assistenza whatsapp: +39 347 211 9450

Piangalardo 2008

Cascina Zerbetta

di Claudio Celio
  • Strada Bozzola, 11, Quargnento (AL)
  • denominazione: Doc - Denominazione di origine controllata
  • tipologia: Rosso
  • vitigni: Barbera, Cabernet Sauvignon
  • alcool: 15%º
Piangalardo
NOME VINO: Piangalardo 2008
PRODUTTORE: Cascina Zerbetta
ZONA: Piemonte - Italia
VALUTAZIONE: @ @ @ @ @
Vino discreto che mi aveva fatto una buona impressione quando lo avevo assaggiato a Vini di Vignaioli a Roma. Nella mia degustazione casalinga si e' confermato buono ma forse un pelino meno della prima impressione. Lo limita un po' il fatto di essere un vino veramente impegnativo nella beva, con i suoi 15 gradi che si accompagnano ad una corpo robusto solo parzialmente stemperato dall'acidita' della barbera. Il vino nel bicchiere presenta una concentrazione elevata e un rosso intenso. Naso di buon impatto: si sente l'alcol, la frutta nera piu' che rossa e la frutta sotto spirito. C'e' una riduzione che poi tende parzialmente a scomparire. Bocca che si appoggia al responso olfattivo. Qundi frutta nera accompagnata da un calore accentuato. Note vegetali amare (il 15% di cabernet sauvignon forse) fanno da contrappunto e acquistano vigore in chiusura. Vino prodotto con metodi naturali con un passaggio di 10/12 mesi in tanneau e 2 mesi in bottiglia prima di essere messo in vendita.
  • condividi su   Facebook
  • 2432
  • 0
  • 0

vedi tutte le degustazioni di Claudio Celio I MIEI VINI

  • Rosato Ancestrale Colombaia
    @ @ @ @ @

    Rosato Ancestrale Colombaia

    inserito da Claudio Celio
    I vini frizzanti di Colombaia iniziano ad essere un problema per me. Un problema di salute. Sono cosi' gradevoli e bevibili in questa versione bianca...

    • 1
    • 3857
  • Etna Bianco Quantico
    @ @ @ @ @

    Etna Bianco Quantico

    inserito da Claudio Celio
    Avevo parlato di qeusto vino bianco etneo qualche tempo fa quando ne avavo assaggiato le prime annte. Lo ritrovo in questa versione 2012 piu' in...

    • 1
    • 4578

#0 Commenti

inserisci un commento