assistenza whatsapp: +39 347 211 9450

blog

  • Merano

    Merano

    inserito da Marilena Barbera - Cantine Barbera

    Prendi una bella giornata di novembre, che quasi non ne cògli il senso da quanto brilla, col sole a scaldarti la faccia e un contorno di cime innevate. Aggiungi la strada che si snoda per chilometri infiniti e ritorno, lascia la piana e corri su per le vigne e tienle a destra e a sinistra, i rami spogli d'autunno protesi verso un cielo blu ma così blu che puoi affogarci dentro. Irrora generosamente con la spuma setosa della Sixtus che scivola lenta e maltosa e fresca, e le sottane verdi e nere dei dirndl che profumano d'Austria quasi, ma non ancora. Incorpora il divertissement di una merenda girogirotondo che pare una giostra, piramidi e cubi di formaggi di malga adagiati su prati di riccia e campanelle calde e croccanti di bretzel col sale grosso che...

  • Mosca

    Mosca

    inserito da Marilena Barbera - Cantine Barbera

    Mosca, dopo cinque anni. Non ci volevo tornare, effettivamente, ché l’altra volta ne ero rimasta molto impressionata, ma in negativo. Disorganizzazione fin dall’arrivo in aeroporto, code chilometriche al controllo passaporti, un solo nastro per i bagagli in arrivo da tutto il mondo, la valigia dispersa. Sono stata per giorni senza vestiti invernali, rimediandoci un febbrone. Un incubo, insomma. E poi, quell’atmosfera arrogante che ti lascia addosso la fastidiosa sensazione di non essere la benvenuta: una città caotica, militarizzata, in cui omoni di mezza età in pellicce lunghe fino a terra si accompagnavano a ragazzine in abiti scollati e tacchi alti, con la scorta armata fuori dalla porta dei ristoranti, vocianti e caciaroni per di...

  • USA Tour. First stop: San Francisco

    USA Tour. First stop: San Francisco

    inserito da Marilena Barbera - Cantine Barbera

    San Francisco is one of the American cities I love the most: I have been here six or seven times since I started working with my current importer, and coming back is always very exciting. Every time the city welcomes me with open arms, and I feel like home. The Bay Area is friendly and eclectic, with a wonderful restaurant scene. The Italian gastronomic culture is not anymore a North Beach matter, as it was some years ago, but influences greatly the foodie districts downtown, from the Marina to the Mission. Italian style inspires many of the best restaurants, and attracts a glamorous crowd. A16, Incanto, Acquerello, Pesce, Perbacco, Cotogna: you can guess what’s in the menu by just reading the neon signs. Italian wine is today very much appreciated. All native varieties...

  • Quanto vale un esperto di web marketing?

    Quanto vale un esperto di web marketing?

    inserito da Marilena Barbera - Cantine Barbera

    Oggi mi arriva una mail che dice: > Marilena, non so se lo sai ma parlano di voi. E il link: http://www.mywinemarketing.com/2011/07/arcipelago-muratori-e-cantine-barbera-gemelli-separati-alla-nascita/ Mi aspetto una recensione, e trovo una sonora stroncatura, basata sul fatto che il template che ho usato per creare il sito della nostra azienda (www.cantinebarbera.it) è già stato usato da un - parole non mie - concorrente. Beh, piacere non fa. Però, visto che comunque sono assolutamente convinta della scelta, fatta tempo fa, di buttare alle ortiche un sito iper-professionale sviluppato in Flash da professionisti (e costato di conseguenza) per percorrere la strada - più ardua - di creare uno spazio virtuale che mi rappresenti, sono andata a guardarmi il...

  • Vinitaly: dal virtuale al reale

    Vinitaly: dal virtuale al reale

    inserito da Marilena Barbera - Cantine Barbera

    Da qualche tempo molte aziende vinicole hanno iniziato a snobbare Vinitaly: perché è troppo caro, non ci sono più i buyers di una volta, è diventato una inutile passerella… Quest’anno, al Padiglione Sicilia, le circa 250 aziende presenti in passato si sono ridotte di un terzo. Ed è un fatto. E’ vero, Vinitaly è una faticaccia, ed è costoso. Non soltanto per l’affitto dello spazio, che da noi al 2 oscilla intorno ai 5.000 euro per i piccoli stand: a Verona e in tutto l’hinterland i prezzi lievitano a livelli stratosferici, difficile trovare una camera se non ci si organizza per tempo e le code alla porta di bar, ristoranti e pizzerie sono il nostro pane quotidiano. E’ vero, da anni non si fanno...