assistenza whatsapp: +39 347 211 9450

Ventisei Toscana Igt 2010

Il Rio Azienda Agricola

di Alessio Brachi
  • Via di Padule, 131, Vicchio (FI)
  • denominazione: Igt - Indicazione Geografica Tipica
  • tipologia: Rosso
  • vitigni: Pinot Nero 100%
  • alcool: 13,5º
Ventisei Toscana Igt
NOME VINO: Ventisei Toscana Igt 2010
PRODUTTORE: Il Rio Azienda Agricola
ZONA: Toscana - Italia
VALUTAZIONE: @ @ @ @ @
Stamani mattina, io assieme ai due miei compagni "enostrippati", siamo andati a far visita all'azienda di Paolo Cerrini vignaiolo in Vicchio di Mugello. Ci viene a prendere con la sua jeep, perche la strada per arrivare in azienda e' alquanto impervia. Non appena montati in macchina si capisce subito con che persona abbiamo a che fare, di quelle che mi piacciono a me. Prima della visita ci dice che lui ha appena acceso il camino e se vogliamo rimanere a pranzo, risposta naturalmente positiva. Iniziamo ad incamminarci in vigna e ti accorgi subito quanto ha da raccontare Paolo e quanta passione mette per il proprio lavoro, ci sarebbe da scrivere un papiro con tutte le cose che ci ha detto oggi, ma una in particolare la devo raccontare: esiste una specie di baco chiamato "noctus" che in primavera di notte esce dalla terra e va a mangiarsi le gemme, Paolo per non dare diserbanti che possono danneggiare la pianta, si alza di notte con una pila e va ad uccidere questo verme (piccolo aneddoto). Successivi assaggi dalle barrique e pranzo in casa sau con pasta, rosticciana ed il "ventisei" 2011 in anteprima ed il 2010, insomma l'ho fatta breve ma giornata fantastica.
Introduzione all'azienda:
Posta tra il comune di Vicchio di Mugello e l'Appennino Tosco-Romagnolo, Il Rio e' una piccola azienda con 2 ha vitati, di proprieta' di Paolo Cerrini che, nei primi anni 90, provo' ad impiantare due vitigni nordici, scommettendo sulle caratteristiche pedoclimatiche di una zona considerata da sempre scarsamente vocata alla viticoltura. Il terreno argilloso e il clima continentale, con forte escursione termica tra il giorno e la notte, si sono rivelati favorevoli alla produzione di uve Pinot Nero, Chardonnay e Sauvignon Blanc, vitigni che, sperimentati nella prima vigna, sono stati impiantati nei primi anni 2000 sul resto del terreno di proprieta', in localita' Le Panche, dando luogo a quattro vini lavorati ed imbottigliati nella cantina ricavata nei locali del casale originario Il Rio, uno dei poderi storici della Fattoria Di Molezzano.

Introduzione al vino:
Il nostro vino in questione e' il Pinot Nero "Ventisei" 2010, due parcelle dei due vigneti (Il Rio e Le Panche) il primo a 260 mt di altitudine, il secondo a 200 mt con allevamento a ipsilon e potatura a guyot. La concimazione con sovescio e letame, la potatura verde orientata a equilibrare chioma e frutto, senza esporre eccessivamente i grappoli al sole diretto.
100% Pinot Nero, parziale macerazione carbonica e fermentazione a temperatura controllata, con malolattica in barrique. Affinamento 12 mesi in barrique (nuove 10%) e 18 mesi tra cemento e bottiglia. Resa per ettaro 40 quintali!!! 8000 bottiglie prodotte comprese le altre 3 etichette.

Degustazione:
Nel bicchiere e' luminoso, trasparente, rubino scarico. Come lo avviciniamo al naso capiamo subito che siamo di fronte ad un cavallo di razza: finezza, pulizia, eleganza, dolcezza, fruit joy al lampone, ribes rosso, speziatura molto fine, pepe rosa e chiodi di garofano, bacca di vaniglia, poi si concede sempre piu', cuoio, nota fume' (carne alla brace) con sfondo di erbe aromatiche e mineralita'. In bocca e' piccante, con una buona freschezza, il tannino e' presente ma e' molto levigato, di corpo medio, vino suadente, profondo e molto lungo. Questa zona sta riscuotendo molto successo ultimamente grazie a questi veri e propri vigneron che ci mettono l'anima per lavorare la propria terra. Del Pinot Nero nel Mugello ne sentiremo parlare sempre di piu', secondo me c'e' un potenziale in questa zona non indifferente. @@@@+
  • condividi su   Facebook
  • 3315
  • 0
  • 0

vedi tutte le degustazioni di Alessio Brachi I MIEI VINI

#3 Commenti

  • Alessandro Zingoni

    Alessandro Zingoni

    Bella! Alessio. Invidia.. ;-) Dici bene: grandi persone, grandi vini.

    link a questo commento 0 0
    #1
  • Riccardo Iannotta

    Riccardo Iannotta

    Alessio, ho avuto modo di parlare con Paolo in un paio di occasioni, si è sempre mostrato cordiale e di una simpatia contagiosa.
    Leggendo il tuo racconto, mi sono rispecchiato in quelle sensazioni che anche tu hai descritto.. Anche al nostro amico Alessandro, avevo parlato bene in tempi recenti di questa azienda del mugello.
    Ho bevuto in sequenza : 2008-2009-2010.
    Del ventisei, qualche punto in più lo darei alla 2009, ricordo che aveva una netta presenza di mora e frutti di bosco in generale che lo rendeva davvero eccellente, mentre la 2010 mi è stata regalata per l'ultimo Natale.
    Più fine e delicato, ma con una speziatura di gran classe, che abbinato ad una buona freschezza al palato, ha reso bene l'idea dell'accostamento che ha dato alla figura di Audrey Hepburn il nostro Paolo Cerrini !

    link a questo commento 0 0
    #2
  • Alessio Brachi

    Alessio Brachi

    Io la 2009 non l'ho assaggiata, ho sentito la 2008 ed ho riscontrato un netto miglioramento della qualita' finale del vino.

    link a questo commento 0 0
    #3

inserisci un commento