assistenza whatsapp: +39 347 211 9450

Rosa 2012

Carbone Vini

di Davide Robbiati
  • Via Nitti 48, Melfi (PZ)
  • denominazione: Igt - Indicazione Geografica Tipica
  • tipologia: Rosato
  • vitigni: Aglianico
  • alcool: 13º
Rosa
NOME VINO: Rosa 2012
PRODUTTORE: Carbone Vini
ZONA: Basilicata - Italia
VALUTAZIONE: @ @ @ @ @
Il rosato è un vino nè carne nè pesce... Disse lo stolto che andava ad acqua minerale!
Ho recuperato l'assaggio mancato in Cascina Cuccagna lo scorso novembre e, ahimè, anche a Novellara pochi giorni fa, dove Sara presentava già il 2013. Ma tant'è, c'è ancora tempo!
Bè...
Intanto, già a versarlo, questo Rosa 2012, mi ha sorpreso enormemente: "rosato" non è un termine che lo identifica appieno! Nella bottiglia ha un ricordo intenso di certi rum particolarmente invecchiati; nel bicchiere si illumina in una sfumatura più chiara, più brillante, ma che vira comunque al liquore, più che far pensare a un vino. E' abbastanza inafferrabile, questo colore: rosa, arancio, una vena di caramello, una continua variazione. Splendido.
Davvero un bel naso, anche. Ci ho trovato la rosa, quasi più in gelatina che in fiore, una vena verde come di geranio e una nota dolce come di zucchero a velo. Il frutto, ciliegia forse, ma non proprio semplice, quanto già trasformato in una leggera confettura.
L'attacco sul palato è davvero deciso: molto caldo e con una intensa nota alcolica. Solo un'impressione, però! In realtà, passato il primo secondo, il tutto si traduce: acidità spiccata e sapidità eccelsa! Un assaggio davvero... goloso! Quel sembiante di liquore o distillato, l'ho ritrovato al palato: un succo concentrato di frutto rosso, che riempie la bocca e fa venire l'acquolina, proprio come a mangiare un dolce di cui siamo super golosi. E poi arriva una spallata di sale che tiene su tutta l'impalcatura e quasi mi sembra di averlo ancora sulle labbra, come appena uscito da un bagno di mare. E dire che è la terra, l'antico vulcano, e non le onde a portare questa profusione.
Insomma, una bella spremuta di aglianico in questo bicchiere. Intenso, preciso, saporito.
Un altro giro, per favore!
  • condividi su   Facebook
  • 2038
  • 0
  • 0

vedi tutte le degustazioni di Davide Robbiati I MIEI VINI

  • Picoli
    @ @ @ @ @

    Picoli

    inserito da Davide Robbiati
    C'è uno scarto percettibile tra l'ottimo e il migliore. E' il colpo di reni del saltatore, che supera l'asticella di un centimetro...

    • 1
    • 2425

#0 Commenti

inserisci un commento