Barbacarlo 1989

Barbacarlo Azienda Agricola di Lino Maga

di Niccolò Desenzani
  • Via Giuseppe Mazzini, 50, Broni (PV)
  • denominazione: Doc - Denominazione di origine controllata
  • tipologia: Rosso
  • vitigni: croatina, uva rara, ughetta
  • prezzo: 25 €
Barbacarlo
NOME VINO: Barbacarlo 1989
PRODUTTORE: Barbacarlo Azienda Agricola di Lino Maga
ZONA: Lombardia - Italia
VALUTAZIONE: @ @ @ @ @
All’apertura, versato nel bicchiere, arrivano sentori di botte vecchia, un che di penetrante forse di zolfo, ma la dinamica olfattiva è talmente rapida che in pochi minuti si va aprendo verso aromi uvosi e balsamici a tratti vinosi, di vinosità oltrepadana. E poi continua a cambiare. Arriva l’uva concentrata, la frutta sotto spirito su sentori di cuoio da cui però spunta una ciliegia. E tanto tabacco! E goudron, netto!
Sto già per passare ai descrittori del gusto, ma mi accorgo che c’è un altro vino nel bicchiere. Devo resettare anche tutta l’analisi olfattiva.
Impreco di positivo stupore qualcosa tra il sorpreso e l’esaltato.
E reinizio a descrivere.
Naso due. Ora sento netto e dominante un frutto scuro, ciliegia sotto spirito, con spezie, in particolare pepe e poi amaretto…
A questo punto è tardi, sono in compagnia e decido di rinunciare alle analisi e lascio che siano l’emozione e lo stupore a sopravanzare. Mi tuffo in questo sorso che sa di tempi andati, di vino alimento, di complessità indescrivibili. La cosa meravigliosa è che il vino a tratti si anima di anidride carbonica e qualche sorso è quasi frizzante poi si spegne e poi ritorna, quasi fosse il suo respiro, dopo ventidue anni di apnea.
Pur nella sua complessità, nella cangianza, nella vitalità il vino ci accompagna nelle chiacchiere, quasi fosse egli stesso un commensale. E la bottiglia finisce in fretta, con un fondo da masticare.
Più vinocolki di così è difficile immaginare!
(http://tirebouchon.tumblr.com/post/13781469561/vinicolki)
  • condividi su   Facebook
  • 5832
  • 0
  • 0

vedi tutte le degustazioni di Niccolò Desenzani I MIEI VINI

  • Au Suivant...
    @ @ @ @ @

    Au Suivant...

    inserito da Niccolò Desenzani
    Si presenta denso e cupo. Profumo ben risolto, materico, solido. In bocca è piuttosto duro con tannini ruvidi, consistenza spessa e polverosa....

    • 0
    • 2283
  • Le blanc Pastoreccie
    @ @ @ @ @

    Le blanc Pastoreccie

    inserito da Niccolò Desenzani
    Qualcuno dirà che gli manca un po' di acidità. Ma proprio quando manca quello zic, si può dare più spazio alla profondità, alla cremosità, alla...

    • 2
    • 2389

#12 Commenti

  • Enotecastiledivino

    Enotecastiledivino

    Per dovere di cronaca la redazione, o l' autore, hanno omesso la provenieza della fotografia.
    Anche se "tagliata" è chiaramente stata prelevata dal sito ww.enotecastiledivino.it.
    Ora tutto è al suo posto.
    Un cordiale saluto, Enotecastiledivino.

    link a questo commento 0 0
    #1
  • Niccolò Desenzani

    Niccolò Desenzani

    Colpa mia in toto, mi scuso per l'abuso. Comunque complimenti per la qualità non comune della foto per un sito di ecommerce di vino e ovviamente perchè tenete in catalogo bottiglie come questa. Se desiderate che io tolga la foto di vostra proprietà, basta dirlo e provvedo immediatamente. In caso contrario aggiungo un ringraziamento per il prestito e ribadisco le scuse. Buona giornata, Niccolò

    link a questo commento 0 0
    #2
  • Andrea Della Casa

    Andrea Della Casa

    @Niccolò: ne ho uno a casa ma datato 2009. Sarei veramente curioso di provarlo, ma credo sia decisamente troppo giovane.... che ne pensi?

