assistenza whatsapp: +39 347 211 9450
Cantina Cirotto

Cantina Cirotto

Categoria: Aziende vinicole / olivicole
Cantina Cirotto

Vini / Oli

Prosecco Asolo Docg Superiore Millesimato Brut, Prosecco Asolo Docg Superiore Millesimato Extra Dry, Prosecco Asolo Docg Superiore Millesimato Extra Dry Magnum, Prosecco Asolo Docg Frizzante, Incrocio Manzoni 6.0.13 Doc Montello e Colli Asolani, Rubino d

Uve e vigneti

titolare: Giovanni Cirotto
Quantità media resa uve per ettaro: 70-120 quintali per ettaro, a seconda del vino
Periodo di vendemmia: Settembre, Ottobre
Presenza enologo in azienda: Si
Nome dell'enologo: Luciano Vettori

Orari e visite

orario: 08.30 - 12.30 e 14.30 - 18.30
giorno di chiusura: Domenica
visite: Solo su prenotazione
La Cantina Cirotto nasce nella storica cornice di Asolo, un borgo medievale, oggi "Città del Vino" nota anche per l'Asolo Prosecco Docg, ultima fascia collinare prima delle Dolomiti. La passione per il mondo del vino ha contagiato finora 3 generazioni della famiglia: Giovanni ha saputo dare continuità all’attività iniziata nel 1949 dal padre Leandro, fondatore e memoria storica della cantina. Nel 2000 avviene la grande svolta: Cantina Cirotto acquista i primi ettari di proprietà e inizia la completa gestione di filiera produttiva : i nipoti Monica, Barbara, Gilberto, volti ed energie nuove, hanno oggi assunto il compito di rinverdire il ceppo e raccogliere l’eredità di un’area dalla storica vocazione vitivinicola come il Montello e i colli di Asolo.

Francesco, marito di Monica, gioca un ruolo importante: sotto la sua direzione in cantina si sviluppano vini pieni di carattere che recano la sua impronta. La nuova generazione è animata dallo spirito della ricerca e dalla voglia di valorizzare gli antichi vitigni autoctoni.

Curiamo le nostre viti con la certezza che i grandi vini nascono già nel vigneto e non in cantina. La collocazione favorevole e ben esposta dei nostri vigneti sulle colline asolane e del Montello, ad un’altitudine media di 350 metri s.l.m. costituisce un habitat ideale per ottenere una “prima scelta di uve”. In vigneto diamo inizio alla caratterizzazione dello stile praticando, talvolta con condizioni disagiate di coltivazione, una bassa resa per ettaro e una raccolta delle uve rigorosamente a mano in cui vengono selezionati per la spremitura soltanto i grappoli giunti a piena maturazione. L’eccellenza ottenuta in vigneto va, infine, preservata anche nella fase di trasferimento delle uve sino alla nostra cantina, che avviene esclusivamente per mezzo di cassette forate da 15 chilogrammi l’una.
In vigneto pratichiamo un’agricoltura sostenibile. Rispettiamo prima di tutto la pianta e le sue caratteristiche produttive e qualitative. Ogni giorno la natura ci dà tanto e noi ci impegniamo a valorizzare i suoi frutti operando con saggezza ed equilibrio. I nostri vini non sono mai identici annata dopo annata ma esprimono il loro carattere nel rispetto della natura e del consumatore.


Chi siamo

Giovanni: figura di riferimento in cantina per quelle osterie e trattorie della zona che ormai da più di 30 anni si riforniscono presso Cirotto. Commerciante di vecchio stampo dedicato al lavoro e alla famiglia; difficilmente si concede una vacanza, ma, consapevole della necessità di un ricambio generazionale, ha dato piena fiducia ai figli Monica, Barbara e Gilberto che oggi, con il genero Francesco, conducono l’azienda.

Monica: molto attiva in cantina e coinvolta negli affari dell’azienda già durante gli anni spensierati della scuola. Dopo gli studi superiori entra subito con grande motivazione nell’attività di famiglia, dedicandosi con vivo entusiasmo alla gestione della parte organizzativa e amministrativa. L’amore per il suo lavoro ha presto contagiato anche il marito Francesco che nel 2002 decide di seguirla nel mondo del vino. Determinata ed esuberante, è stata l’anello di passaggio nella delicata fase di profondo rinnovamento che ha interessato Cantina Cirotto dal 2000 ad oggi.

Francesco: un vulcano di idee e di passione, lascia senza esitazione il lavoro di bancario nel 2002 per seguire la moglie Monica nel lavoro in Cantina Cirotto. Rivela da subito una sviscerata e incontrollabile passione per il vino. Amante della vita e delle sfide che essa offre, ha avviato nel 2002 un deciso processo di trasformazione dell’azienda, implementando nuovi impianti per la lavorazione delle uve e ampliando via via le superfici vitate. Si occupa delle operazioni in cantina, affiancato dall’enologo Luciano Vettori.

Barbara: laureata a Milano in lingue e letterature straniere, la sua grande passione è viaggiare. Alcune esperienze lavorative all’estero prima di entrare nell’azienda di famiglia hanno rappresentato una preziosa occasione di crescita e arricchimento personale. Dal 2008 in Cantina Cirotto si occupa dei clienti all’estero, cura con meticolosità la comunicazione e l’immagine dell’azienda.

Gilberto: il più giovane dei 3 fratelli, dopo gli studi superiori parte per una rigenerante esperienza lavorativa in Australia, da dove fa ritorno con la volontà di entrare nell’azienda di famiglia. Sceglie di dedicarsi all’unica cosa che davvero lo appassiona: il lavoro in vigna. Ingegnoso e creativo, potrebbe costruire qualsiasi cosa. Dal 2008 gestisce con grande rigore i vigneti in prima persona, praticando un’agricoltura sostenibile che rispetti e valorizzi al massimo la materia prima.

I miei gruppi di acquisto

il mio blog

vedi tutti i miei post

i miei vini

Cantina Cirotto non ha inserito nessun vino

le mie birre

Cantina Cirotto non ha inserito nessuna birra

i miei ristoranti

Cantina Cirotto non ha inserito nessun ristorante

i miei annunci attivi

Cantina Cirotto non ha inserito nessun annuncio

i miei video