assistenza whatsapp: +39 347 211 9450

Aglianico del Vulture Terre di Orazio 2003

Cantina di Venosa

di Antonio Conte
  • Contrada San Felice, Venosa (PZ)
  • denominazione: Doc - Denominazione di origine controllata
  • tipologia: Rosso
  • vitigni: Aglianico
  • alcool: 13º
  • prezzo: € 7,00 €
Aglianico del Vulture Terre di Orazio
NOME VINO: Aglianico del Vulture Terre di Orazio 2003
PRODUTTORE: Cantina di Venosa
ZONA: Basilicata - Italia
VALUTAZIONE: @ @ @ @ @
L'ho fatto decantare dopo l'apertura per poco meno di un'ora in decantee dalla base molto larga. Colore rosso rubino. riflessi granati e tendenti all'arancio. Trasparente e pulito. Profumo intenso e a tratti pungente. Al palato il sapore è gradevole e leggermente ruvido, intenso profumo di lamponi e vena amaretta. Piacevole e lungo il retrogusto.
  • condividi su   Facebook
  • 4044
  • 0
  • 0

#7 Commenti

  • Filippo Ronco

    Filippo Ronco

    Addirittura 5 chiocciole ! :-)

    link a questo commento 0 0
    #1
  • Antonio Conte

    Antonio Conte

    Benritrovato... scusa, in effetti sono stato troppo partigiano.... ma 3,75 non è previsto per cui il mio punteggio è 4. In tal modo posso assegnare 5 al Madrigale o al Carato. Ma se ora lo correggo il tuo post non avrebbe senso. :-(

    link a questo commento 0 0
    #2
  • Filippo Ronco

    Filippo Ronco

    Cioè, il tuo punteggio sarebbe 3,75 ma siccome non è previsto diventa 4....non discuto ma perché allora hai messo 5 ?

    Conosco bene tutti i vini di Cantina di Venosa, azienda che apprezzo e seguo da diversi anni. Il loro miglior vino è sempre stato il Dry Muscat a mio avviso anche se sono certo che di anno in anno stiano migliorando anche i loro Aglianico. Il fatto è che le 5 chiocciole bisognerebbe usarle con estrema moderazione e cautela per non svilirne il valore (farò un post apposito su questo tema). Pensa ad un 5 chiocciole come ad un vino eccellente, irripetibile, unico, emozionante, mozzafiato, un vino che ti ricorderai per sempre. Per quanto buono possa essere il Terre di Orazio, vogliamo dire che si pone ai vertici dell'aglianico in Basilicata o che è il vino che non scorderai mai più per tutta la vita ? Non sono d'accordo. Poi chiaramente tu resti liberissimo di mettere il voto che vuoi ed io di dirti come la penso :-)

    Se cambi il tuo voto cambialo solo perché hai fatto un tuo ragionamento ed una tua valutazione, non perché te lo dico io. Io l'ultima annata non l'ho ancora assaggiata può anche essere che abbia fatto questo salto pazzesco chissà.

    link a questo commento 0 0
    #3
  • Antonio Conte

    Antonio Conte

    Ho assaggiato vini più buoni. .. parlare di vino aiuta a capire e ragionare. Ti vedo esperto. e apprezzo la tua opinione, e per la quale ti ringrazio. In effetti, nel ragionamento uso la mia testa ... anche se in questa prima valutazione ci ho messo molta nostalgia di casa, e dei suoi sapori ... ora, infatti, vivo a Bari da circa 7 anni. L'Aglianico del Vultre mi ricorda le mie radici, e le mie uniche vendemmie, ricordi ai quali sono fortemente legato, anche per il ricordo di mio nonno, e dei suoi abiti tradizionali di velluto marrone resi di color vinaccio dalle bucce durante la vendemmia e la pigiatura...

    link a questo commento 0 0
    #4
  • Filippo Ronco

    Filippo Ronco

    Tutto quello che vuoi Antonio, anzi, il vino per fortuna è anche questo. Quella cosa che ti fa ricordare un posto, un momento, delle sensazioni. Però non dimentichiamoci dell'obiettività di giudizio, soprattutto per chi ci leggerà, altrimenti diamo un'informazione sbagliata. Se possibile, modifica quindi il tuo voto in quello che riterrai più appropriato. Ciao, Filippo

    link a questo commento 0 0
    #5
  • Antonio Conte

    Antonio Conte

    3 chiocciole... per le TERRE DI ORAZIO. per onestà di giudizio!
    Ma anche per aver compreso, certe ragioni. La Cantina di Venosa non tema, la perdita del cliente, ne quella dell'immagine, da parte mia continuerò a bene ancora il suo Terre di Orazio, che un po' lo sento anche mio!
    :-)

    link a questo commento 0 0
    #6
  • Filippo Ronco

    Filippo Ronco

    Ciao Antonio, è quello che avrei dato io. Comunque 3 chiocciole equivalgono a "buon vino". Se ci aggiungi il buon rapporto qualità / prezzo non mi sembra per nulla negativo per quest'azienda. Ciao, Filippo

    link a questo commento 0 0
    #7

inserisci un commento