assistenza whatsapp: +39 347 211 9450

Janus Rosso 2009

Marco Merli

di Niccolò Desenzani
  • Via Bracceschi 3/c, Casa del Diavolo (PG)
  • denominazione: Igt - Indicazione Geografica Tipica
  • tipologia: Rosso
  • vitigni: Sangiovese
  • prezzo: 7 €
Janus Rosso
NOME VINO: Janus Rosso 2009
PRODUTTORE: Marco Merli
ZONA: Umbria - Italia
VALUTAZIONE: @ @ @ @ @
Ho comprato questa bottiglia a La Terra Trema, perché all’assaggio mi aveva colpito per freschezza e piaciosità. L’ho aperta domenica sera, di ritorno da un ponte in Liguria nel quale ho bevuto vini 2011 di contadini della zona, che non usano nessun additivo, e fanno davvero "vino naturale": uva pigiata fermentata, separata la parte liquida e subito bottiglia. Gusti ai quali non sono abituato, ma che mi hanno smosso qualcosa.
Appena aperta la bottiglia e versato un bicchiere, naso dentro, e profumi incomparabilmente più sofisticati di quelli dei giorni precedenti. In bocca poi, sento qualcosa di saponoso che mi urta. Sono deluso e incredulo. Come può esser così diverso dall’assaggio di 2 settimane prima? Rimando al giorno dopo.
Arrivo a casa sapendo che ho da smaltire questa bottiglia, e temo che non mi darà soddisfazione.
Verso in un calice molto panciuto (devo avere nel mio inconscio qualcosa che mi spinge a credere che ossigenare sia sempre un toccasana). Il naso, bello, particolare, molto invitante, con qualcosa di ossidativo, balsamico, radice, fiori freschi e delicati, zucchero a velo.
Mi preparo alla delusione del palato… e invece no: in bocca è fresco, gourmand, leggermente vegetale, con quello zucchero a velo che ritorna non come dolcezza ma proprio come sapore. L’acidità è giusta, i tannini mi vien da dire, terrosi. Il vino è in piena evoluzione e quella nota saponosa che avrei giurato, il giorno prima, fosse colpa della tostatura della botte si è evoluta in un sentore terziario molto interessante e penetrante. E’ il vino succoso che avevo assaggiato, con una particolare aromaticità che mi ha ricordato un concentrato di rosmarino. E a livello tattile è un piacere da avere in bocca e dopo averlo deglutito la sensazione è di fresco e pulito.
Ho cercato di spiegarmi le vicende di questo assaggio e ne son venute fuori alcune riflessioni.
Il gusto è variabile. E’ il mio; figlio della mia particolare conformazione e composizione della bocca e del naso insieme alla mia cultura, alla mia ricerca, ai miei studi, alla mia esperienza; ma basta a volte un insieme di eventi e circostanze per modificare la percezione.
Un vino affinato e un vino che ha appena finito di fermentare sono quasi due bevande diverse.
Se diamo retta ai dati forniti dal produttore, la solforosa viene aggiunta a inizio fermentazione nella misura di 8 grammi per ettolitro, ma al momento dell’imbottigliamento la parte libera è di appena 14 mg/l, praticamente nulla. Il vino fa un breve passaggio di 5 mesi in rovere da 1000 litri.
Le mie conclusioni sono che all’apertura il mio palato non era predisposto all’assaggio (è una sensazione che ho anche avuto contestualmente). Avevo appena cambiato aria. E quindi ero anche sfasato. Il Janus è un vino vivo, vinificato con molta arte e imbottigliato ancora in piena vitalità e dunque in movimento. Il basso tasso di solforosa libera e il fatto che sia un vino vinificato non in modo ossidativo, indicano la possibilità che esso cambi anche rapidamente nel giro di poche ore a contatto con l’ossigeno. Non credo che i 5 mesi in legno possano aver marcato troppo il vino ed eventuali difetti della tostatura potrebbero essere facilmente neutralizzati con l’ossigenazione.
La freschezza comunque lo caratterizza ed è una dote rara e che io apprezzo molto.
Ultima conclusione è che se tu lettore sei arrivato a leggere fin qua ti meriteresti una bottiglia di Janus in omaggio con i miei più sentiti ringraziamenti!
  • condividi su   Facebook
  • 0
  • 0
  • 0

vedi tutte le degustazioni di Niccolò Desenzani I MIEI VINI

  • Au Suivant...
    @ @ @ @ @

    Au Suivant...

    inserito da Niccolò Desenzani
    Si presenta denso e cupo. Profumo ben risolto, materico, solido. In bocca è piuttosto duro con tannini ruvidi, consistenza spessa e polverosa....

    Table './vinix_it_dbn/vinix_stats_content' is marked as crashed and last (automatic?) repair failed