    link a questo commento 0 0
    #3
  • Niccolò Desenzani

    Niccolò Desenzani

    @andrea: posso solo dirti che sono vini vivi, imbottigliati con ancora i propri lieviti non morti, a volte esauriscono gli zuccheri a volte no, a volte rifermentano, a volte no, comunque pare che abbiano capacità di invecchiamento pressochè infinite! Lino Maga, il loro creatore, predilige le annate in cui rimane un residuo zuccherino dando dei riultati che a me è capitato di paragonare quasi a dei vini rinforzati tipo il porto; squisiti, ma che io vedo più da meditazione o con un formaggio molto saporito. A me piaciono più le annate che danno vini secchi, a volte con residuo carbonico importante, ma che ragiungono livelli di bevibilità insieme all'intensità ineguagliabili. Leggo da Oggibevo http://www.vinix.com/degustazioni_detail.php?ID=2832&ref=search che ha appena bevuto il 2009, trovandolo eccellente in questa seconda categoria. Infine io sono bevitore impaziente, senza una cantina decente, e tendo a bere per scoprire, magari anche che una bottiglia avrei potuto berla tra qualche anno! Ma poi il modo di berne di vecchie spesso c'è lo stesso. Mi dicono che se vai a trovare Maga, ha in vendita svariate annate, che arrivano anche agli anni 70 o forse ancor prima. Quindi se ti prende il raptus, bevitelo, e rendici partecipi con degno resoconto ;-)!

    link a questo commento 0 0
    #4
  • Niccolò Desenzani

    Niccolò Desenzani

    scusa il link che avevo in canna era errato ecco quello giusto: http://oggibevo.blogspot.com/2011/12/oggi-scrivo-appunti-sparsi-di-bevute.html

    link a questo commento 0 0
    #5
  • Andrea Della Casa

    Andrea Della Casa

    Thanks, allora credo proprio che non attenderò a lungo. Cercavo giusto un pretesto per provarlo quanto prima... ;)

    link a questo commento 0 0
    #6
  • Enotecastiledivino

    Enotecastiledivino

    Ciao Niccolò, il mio intervento sulla fotografia era assolutamente amichevole. Non ci sono problemi all' utilizzo delle fotografie di Enotecastiledivino su vinix.... certo che, citarne la fonte, ripaga parzialmente per il tempo che dedico al mondo del vino. Come Enoteca online abbiamo disponibilità di tutte le annate del Barbacarlo disponibili sul mercato. L' ultima disponibile dal produttore è la 1996 , quasi esaurita, ma non risponde al vero la disponibilità di annate antecedenti al 1996. Conoscendo Maga ho avuto il privilegio di assaggiare anche la 2010 e devo confessare di averlo trovato molto interessante e, a mio parere, con il tempo diventerà una delle migliori annate in assoluto.
    Ad Andrea consiglio di godersi la bottiglia senza troppe attese, il Barbacarlo è un vino che anche da giovane si concede generosamente ( provatelo con le calsarroste ! ).
    Un cordiale saluto, Enotecastiledivino.

    NB: se passate da Pavia avvisatemi per tempo, una tappa da Maga in compagnia è veramente una esperienza memorabile....

    link a questo commento 0 0
    #7
  • Enotecastiledivino

    Enotecastiledivino

    Se lo provate con le caldarroste è meglio !!!!

    link a questo commento 0 0
    #8
  • Niccolò Desenzani

    Niccolò Desenzani

    Grazie dell'amichevolezza! E della precisazione. E del suggerimento!

    link a questo commento 0 0
    #9
  • Andrea Della Casa

    Andrea Della Casa

    Me ne dovrebbero arrivare a breve un paio di bottiglie 2007, credo che ne proverò una appena possibile, la curiosità è decisamente elevata....

    link a questo commento 0 0
    #10
  • Niccolò Desenzani

    Niccolò Desenzani

    Riferisce Jacopo Cossater (enoicheillusioni.com) che la 2007 è una delle preferite da Maga, e forse il sig. Stiledivino può confermare! Facci sapere!

    link a questo commento 0 0
    #11
  • Andrea Della Casa

    Andrea Della Casa

    Buono a sapersi! Non mancherà certo una recensione post-bevuta. Nel lotto acquistato è compreso anche un Vigna Montebuono 2007

    link a questo commento 0 0
    #12

inserisci un commento