assistenza whatsapp: +39 347 211 9450

Albana di Romagna Gioja 2005

Azienda Agricola Giovannini

di Vinisani.org - D. Sciutteri
  • Via Punta, 82, Imola (BO)
  • denominazione: Docg - Denominazione di origine controllata e garantita
  • tipologia: Bianco
  • vitigni: Albana di Romagna
  • alcool: 13,5º
Albana di Romagna Gioja
NOME VINO: Albana di Romagna Gioja 2005
PRODUTTORE: Azienda Agricola Giovannini
ZONA: Emilia Romagna - Italia
VALUTAZIONE: @ @ @ @ @
Pomeriggio di degustazione con il Vino Gioja Albana di Romagna 2005.


Gioja: Ciao sono Gioja Albana di Romagna DOCG 2005 dell'Azienda Giovannini.
Mimmo: Ciao io sono Mimmo Sciutteri
Gioja:
Mi hai stappato da poco?

Mimmo: Da circa mezzora.

Gioja: Mi sento un pò freddo

Mimmo: Sei a otto gradi, stai tranquillo aspetto che arrivi a 12.
Bene, così mi posso esprimere meglio.

Mimmo: Ti sto osservando attraverso questo splendido bicchiere di cristallo, e mi sento trasportato, orai n un campo di grano maturo, o di nuovo in mezzo a girasoli, sono colpito dal tuo riflesso solare in una calda giornata sì sole.

Gioja: Ei! Grazie, sai che questo è il risultato d'una vendemmia matura, un bel impegno per i miei vignaioli.

Gioja: E al naso cosa dici?

Mimmo: I tuoi profumi non sono molto intensi, sento biancospino, Acacia, fiori gialli, leggere note di miele, Pesca, mele. Ma non sono prorompenti


Gioja: Vuoi fare anche tu come alcuni vignaioli, od il consorzio che vogliono mettermi insieme allo chardonnay. Io grande vitigno Albana già noto dal 435 D.C. questa è la mia natura, faccio parte della categoria dei bianchi strutturati, di gran corpo, come il mio Fratello Ribolla.

Gioja In bocca cosa ne dici?
Mimmo: Ti trovo secco, una buona e personale struttura.
Gioja: Stai attento alla mia forza alcolica, non è per ragazzi o per chi beve Coca Cola.

Mimmo: Posso continuare! Aromi complessi in evoluzione, c'è una predominante, forse salvia, non sono sicuro; non riesco a trovarla nella mia memoria. Sei ancora in evoluzione.
Gioja: Cosa vorresti darmi del vecchio? Sono appena nato nel 2005. Certo che sono in evoluzione, se mi continueranno a tenere in una buona cantina, vedrai cosa riuscirò a dirti negli anni a venire. Mi sa che di Albana di Romagna n'è hai bevuti un po' pochi, è tanto meno conosci me.

Mimmo: Ei!. Stai calmo, è 40 anni che bevo, e da 30 per professione. Però devo darti ragione, non è colpa dell'Albana
ma di qualche vignaiolo. Quelli che mi avevano presentati erano in po' diversi.

Ora ti conosco, ed ho apprezzato di più anche il vitigno. Sono convinto che puoi raggiungere livelli di soddisfazione ancora più alti.

Gioja: Non voglio farti arrabbiare, ho capito subito che sei un corretto appassionato.
Ma sì mi devo difendere dallo Chardonnay, da 100 ql. di produzione per ettaro, dai prodotti chimici. Meno male che sono nelle mani di Giorgio e Jacopo Giovannini.

Ei! Mi sono affezionato a te, quando ci rivediamo?

Mimmo: Ti ho già detto Lunedì 4 Febbraio a Chiavari, dal ristorante L'Armia.

Gioja: E poi mai più?
Mimmo: Verrò a dormire tra i tuoi filari in una fresca giornata di
Gioja: Questo è consentito solo hai Vignaioli.

Mimmo: Ho già il permesso dei vignaioli, mi dispiace per te dovrai sopportarmi, se vuoi che nel prossimo futuro continui ad occuparmi di te.

Gioja: Mi tratterai bene come loro?

Mimmo: Certo, porterò il tuo colore, tuoi profumi, il tuo calore per le terre di Liguria.

Gioja: Ciao allora, anzi arrivederci, alla prossima vendemmia.

