assistenza whatsapp: +39 347 211 9450

Franciacorta èssenza s.a.

Cascina Clarabella

di Paolo Gambi
  • Via delle Polle 1800, Iseo (BS)
  • denominazione: Docg - Denominazione di origine controllata e garantita
  • tipologia: Bianco
  • vitigni: Chardonnay 95%, Pinot Nero 5%
  • alcool: 13%º
Franciacorta èssenza
NOME VINO: Franciacorta èssenza s.a.
PRODUTTORE: Cascina Clarabella
ZONA: Lombardia - Italia
VALUTAZIONE: @ @ @ @ @
Altro vino acquistato in cordata, Franciacorta DOCG pas dosè Essenza,

Esame visivo: giallo paglierino bello carico con riflessi oro, buona ma non eccessiva consistenza nel bicchiere, effervescenza con perlage fine e continuo.

Esame Olfattivo: naso delicato e fine, con note dapprima floreali e balsamiche (gelsomino e rosmarino)
e poi fruttate (pesca gialla, ananas, agrumi), leggere note vanigliate.

Esame gustativo: in bocca colpisce subito l'intensità di sapore e l'ottima sapidità; discreta la spalla acida e per niente aggressive le bollicine; ovviamente secco come deve essere un nature.

Un Franciacorta decisamente saporito con un finale molto lungo e con un piacevole retrogusto di mela golden. Buono ma per me ha ancora bisogno di affinarsi per qualche tempo in bottiglia per dare il meglio di se; per gli 11,5 euro pagati decisamente un buon acqusito. @@@ 1/2
  • condividi su   Facebook
  • 3184
  • 0
  • 0

vedi tutte le degustazioni di Paolo Gambi I MIEI VINI

  • Barbera 7 Zolle
    @ @ @ @ @

    Barbera 7 Zolle

    inserito da Paolo Gambi
    Vino acquistato in cordata. Una veloce scheda tecnica: visivamente e' rosso rubino cupo, quasi impenetrabile, consistente; Al naso abbastanza...

    • 2
    • 3077

#2 Commenti

  • Filippo Ronco

    Filippo Ronco

    Non ho esperienza diretta di invecchiamento con l'èssenza ma posso dirti che il Brut diventa favoloso a un paio d'anni dall'uscita. In pratica più stanno lì questi vini e più migliorano come è normale che sia per un buon metodo classico. Sicuramente l'èssenza che è di suo più secco e tagliente non può che giovarsi di qualche tempo in più di bottiglia, il mio consiglio è di non finirtele subito tutte :) e di tenerne almeno un paio da riprovare tra qualche tempo.

    Un caro saluto.


    Fil.

    link a questo commento 0 0
    #1
  • Paolo Gambi

    Paolo Gambi

    Concordo in pieno :-)

    Ciao
    Paolo

    link a questo commento 0 0
    #2

inserisci un commento