assistenza whatsapp: +39 347 211 9450

blog

  • Sentire dalla terra nei sogni il futuro

    Sentire dalla terra nei sogni il futuro

    inserito da Paolo Carlo Ghislandi - Cascina i Carpini

    Quando si impianta un vigneto da terre incolte, prima di fare lo scasso, l'impianto, la messa a dimora, prima di fare le analisi del terreno e dell'andamento climatico, prima di tutto questo occorre avere dentro di se l'idea del vino che si vuole ottenere. Quando nel 1998 si presentò la volontà di impiantare le vigne di Cascina I Carpini, la scelta non fu poi così difficile, io amavo la Barbera più d'ogni altra varietà al mondo e quindi la scelta di fare tre CRU pensando a un vino meno complesso e molto fruttato come il Sette Zolle, un superiore complesso ed elegante come il Falò d'Ottobre ed in fine un puro di carattere come Il Bruma d'Autunno, determinò anche subito quali varietà impiantare e come. Il Rugiada del Mattino fu...

  • FIVI avanza compatta e mantiene ciò che dice !

    FIVI avanza compatta e mantiene ciò che dice !

    inserito da Paolo Carlo Ghislandi - Cascina i Carpini

    Mi giunge questa mattina da Walter in qualità di consigliere della FIVI questa lettera con preghiera di divulgarla il più possibile attraverso la rete affinchè tutti i vignaioli che si riconoscono nel significato dell'appellativo stesso di vignaiolo, possano leggerla e meditarvici sopra attentamente, per poi, però AGIRE !!  (Grazie per l'attenzione , Paolo)    Non troppo per caso il 29  luglio a Colorno (PR) con oltre 500 vignaioli d'Italia  abbiamo  costituito la "Federazione Italiana Vignaioli Indipendenti (F.I.V.I.), o meglio vignaioli indipendenti.  Sono stato eletto membro  del consiglio nazionale con  altri 14 Vignaioli;  tra questi abbiamo individuato il Presidente,  Costantino...

  • Farmacopea & Vino

    Farmacopea & Vino

    inserito da Paolo Carlo Ghislandi - Cascina i Carpini

    Il Vino è inserito nella Farmacopea ufficiale, il che tradotto significa che gli vengono riconosciute ufficialmente e scientificamente proprietà farmacologiche.  So che non è una novità, d'altronde del vino farmaco ne scrivono fin dai tempi di Platone, Ippocrate, Galeno e svariati  successori ad arrivare ai tempi nostri.   Occorre però distinguere il vino-alimento dal vino-veleno e per fare questo distinguo è importante riconoscere fattori qualitativi di genuinità che sono legati da una parte alla provenienza territoriale e dall'altra ai processi attuati per ottenerlo dalla fermentazione delle uve.   Nel dire questo spezzo una lancia a favore dei vignaioli che imbottigliano il vino Genuino che ottengono dalla...

  • Millesimo 2008, annata Social !

    Millesimo 2008, annata Social !

    inserito da Paolo Carlo Ghislandi - Cascina i Carpini

    Ho provato in ogni modo a comprimere un anno intero in queste righe, so in partenza che conterrà delle dimenticanze e che allo stesso tempo sarà immensamente lungo pardon ! L'annata del vignaiolo ( per me )  finisce in Settembre con la vendemmia e ri-comincia a Ottobre, con il ribollire dei tini e la conseguente nascita dei nuovi vini, ogni anno !  Nell'anno del compimento del decimo anniversario dalla fondazione della Cascina I Carpini, incominciano a manifestarsi quelli che, con tutta probabilità, si possono chiamare "i frutti di anni di semina sul campo.", e aggiungo senza timore, anche i frutti di poco più di un anno abbondante di piacevoli frequentazioni sul web.   Forse già proprio la bella e "bagnata" festa in cantina dell'8...

  • Vino Nucleare, volete ?

    Vino Nucleare, volete ?

    inserito da Paolo Carlo Ghislandi - Cascina i Carpini

    Nella foto le vigne della DO a ridosso della centrale nucleareTanti ormai sanno dell'incidente avvenuto recentemente alla centrale nucleare francese di Tricastin, episodio non certo isolato e nemmeno così poco frequente in Francia e nel resto del mondo. (Si trova facilmente conferma a quanto sto scrivendo semplicemente digitando " Nucleare Francia " su google.) Pochi invece sono probabilmente a conoscenza che la regione e la zona limitrofa alla centrale incriminata sono anche zona di produzione della Denominazione di Origine Controllata Coteaux du Tricastin. In questi giorni il consorzio di tutela sta conducendo la sua battaglia per ottenere il cambio di appellation da Coteaux du Tricastin in " Grignan " perché a loro dire il vino che porta il nome di una centrale...

  • Conversioni, queste sconosciute !

    Conversioni, queste sconosciute !

    inserito da Paolo Carlo Ghislandi - Cascina i Carpini

    Aspettando Vinitaly un quesito a tutti voi ! Per essere uno che al web ci crede al punto che avevo già comperato il dominio prima ancora di aver pensato al nome che avrei dato ai miei vini, devo dire che ultimamente qualcosa mi sfugge davvero tanto. Non mi mancano certo le visite, il layout sembra funzionare, la frequenza di rimbalzo non è alta, il tempo medio della visita e le pagine visitate esprimono numeri confortanti, eppure non mi si materializzano conversioni Per dirla meno tecnica, credo di avere un sito che parla di me, del territorio, delle filosofie, del processo produttivo, dei prodotti, degli eventi e delle novità, ultimamente supportato anche da una newsletter periodica. Le visite non mancano, le conversioni sono un miraggio. Da qualche...

  • Facciamo Informazione

    Facciamo Informazione

    inserito da Paolo Carlo Ghislandi - Cascina i Carpini

    Questo riporta sulla sicurezza alimentare in tema di vini l' Unione Nazionale Consumatori, in cosa siamo d'accordo e in cosa no, dov'è la tutela e dove no, dov'è l'informazione e dove la disinformazione ? Anche nei supermercati si può trovare ora in vendita il vino biologico, come è sbrigativamente chiamato dai consumatori, che lo ritengono indenne da trattamenti. In realtà il vino biologico ancora non esiste e basta guardare l'etichetta per accorgersi che si tratta di vino "ottenuto da uve coltivate con il metodo biologico". In altre parole, le uve sono biologiche, il vino no, nel senso che può essere trattato come i vini normali: può essere usato il mosto concentrato per aumentare la gradazione alcolica, l'anidride solforosa per impedire...

  • Dov'è che vogliamo andare ? GANGSTER DELLA TAVOLA !!

    Dov'è che vogliamo andare ? GANGSTER DELLA TAVOLA !!

    inserito da Paolo Carlo Ghislandi - Cascina i Carpini

    Questo l'ho estratto da un articolo che credo chiunque dovrebbe almeno leggere attentamente una volta, SI COMMENTA DA SOLO !Come il vino a 50 centesimi a bottiglia. Rita Macripò è il presidente delle Cantine Lizzano, Taranto, dal 1957: 21 dipendenti, 600 soci consorziati. "Come fanno? Acquistano uva da tavola, la correggono con acido tartarico e coloranti. Quando i Nas o la Guardia di Finanza vanno nelle aziende - a volte sono semplici cisterne e basta - nell'ufficio anziché i libri contabili trovano le pistole". Sta girando una voce nel tarantino. Gli investigatori la ritengono attendibile. Dei produttori locali avrebbero ordinato partite enormi di tannino cinese di origine sintetica. Servirà a "correggere", a produrre bottiglie da vendere a...