Barbera del Monferrato Rosso Pietro 2015

Cantine Valpane

di Filippo Ronco
  • Cascina Valpane, 10, Ozzano Monferrato (AL)
  • denominazione: Doc - Denominazione di origine controllata
  • tipologia: Rosso
  • vitigni: barbera 100%
  • alcool: 13º
  • prezzo: 10,00 in enoteca €
Barbera del Monferrato Rosso Pietro
NOME VINO: Barbera del Monferrato Rosso Pietro 2015
PRODUTTORE: Cantine Valpane
ZONA: Piemonte - Italia
VALUTAZIONE: @ @ @ @ @
Disclaimer: questo vino è in vendita su vinix di cui io sono uno degli umili manutengoli, tienilo presente nel leggere quanto segue. Il vino l'è bono ma vedi mai.

C'è questo detto secondo il quale i vini in genere riflettono la persona che li produce. Non so se sia vero o meno e mi interessa anche abbastanza poco la questione però in genere conosco bene sia la persona che il vino quando bevo qualcosa e anche in questo caso cerco di raccontarvi le mie sensazioni. Pietro Arditi è un artigiano solitario che vive in compagnia del suo cane Balù sulle colline di Ozzano Monferrato, è una persona di cuore, gentile nei modi ma allo stesso tempo schietta e sincera, non la manda a dire. Gentilezza e solidità mi verrebbe da dire, perché durezza sarebbe troppo ed è la stessa sensazione che incontro quando assaggio i suoi vini tutti estremamente caratterizzati dall'annata e dal vitigno. Grignolino, Barbera, Freisa e da poco anche Ruché il suo campo di gioco, vitigni che trovano espressione in purezza e in assemblaggio tra le sue numerose referenze.

La prima cosa che mi viene in mente quando penso a Pietro è che non ne sbaglia una. La seconda è la longevità dei suoi vini, la terza la schiettezza. Puoi bere una barbera giovane come questo Rosso Pietro o qualche sua vecchia annata (da provare adesso il Perlydia 2004 per esempio) e varcare i confini dello spazio tempo con la semplicità di cui solo una mano gentile ma allo stesso tempo sicura è capace. I vini sono tutti perfetti così come lo è anche questa piccola godibilissima barbera del monferrato ma in tutti trovi sempre quella mano artigiana, quella profondità che ti fa scendere nel dettaglio, infilare giù il naso più volte per annusare certo ma anche per cercare di penetrare le trame di questi vini che sembrano sempre volerti tenere nascosto qualcosa di segretissimo nel loro concedersi.

Il problema, come accade con questa piccola grande barbera quotidiana del Monferrato è che non fai quasi mai a tempo a cogliere ogni sfumatura perché la bevibilità è tale che il godimento prende quasi sempre il sopravvento sull'approfondimento. Un rosso rubino di splendida lucentezza, grande freschezza in bocca, buona pulizia per un sorso felice, direi quasi compulsivo. Tre chioccioline già molto abbondanti che solo per via del credito che si deve alla sua giovinezza non diventano immediatamente quattro.
  • condividi su   Facebook
  • 456
  • 0
  • 3

vedi tutte le degustazioni di Filippo Ronco I MIEI VINI

  • Pein Liguria di Levante Igt
    @ @ @ @ @

    Pein Liguria di Levante Igt

    inserito da Filippo Ronco
    Disclaimer: nel leggere quanto segue, tieni presente che a scriverlo è il manutengolo di Vinix, scriviamo col cuore ma è giusto che tu lo...

    • 0
    • 200

#0 Commenti

inserisci un commento