assistenza whatsapp: +39 347 211 9450

Oltrepò Pavese Alborada 2006

Fattoria il Gambero

di Cosimo Errede
  • Fraz. Case nuove, 9, Santa Maria della Versa (PV)
  • denominazione: Doc - Denominazione di origine controllata
  • tipologia: Rosso
  • vitigni: Croatina 100%
Oltrepò Pavese Alborada
NOME VINO: Oltrepò Pavese Alborada 2006
PRODUTTORE: Fattoria il Gambero
ZONA: Lombardia - Italia
VALUTAZIONE: @ @ @ @ @
Non metto l'etichetta, ma quello che mi ha suscitato questo vino. I mietitori di Van Gogh sono forse l'immagine più appropriata.
In primis perchè fanno pensare alla situazione ed all'abbinamento giusto : Giornata di sole, e verso il vespro nella corte grande della tenuta pane e salame (ungherese, con un po' d'aglio), carciofi alla romana, caciotta giovane misto vaccina/pecora.
In secundis perchè non esce un profumo dominante, inizialmente appare un po' incerto, ma il risultato è come le pennellate di Van Gogh. Sembrano messe lì a caso, ma sono equilibrio e corpo.

Un bel packaging, equilibrio e corpo, vagamente amabile, tannini accennati ma ci sono, marmellata di prugne, frutti rossi, un po' di ferro. Bonarda di buon livello.
Non mi è piaciuto il tappo in silicone rosso, ma lo conservo lo stesso ( fra le decine in sughero un'altra pennellata di colore ).
  • condividi su   Facebook
  • 2904
  • 0
  • 0

vedi tutte le degustazioni di Cosimo Errede I MIEI VINI

  • Amarone della Valpolicella
    @ @ @ @ @

    Amarone della Valpolicella

    inserito da Cosimo Errede
    Una degustazione che parte da lontano questa... Gennaio 2008, provenienza Pordenone destinazione Milano. Mi fermo in Valpolicella, per forza ! E mi...

    • 0
    • 5433

#1 Commenti

  • Cosimo Errede

    Cosimo Errede

    Ciao Vittorio,
    devo dire che mi ha sorpreso il tuo vino !

    Non è detto che si debba sempre e comunque avere a che fare con delle grand cru per poter dire "Buono" ! Quindi sicuramente esprimendo un giudizio soggettivo, andando un po' oltre i parametri di degustazione standard, debbo farti i complimenti per questo vino. Voglio raccontarti anche un'altra cosa : se ti è capitato di leggermi qua e là su Vinix, magari all'interno di qualche post, saprai che sono pressochè astemio. Mi sono avvicinato al mondo del vino non per bere vino ma per cercare di carpirne qualche sensazione, e per poterne ricordare i migliori. Da un po' di tempo sono alla ricerca di "vini naturali", provenienti da agricoltura biologica o biodinamica e li "assaggio" molto volentieri. Ce ne sono alcuni che lasciano veramente il segno, altri che tradiscono, ma pochi a dire il vero sono di "facile beva".

    Anche il tuo Alborada non è così immediato, ma con lui non sono riuscito a fare una cosa che mi è solita : degustare e cedere a mio suocero 3/4 di bottiglia... io e la mia Laura molto volentieri lo abbiamo finito in quattro serate (e ti assicuro che a tavola non andiamo mai oltre l'acqua minerale).

    Spero sia questo quanto tu chiedi al tuo vino : non avere pretese di eccellenza, ma rendere difficile il distacco dalla bottiglia. Si, mi è piaciuto. Presto cercherò di pubblicare qualcosa sul Tinterosse.

    Odio i tappi in plastica ! Credo che se usassi quelli in sughero (ma se non lo fai avrai le tue buone ragioni) si migliorerebbe anche l'impatto...(anche il rito dell"annusamento del tappo fa parte di una tradizione che a me piace molto). Comunque essendo la prima volta che me ne capita uno rosso si è meritato un posto nella mia cassettina di legno dove tengo tutti gli altri. Un tocco di allegria.

    Saluti
    Cosimo

    link a questo commento 0 0
    #1

inserisci un commento