assistenza whatsapp: +39 347 211 9450

Abissi Spumante 2011

Bisson

di Andrea Pilu
  • Corso Angelo Gianelli, 28, Chiavari (GE)
  • tipologia: Bianco
  • vitigni: Bianchetta, Cimixià e Vermentino
Abissi Spumante
NOME VINO: Abissi Spumante 2011
PRODUTTORE: Bisson
ZONA: Liguria - Italia
VALUTAZIONE: @ @ @ @ @
Una cantina sottomarina a 60 metri di profondità.

L'idea è di un'azienda vinicola di Chiavari in Liguria ( www.bissonvini.it), che ha pensato di immergere nelle acque di Portofino 6mila e 500 bottiglie di vino, per farle riposare 18 mesi e sottoporle così ad un naturale processo di spumantizzazione.

Qualche giorno fa mi è capitato, quasi per caso, di degustare una di queste bottiglie. Ero abbastanza scettico, intendiamoci non ho nulla in contrario a nuove sperimentazioni nel campo della vinificazione ma in un mondo dove ogni giorno assistiamo alla "divinizzazione" di prodotti solo perchè li si ritiene unici e particolari invece che geniali e deliziosi, non è facile fidarsi alla cieca.

E' con grande stupore che mi son trovato a far esperienza di un prodotto che ha del sensazionale. Pierluigi Lugano insieme alla figlia Marta produce da dieci anni uno spumante metodo classico tale hanno pensato a quale poteva essere un luogo che promuoveva sia la giusta temperatura di vinificazione ( circa +15 ° C ) e le condizioni luminose, isobariche e igrometriche adatte alla presa di spuma.

Unendo la sua passione per il mare, la conoscenza della storia e la passione per il vino (ex insegnante di materie artistiche) ,Pierluigi da tempo studiava i ritrovamenti sottomarini di antichi galeoni contenenti vino, olio ed altri generi gastronomici che, dopo centinaia d'anni, si erano conservati in ottimo stato.

Cosi partì il progetto per la produzione dell' “Abissi – Riserva Marina di Portofino” calando i dodici gabbioni contenenti ciascuno 6.500 bottiglie, sul fondale di una baia situata tra il faro di Portofino e la Cala dell'Oro.

Il vino per "disciplinare o scelta di produzione" non prevede la riaggiunta di zuccheri e lieviti oltre a quelli di spumantizzazione ( zero dosage) in oltre non viene fatto alcun -remuage- in quanto il movimento delle correnti crea un effetto culla alle bottiglie nelle quali i lieviti non restano mai nello stesso punto della bottiglia, portando avanti una fermentazione precisa e ineccepibile.

Il vino al palato risulta secco, molto secco , ricordando che non vi sono stati aggiunti ulteriori zuccheri ne lieviti ( liqueur de tirage).

Presenta un perlage finissimo, elegante, regale veramente degno di uno spumante cosi particolare.

Un vino che consiglio a chiunque di provare anche se ottenere una bottiglia di questo vino non è semplicissimo poichè il numero prodotto non è vastissimo, si possono ottenere o in talune enoteche che conoscano il genere oppure prenotando sul sito internet sopra riportato.

Il prezzo a bottiglia ( e qua permettetemi di usare questo piu che azzeccatissimo termine) risulta abbastanza salato ovvero circa 100 € a bottiglia. A parer mio con tutta la fatica e la meticolosa avventura che si nasconde dietro a questa bottiglia è più che onesto per poter esser anche remunerativo per i produttori stessi.
  • condividi su   Facebook
  • 10865
  • 0
  • 0

vedi tutte le degustazioni di Andrea Pilu I MIEI VINI

  • Contadi Castaldi Brut
    @ @ @ @ @

    Contadi Castaldi Brut

    inserito da Andrea Pilu
    Sono sicuro che questa bottiglia sia lo specchio dell’azienda dove viene prodotto, tutto ha inizio con il lavoro, alla Contadi Castaldi si è...

    • 1
    • 2868
  • Chateau Saint Vincent cuvée Camille
    @ @ @ @ @

    Chateau Saint Vincent cuvée Camille

    inserito da Andrea Pilu
    La muffa grigia, la Botrytis cinerea, tocca con le sue spore che ben si acclimatano nelle valli umide del fiume Garonne, i grappoli di Semillon,...

    • 0
    • 1862

#4 Commenti

  • Filippo Ronco

    Filippo Ronco

    Ciao Andrea, visto che hai preso giro a inserire degustazioni su vinix - ne siamo entusiasti! - ti chiedo alcune accortezze in modo da facilitarci il lavoro lato admin:

    - inserisci sempre un indirizzo preciso per il produttore così che si possa geolocalizzare sulla mappa (lo trovi agilmente aprendo il sito)

    - inserisci sempre il nome completo del vino inclusa la denominazione quando presente (vini doc e docg) oppure l'indicazione geografica tipica.

    - associa sempre tag pertinenti (es. nome produttore, nome vino, regione, provincia di produzione, vitigni nei tag separati da virgola e spazio (anche composti da più di una parola)

    Per usare al meglio vinix, capire come scrivere al meglio il nome dei vini e molto altro: https://www.vinix.com/help.php

    Un caro saluto.


    Filippo

    link a questo commento 0 0
    #1
  • Filippo Ronco

    Filippo Ronco

    Ah dimenticavo, il nome del vino è Abissi, non Abisso.
    Ciao, Fil.

    link a questo commento 0 0
    #2
  • Andrea Pilu

    Andrea Pilu

    Grazie Filippo seguirò sicuramente i tuoi consigli...Grazie mille!!!!

    link a questo commento 0 0
    #3
  • Filippo Ronco

    Filippo Ronco

    Tra l'altro, anno dopo anno questo vino migliora. C'è molta sostanza dietro ad un'ottima operazione di marketing.

    link a questo commento 0 0
    #4

inserisci un commento