Sono contento d'aver trovalo un altro amico.
anchio ciao Mimmo.
  • condividi su   Facebook
  • 7003
  • 0
  • 1

vedi tutte le degustazioni di Vinisani.org - D. Sciutteri I MIEI VINI

#10 Commenti

  • Filippo Ronco

    Filippo Ronco

    Bella Mimmo, grandiosa.
    Ciao, Fil

    link a questo commento 0 0
    #1
  • Vinisani.org - D. Sciutteri

    Vinisani.org - D. Sciutteri

    Grazie Fratello

    link a questo commento 0 0
    #2
  • Paolo Carlo Ghislandi - Cascina i Carpini

    Sorprendente !!!!
    Bellissima !!!
    Falle tutte così che è uno stile davvero piacevole !!!

    Ciao
    Paolo

    link a questo commento 0 0
    #3
  • Vinisani.org - D. Sciutteri

    Vinisani.org - D. Sciutteri

    Si ma pensa quanta fatica, c'è poi li rischio di essere ripetitivi.

    link a questo commento 0 0
    #4
  • Vinisani.org - D. Sciutteri

    Vinisani.org - D. Sciutteri

    Grazie, ho sempre deto che nei piccoli Siciliani, c'è qualcosa di grande.
    Peccato che l'AIS di Genova non mia a mai voluto valorizzare

    link a questo commento 0 0
    #5
  • Luciano Rigo

    Luciano Rigo

    Sbalorditivo! non sò come ti vengono queste idee, originale, corretta e divertente!
    Sapevo di non essermi sbagliato sul tuo conto, ce ne fossero di professionisti così...!

    Ciao!

    Lù.

    link a questo commento 0 0
    #6
  • Vinisani.org - D. Sciutteri

    Vinisani.org - D. Sciutteri

    Ero stanco anch'io delle solite degustazioni moto tecniche e noiose, solo per pochi eletti.
    Così ho pensato di comunicare soprattutto agli appassionati, delle informazione corrette, in maniera di avvicinarli ad un vitigno, vino ed azienda in maniera rilassante, spero di esserci riuscito. Per gli esperti se vogliono possono tra le righe lo stesso molte informazioni.
    Cordialmente
    Mimmo

    link a questo commento 0 0
    #7
  • Tenuta del Conte

    Tenuta del Conte

    E' affascinante.
    Personalmente, penso che hai centrato in modo ottimale il messaggio da far cogliere a chiunque abbia assistito alla degustazione oppure venga a contatto con la bella poesia che hai ideato, perchè - a mio parere - subentra in modo naturale una concentrazione nella lettura, interpretandola.
    Complimenti Mimmo.
    ciao

    link a questo commento 0 0
    #8
  • Cosimo Errede

    Cosimo Errede

    L'ANIMA DEL VINO,

    da "I fiori del male"



    Nelle bottiglie l'anima del vino
    una sera cantava: "Dentro a questa
    mia prigione di vetro e sotto i rossi
    suggelli, verso te sospingo, o caro
    diseredato, o Uomo, un canto pieno
    di luce e di fraternità. So bene
    quanta pena, sudore, e quanto sole
    cocente, sopra la collina in fiamme,
    son necessari per donarmi vita
    ed infondermi l'anima. Ma ingrato
    non sarò, né malefico, ché provo
    immensa gioia quando nella gola
    cado d'un uomo usato dal lavoro:
    il suo petto per me è una dolce tomba
    e mi ci trovo meglio che nel freddo
    delle cantine. Odi risuonare
    i ritornelli delle tue domeniche
    e la speranza che bisbiglia dentro
    al mio seno che palpita? Coi gomiti
    sopra il tavolo mentre ti rimbocchi
    le maniche, mi vanterai e contento
    sarai: della tua donna affascinata
    accenderò lo sguardo; robustezza
    ridarò a tuo figlio e i suoi colori,
    e sarò per codesto esile atleta
    della vita, l'unguento che rafforza
    i muscoli dei lottatori. In te
    cadrò, ambrosia vegetale, grano
    prezioso, sparso dal Seminatore
    eterno, perché poi dal nostro amore
    nasca la poesia che a Dio rivolta
    spunterà in boccio come un raro fiore."

    Charles Baudelaire

    link a questo commento 0 0
    #9
  • Cosimo Errede

    Cosimo Errede

    Eccoci qua vecchio mio !

    Grazie per avermi chiamato e per la bella chiacchierata che ci siamo fatti. E come promesso ti giro la poesia che mi ha avvicinato al vino. La declamò Sandro Sangiorgi al TEN prima di farmi mettere il naso in alcuni splendidi vini.

    Mi piacque molto quell'approccio, mi piace molto questa tua degustazione.

    Saluti
    COsimo

    link a questo commento 0 0
    #10

inserisci un commento