assistenza whatsapp: +39 347 211 9450

blog

  • Le parole per dirlo

    Le parole per dirlo

    inserito da Claudia Donegaglia

    Ormai sono rassegnata, sono e sarò un enologo per tutta la vita. I giochi sono fatti e dopo venti anni di vendemmie , sudore, male ai piedi, non ho alternative devo solo andare avanti e farmene una ragione . Dal Vinitaly in poi inizia quella che io chiamo: LA VITA MONDANA DELL'ENOLOGO, le serate nei locali per presentare i vini, alcune manifestazioni a tema, le sagre di paese, Cantine aperte , l'attesa delle guide ,gli incontri con gli agenti e i consumatori finali . Questa parte del mio lavoro mi stanca maggiormente di una giornata in cantina durante il periodo vendemmiale perché io sono un tecnico di cantina e non sono nata con l'anima commerciale ..io con le persone davvero non ci so fare . Non ho frequentato quei corsi di training per manager dove da come...

  • Di arte di vino

    Di arte di vino

    inserito da Claudia Donegaglia

    Puntuale come il Natale anche quest'anno è in arrivo Cantine Aperte, la manifestazione promossa dal Movimento Turismo del vino in tutta Italia. La data stabilita è il 31 maggio, giorno che sembra un po' il Capodanno del mondo enologico in Italia.  In quella data si sovrappone l'impossibile ed il possibile nel mondo del vino:gli Oscar a Roma, il congresso dell'associazione enologi nelle Marche , le varie anteprime dei vini in tutta Italia.e Cantine aperte.. Dal momento che non sono in nomination per gli Oscar del vino e che non ho mai partecipato ad un convegno degli enologi( preferisco gestire la mia formazione professionale in un altro modo) non mi rimane che rimanere in cantina La nostra Cantine aperte è un po' il bignami di un...

  • L'insostenibile leggerezza del territorio

    L'insostenibile leggerezza del territorio

    inserito da Claudia Donegaglia

    Riflettiamo sulla definizione di territorio Di Giovanni Solaroli.(sommelier ais romagna)  Il territorio .quella cosa che ti torna alla mente quando paghi il bollettino del consorzio di bonifica. Mentre il terroir è uno spazio geografico delimitato dove una comunita` umana ha costruito, nel corso della storia, un sapere intellettuale collettivo di produzione, fondato su un sistema d`interazioni tra un ambiente fisico e biologico ed un insieme di fattori umani, dentro al quale gli itinerari socio-tecnici messi in gioco rivelano un'originalita`, conferiscono una tipicita` e generano una reputazione, per un prodotto originario di questo terroir. In pratica, se in una zona si fanno da anni schifezze, rispettare il territorio significa continuare sulla stessa strada. (Giovanni...

  • La prossima volta che torno a vivere

    La prossima volta che torno a vivere

    inserito da Claudia Donegaglia

    Sono due giorni che risento degli effetti psicologici della  riunione con la fantastica sesta specializzata 1987-1988 dell'istituto G.B. Cerletti di Conegliano  e mi trovo a fare un po' di bilanci di venti anni di vita professionale . Approssimativamente mi mancano venti anni per arrivare alla pensione , altre venti vendemmie, fermentazioni, travasi ,imbottigliamenti,riunioni per decidere le modifiche ai disciplinari di produzione dei vini, ancora venti anni di degustazione e di vini nuovi da scoprire . Sto pensando se ne vale la pena di rimanere a soffrire in cantina   o se magari sono ancora in tempo per cercarmi un altro lavoro, magari come commessa di un supermercato. Si la commessa di supermercato,ma non la cassiera , io con la...