assistenza whatsapp: +39 347 211 9450

blog

  • Io credo al vino laico e tu?

    Io credo al vino laico e tu?

    inserito da Claudia Donegaglia

    Il rapporto umano che mi lega a Genova, a Terroir Vino, ai garagisti è cosa conclamata a tutti e sono immensamente grata di avere ereditato il gruppo da Luca Risso e di continuare ad esserne la badante. Così sabato scorso in occasione di Wine Revolution ci siamo trovati alle porte di Sestri in una riunione carbonara a parlare di vini difettati e, fra un bicchiere di etilfenolo ed uno di diacetile, abbiamo ragionato sull'esigenza di avere una visione laica del vino. Nella divisione partitica e politica attuale del vino abbiamo a mio parere dimenticato una cosa fondamentale: il vino è un prodotto alimentare e come tale deve essere tracciabile e rintracciabile come prevede il regolamento (CE) 178/2002. Il vino è un prodotto fortemente normato, i...

  • Troppo abituati al come per chiedersi perche'

    Troppo abituati al come per chiedersi perche'

    inserito da Claudia Donegaglia

    Pratico vino parlato e vino pratico da 31 anni, sono immensamente grata all'enologia perché mi ha dato una visione multidisciplinare delle cose, dello stare al mondo, mi ritengo aperta alle molteplici sfaccettature dell'eno-mondo. Devo  aggiungere che preparo pied de couve da prima che diventasse cool pubblicare la schiuma di fermentazione sui social e temo che, per merito della Fornero, dovrò continuare ad azionare pompe anche quando la bolla social sarà scoppiata per mancanza di argomenti. Già gli argomenti vinosi, di cosa si scrive sui social di vino, forse però si scrive troppo e si beve sempre meno, anche solo per placare la propria sete. A volte si puo' bere vino senza pensieri, senza cercare di spaccare il bicchiere in quattro, senza fare...