assistenza whatsapp: +39 347 211 9450

blog

  • è sempre tempo di Bianco Vergine

    è sempre tempo di Bianco Vergine

    inserito da Claudia Donegaglia

    Quando non lavoro cerco di non pensare al vino, ma ormai è inevitabile, c’è una parte del mio cervello che mangia vino, beve vino respira vino ormai inconsapevolmente. Mi trovavo al supermercato ed una bordolese leggera trasparente colpisce la mia attenzione :Bianco Vergine, recita l’etichetta , così la bottiglia rimane attaccata alla mia mano e finisce nel carrello. La legislazione vitivinicola prevede che qualsiasi denominazione aggiuntiva posta in etichetta venga giustificata e motivata con appropriata documentazione .Vergine ,naturale, biologico , biodinamico, industriale , artigianale ,gengivale, inutile, emozionale, ma sempre di vino si tratta . La bottiglia incriminata rimane in cucina , intanto inizio a documentarmi e a fare un po’ di...

  • un arzillo vecchietto

    un arzillo vecchietto

    inserito da Claudia Donegaglia

    Qualche sera fa , dopo una giornata nebbiosa e uggiosa , mi sono ritrovata a cena con i ragazzi degli enoscatenati fans club, amici che quando si ritrovano stappano bottiglie di vino polverose. Per vari contrattempi era da qualche tempo che nono ci trovavamo , i discorsi e le parole s’intrecciavano nella sala da pranzo, mentre mangiavamo ai quattro palmenti salumi affettati e formaggi vari di cui ignoravo l’esistenza. Gianluca , il padrone di casa , dalla cassaforte delle bottiglie, tira fuori un Trebbiano di Valentini del 1994 ,con tono complice si guarda attorno e dice: ‘Ma si apriamolo, chissa’ com’è? . Io guardo l’annata , ascolto vagamente le parole dei commensali ed inizio a pensare dove mi trovavo nel 1994. Facevo ancora...

  • la longevita' del Sangiovese

    la longevita' del Sangiovese

    inserito da Claudia Donegaglia

    Franco Rabitti e’ il proprietario , assieme alla moglie, di un bar/enoteca ‘Piaza Nova ‘ in centro a Modigliana , oltre ad essere un barista è un cuoco, un sommelier , un appassionato di vini nella maniera più genuina e senza forzature. Nel suo bar capitano le cose più strane, si parla di politica , di donne , di storie di corna, ma soprattutto si parla di vino, si ragiona di vino si litiga di vino dal momento che il mondo vinoso della Valle del Tramazzo transita molto spesso da qui. Qualche giorno fa mi dice :’ Devo vuotare una cantina murata di bottiglie , mi dai una mano a fare una valutazione? ‘ Io rispondo :’ Naaa io ti aiuto a berle caso mai’. Il giorno dopo arrivo in piazza e mi fa vedere il tesoro che aveva scovato:...