è stato possibile. Però questo Beragna, nonostante abbia ancora un po' di vinosità da rossese e si senta la mano molto leggera e il disimpegno, ha preso una strada molto interessante e secondo me altri quattro o cinque anni li può ancora reggere tranquillamente.

    link a questo commento 0 0
    #2
  • Filippo Ronco

    Filippo Ronco

    Fantastico!
    Sul Galeae come dicevo facevo solo congetture, non so quando abbia iniziato a produrlo. L'etichetta del Beragna comunque è diversa oggi. Più scura mentre quella del Galeae è molto simile a questa vecchia del Beragna.


    Ciao, Fil

    link a questo commento 0 0
    #3
  • Alessandro Zingoni

    Alessandro Zingoni

    rilancio :)

    link a questo commento 0 0
    #4

inserisci un commento