assistenza whatsapp: +39 347 211 9450

Alto Adige Pinot Bianco Barthenau Vigna San Michele 2009

Hofstätter - Tenuta J. Hofstätter

di Fabrizio Bandiera
  • Piazza Municipio 7, Termeno (BZ)
  • denominazione: Doc - Denominazione di origine controllata
  • tipologia: Bianco
  • vitigni: Pinot Bianco
  • alcool: 13.5º
  • prezzo: 15 €
Alto Adige Pinot Bianco Barthenau Vigna San Michele
NOME VINO: Alto Adige Pinot Bianco Barthenau Vigna San Michele 2009
PRODUTTORE: Hofstätter - Tenuta J. Hofstätter
ZONA: Trentino-Alto Adige - Italia
VALUTAZIONE: @ @ @ @ @
Ero un pò preoccupato, ma i timori se ne sono subito andati.

Un vino che non conoscevo, non avevo idea se fosse o meno longevo, con ormai diversi anni alle spalle.

Uno dei pochi bianchi prodotti a Mazzon.

Ho sempre pensato che essendo Pinot Nero e Pinot Bianco vini "fratelli", dove viene bene il primo, viene per forza bene anche l'altro.

Anche se il Pinot Bianco in genere é meno esigente, infatti gli Hofstätter lo coltivano nelle vigne più alte dell'altopiano, lasciando al Pinot Nero la parte più bassa del cru Barthenau.

Il colore toglie ogni dubbio, giovane, pallido nonostante la lunga sosta in legno, per altro grande.

Sulla superficie, portando il bicchiere in piena luce, si colgono sfumature colorate molto particolari, che sembrano quelle dell'arcobaleno.

Ricco di materia, ruota lentamente nel bicchiere e risale profondamente il calice.

Profumi penetranti di fiori gialli, albicocca e frutta gialla matura, polline, miele e propoli.

Appena mentolato, giusto un timido ricordo.

In bocca é salato, morbido e riscaldante, facendolo scorrere fra lingua e palato si percepisce in modo nitido la sua ricchezza e il suo spessore.

Ha un gusto quasi speziato, con quel ricordo di noce moscata che é un marchio distintivo dei Pinot Bianco dell'Alto Adige che invece, nei profumi, mi era sfuggita.

Lo completa un elegante aroma di erbe di montagna essiccate.

Nel frattempo, tornando al calice, i profumi sono diventati più freschi e mi fanno d'istinto pensare al succo di pesca.

Nel complesso, una versione aristocratica di Pinot Bianco, come si addice alla nobiltà austera della famiglia Hofstätter.

Ma non per questo, meno disponibili di altri quando, come mi é capitato, ci si rivolge a loro per chiedere informazioni.

Per certi versi anche piuttosto distante da altri Pinot Bianco dell'Alto Adige, ma pur sempre un bel vino.

Merita almeno 86 punti.

Acquistato per 15 Euro nella mia Enoteca d'estate a Fié dello Sciliar.

(foto trovata in Internet, originali perse causa crash del telefonino)
  • condividi su   Facebook
  • 1889
  • 0
  • 0

vedi tutte le degustazioni di Fabrizio Bandiera I MIEI VINI

  • Cuvée Bois
    @ @ @ @ @

    Cuvée Bois

    inserito da Fabrizio Bandiera
    La data annotata a fianco della degustazione, 14 gennaio 2014, mi ricorda quanto in ritardo sono nella trascrizione degli appunti. Mi ricorda...

    • 0
    • 2808
  • VdT Chevignol
    @ @ @ @ @

    VdT Chevignol

    inserito da Fabrizio Bandiera
    Un bellissimo petalo di rosa. Riflette una sfumatura assolutamente particolare di luce, che é ancora più bella e evidente quando si guarda...

    • 0
    • 1855

#0 Commenti

inserisci un commento