assistenza whatsapp: +39 347 211 9450

Barbera d'Alba Marun 1997

Correggia Matteo

di Filippo Ronco
  • Cascina Garbinetto 124, Canale (CN)
  • denominazione: Doc - Denominazione di origine controllata
  • tipologia: Rosso
  • vitigni: Barbera
  • alcool: 14º
  • prezzo: 22 € €
Barbera d'Alba Marun
NOME VINO: Barbera d'Alba Marun 1997
PRODUTTORE: Correggia Matteo
ZONA: Piemonte - Italia
VALUTAZIONE: @ @ @ @ @
Assaggiando questo stupendo vino mi è venuto in mente il momento in cui lo ritiravo presso la cantina, nel mese di settembre 1999, assieme al caro Matteo. "Te lo vendo solo se mi prometti che aspetterai molto prima di stapparlo" mi disse. "Il '97 è stato strepitoso per la Barbera, vedrai..." Queste frasi, mentre lo degustavo, mi sono risuonate nella mente all'infinito, perchè Matteo - che il destino ci ha portato via prematuramente in quel fatale giugno del 2001 - aveva proprio ragione, sembrava che sentisse che la sua creatura sarebbe durata molto a lungo e avrebbe dato grandi emozioni a chi avrebbe saputo attendere. Ed è stato così. Questa Barbera d'Alba ha 8 anni solo dal punto di vista anagrafico e nient'altro. Dal rosso granato intenso e vivo, impenetrabile, nel bicchiere si offre in tutta la sua consistenza con archetti fitti e serrati. Al naso è dapprima piuttosto "compresso" ma dopo alcuni minuti libera una sequenza pressochè infinita di sensazioni, dalla prugna matura ai frutti neri macerati (mora, mirtillo), note di cacao amaro, pepe, resine boschive, liquirizia e un lievissimo sentore di cuoio, segno di un "timido" inizio di evoluzione (ad 8 anni dalla vendemmia). Note olfattive di grande intensità, continuità e persistenza. In bocca ha ancora una freschezza e sapidità formidabili, che vanno a mitigare e ad amalgamare una massa fruttata di notevole spessore, dai tannini dolci e levigati e dall'equilibrio impeccabile. Avvolgenza superiore, rotondità e lunghissima persistenza gusto-olfattiva ci portano al termine di questo viaggio fantastico in un vino che ha tutt'altro che esaurito le sue potenzialità evolutive. Un doveroso ringraziamento va a Matteo per tutto quello che ha fatto per la valorizzazione di un territorio come il Roero e alla moglie Ornella che con forza e tenacia sta portando avanti le sue opere con l'aiuto del valido enologo Luca Rostagno. Se vi capita di imbattervi in qualche enoteca (albese, soprattutto) che abbia conservato questa perla enologica, il prezzo non dovrebbe superare i 20-22 Euro.


[Degustazione di Alessandro Megna da TigullioVino.it]
  • condividi su   Facebook
  • 3399
  • 0
  • 0

vedi tutte le degustazioni di Filippo Ronco I MIEI VINI

#1 Commenti

  • Vincenzo Zappalà

    Vincenzo Zappalà

    leggo solo ora questo commento e in parte mi commuove ed i parte mi rende felice. Sono stato molto amico di matteo fino a che il destino lo ha pemesso. Ora continuo con la magnifica Ornella che è diventata per noi come una vera figlia. persona stupenda, sta riuscendo a proseguire egregiamente lungo la strada di Matteo. tra parentesi io il 97 ce l'ho, ovviamente ...
    Un caro saluto
    Enzo

    link a questo commento 0 0
    #1

inserisci un commento