assistenza whatsapp: +39 347 211 9450

blog

  • ancora uno scandalo: che sta succedendo al food&beverage italiano?

    ancora uno scandalo: che sta succedendo al food&beverage italiano?

    inserito da Maurizio Fava

    Schizza altro fango sul mito della qualità del food&beverage made in Italy.Ricevo dall'amico giornalista Attilio Scotti, che cita come fonte La Repubblica ed. Firenze http://firenze.repubblica.it/dettaglio/Cecchini-sequestrato-un-quintale-di-carne/1505646 , una notizia clamorosa: il "macellaio\poeta\personaggiotelevisivo" Dario Cecchini di Panzano in Chianti è nei guai.Il "vate" della bistecca fiorentina è stato denunciato dai NAS che sabato 23 agosto hanno sequestrato nella sua macelleria 94 chili di carne (per l'esattezza 81 kg di carne bovina di importazione spagnola, 3 kg di carne di pollo, 5 kg di cotenna di maiale e pollo e 5 kg di carne di maiale) scaduta di validità e congelata abusivamente. Sulle confezioni sequestrate, la scritta...

  • Wine Spectator, vittima o colpevole?

    Wine Spectator, vittima o colpevole?

    inserito da Maurizio Fava

    E' l'ennesima truffa di un giornalista in cerca di fama ai danni di una testata prestigiosa oppure la scoperta di una scarsa professionalità della testata stessa?la notizia del clamoroso abbaglio di Wine Spectator che sta avendo grande risalto su TV e giornali di tutto il mondo fa pensare e discutere.Per parte mia mi limito ad osservare alcune cose:1. sarebbe meglio che la cosa non fosse stata ambientata in Italia, perchè comunque qualche schizzo di fango ci resterà addosso.Considerato che l'artefice dello scherzo è straniero poteva far danni a casa sua, noi non ne abbiamo bisogno, e a farci male siamo già abbastanza bravi da soli.2. le carte dei vini fatte in fotocopia, sempre coi soliti nomi più o meno grandi nella qualità, ma sicuramente...

  • Door To Italy - numero 1

    Door To Italy - numero 1

    inserito da Maurizio Fava

    E' uscito il numero 1 di Door To Italy , progetto editoriale destinato ai turisti che arrivano in Italia e in particolare nella parte nord occidentale del nostro paese. L'idea è quella di fornire un servizio dedicato, in tre lingue, utile a far conoscere realtà poco note del nostro territorio che spesso vengono ignorate o solo sfiorate dai flussi turistici pur avendo indubbie attrattive da offrire. Portare un po' più di luce in queste zone d'ombra a nostro parere può essere fatto, così come dare informazioni e fare cultura della qualità nonostante la necessità di sintesi richiesta dal mezzo (un mini-tabloid di 16 pagine)Nel numero in uscita (scaricabile in .pdf da www.doortoitaly.it ) si va dall'Isola d'Elba a Cassine e...