assistenza whatsapp: +39 347 211 9450

Tancredi Sicilia Rosso Igt 2008

Donnafugata

di Andrea Pilu
  • Via S. Lipari 18, Marsala (TP)
  • denominazione: Igt - Indicazione Geografica Tipica
  • tipologia: Rosso
  • vitigni: Nero d’Avola, Cabernet Souvignon, Tannant e altre uve.
  • prezzo: 18/20€ €
Tancredi Sicilia Rosso Igt
NOME VINO: Tancredi Sicilia Rosso Igt 2008
PRODUTTORE: Donnafugata
ZONA: Sicilia - Italia
VALUTAZIONE: @ @ @ @ @
Vino alcolico dal colore intenso, intorno ai 13,5 %vol. Tancredi 2008 è un vino corposo, denso e vellutato.
Nel bicchiere è caratterizzato da un color rosso rubino meraviglioso ed intenso, un rosso terso con viraggi del colore verso il nero violaceo. Profumi netti del Nero d’Avola portano al naso sentori di ciliegia marasca e di tabacco e mentuccia ( grazie all’uva Tannant che conferisce le note tanniche principali), il sentore di amarena o marasca è significativo della presenza del vitigno RE della Sicilia, il Nero d’Avola.
Al naso leggere note di peperone verde con la sua eleganza e qualità le dona il Cabernet Souvignon che regala al Tancredi la longevità grazie ai suoi tannini vellutati, importanti che si esprimono negli anni.
In bocca queste note di marasca, amarena, tannini suadenti e ben concentrati esplodono in un mix di sensazioni; retrogusto di tabacco e spezie come il pepe nero regalano sensazioni molto intense e ricche di emozioni concentrate.
Tancredi è un vino che acquisisce il proprio equilibrio proprio grazie al blend di uve diverse, Nero d’Avola e Cabernet si completano l’uno con l’altro correggendo a vicenda l’uno le mancanze dell’altro.
Questo è un vino fine ed equilibrato con un corpo robusto ma nello stesso tempo molto elegante.
E’ un vino che consiglierei a tutti, ( 18/20 € a bottiglia), un vino che bene accompagna momenti di riflessione, lettura ed intrattenimento personale in quelle sere dove abbiamo l’opportunità di lasciar scivolare la mente in quei luoghi dove nasce Tancredi, un’Isola in cui desiderio e poesia si incontrano creando spazi immensi per la nostra anima.ino alcolico dal colore intenso, intorno ai 13,5 %vol. Tancredi 2008 è un vino corposo, denso e vellutato.
Nel bicchiere è caratterizzato da un color rosso rubino meraviglioso ed intenso, un rosso terso con viraggi del colore verso il nero violaceo. Profumi netti del Nero d’Avola portano al naso sentori di ciliegia marasca e di tabacco e mentuccia ( grazie all’uva Tannant che conferisce le note tanniche principali), il sentore di amarena o marasca è significativo della presenza del vitigno RE della Sicilia, il Nero d’Avola.
Al naso leggere note di peperone verde con la sua eleganza e qualità le dona il Cabernet Souvignon che regala al Tancredi la longevità grazie ai suoi tannini vellutati, importanti che si esprimono negli anni.
In bocca queste note di marasca, amarena, tannini suadenti e ben concentrati esplodono in un mix di sensazioni; retrogusto di tabacco e spezie come il pepe nero regalano sensazioni molto intense e ricche di emozioni concentrate.
Tancredi è un vino che acquisisce il proprio equilibrio proprio grazie al blend di uve diverse, Nero d’Avola e Cabernet si completano l’uno con l’altro correggendo a vicenda l’uno le mancanze dell’altro.
Questo è un vino fine ed equilibrato con un corpo robusto ma nello stesso tempo molto elegante.
E’ un vino che consiglierei a tutti, ( 18/20 € a bottiglia), un vino che bene accompagna momenti di riflessione, lettura ed intrattenimento personale in quelle sere dove abbiamo l’opportunità di lasciar scivolare la mente in quei luoghi dove nasce Tancredi, un’Isola in cui desiderio e poesia si incontrano creando spazi immensi per la nostra anima.
  • condividi su   Facebook
  • 0
  • 0
  • 0

vedi tutte le degustazioni di Andrea Pilu I MIEI VINI

  • Contadi Castaldi Brut
    @ @ @ @ @

    Contadi Castaldi Brut

    inserito da Andrea Pilu
    Sono sicuro che questa bottiglia sia lo specchio dell’azienda dove viene prodotto, tutto ha inizio con il lavoro, alla Contadi Castaldi si è...

    Table './vinix_it_dbn/vinix_stats_content' is marked as crashed and last (automatic?) repair failed