assistenza whatsapp: +39 347 211 9450

Intin Bianco Colline Savonesi Igt 2005

Rocche del Gatto

di Luca Formenti
  • Regione Ruato, 4 Frazione Salea, Albenga (SV)
  • denominazione: Igt - Indicazione Geografica Tipica
  • tipologia: Bianco
  • vitigni: Vermentino
  • prezzo: 8 euro €
Intin Bianco Colline Savonesi Igt
NOME VINO: Intin Bianco Colline Savonesi Igt 2005
PRODUTTORE: Rocche del Gatto
ZONA: Liguria - Italia
VALUTAZIONE: @ @ @ @ @
Ma i vini vanno bevuti o degustati? A questa domanda un giorno penso di saper rispondere, e il giorno seguente i dubbi tornano.

Alcuni vini, come questo, ti sorprendono per profumi mai sentiti prima, soprattutto trattandosi di un bianco. Note speziate, di idrocarburi, che mixati insieme ti riportano direttamente alla mente quel pecorino molisano a dir poco intenso.

Anche il sorso offre diverse sfaccettature, con un'acidità importante. Versi il primo bicchiere, affondi il naso e ti diverti, lo avvicini alla bocca una, due volte, finisci il primo calice ma poi a fatica il secondo e lo lasci lì.

Su di me, troppo spesso, i vini naturali sortiscono questo effetto, soprattutto quelli macerati. Vorrei un vostro riscontro.
  • condividi su   Facebook
  • 2734
  • 0
  • 0

vedi tutte le degustazioni di Luca Formenti I MIEI VINI

  • Vallee D'Aoste Pinot Noir
    @ @ @ @ @

    Vallee D'Aoste Pinot Noir

    inserito da Luca Formenti
    Continua la ricerca di vini piacevoli fuori dagli schemi, torno in Valle d'Aosta dopo la grande soddisfazione ottenuta dalla degustazione dei...

    • 2
    • 1538
  • Barbera della Stoppa Emilia Igt
    @ @ @ @ @

    Barbera della Stoppa Emilia Igt

    inserito da Luca Formenti
    L'azienda La Stoppa mi è stata consigliata da un amico che visitò più di un anno fa l'azienda rimanendone entusiasta. Mi consigliò il vino La...

    • 0
    • 3267

#4 Commenti

  • Filippo Ronco

    Filippo Ronco

    Di tutti i vini di Fausto, è l'unico che non ho mai bevuto ma credo sia comunque uno di quelli che subiscono una macerazione particolarmente lunga. Probabilmente più un vino da bere abbinato al pasto che da solo. Ho bevuto di recente lo Spigau 2006 e l'ho trovato eccellente. Dovrebbe esserci a Milano comunque, in un evento che sto organizzando e che vi comunicherò a breve.

    Ciao, Fil.

    link a questo commento 0 0
    #1
  • Ioannis Argiris

    Ioannis Argiris

    Ciao Luca,
    io sono orientato più verso i "vini naturali" senza -naturalmente :-) - rinunciare agli altri vini e quelli macerati mi piacciono non poco. Chiaramente dipende dal lavoro che è stato fatto, dai gusti personali e da un miliardo di altri fattori. W il vino! (Mi sembro Teomondo Scrofalo).
    Ioannis.

    link a questo commento 0 0
    #2
  • Max Beretta puntidigusto

    Max Beretta puntidigusto

    Io degusto molto e bevo poco, ma quando bevo prediligo naturale, perché concettualmente é una filosofia più vicina alla mia.

    link a questo commento 0 0
    #3
  • Luca Formenti

    Luca Formenti

    Ho erroneamente concentrato un discorso molto ampio in poche righe, scusate.

    I miei dubbi sono sorti dopo aver provato vini naturali in manifestazioni o degustazioni e poi a tavola, a casa, in coppia.

    Se in certe degustazioni alcuni di questi mi hanno incuriosito, lo stesso non posso dire per quelli che poi mi sono portato a casa. Alcuni esempi? Dinavolino, sp68 bianco occhipinti, lo stesso spigau '06, questo vermentino etc etc.

    Nei giorni scorsi invece ho goduto, e non poco, con un ottimo fiano pietracupa '09, capace di dare ottimi profumi e una beva sfrenata.

    link a questo commento 0 0
    #4

inserisci un commento