assistenza whatsapp: +39 347 211 9450

blog

  • Due giorni di approfondimento sul Trebbiano Spoletino a Trevi

    Due giorni di approfondimento sul Trebbiano Spoletino a Trevi

    inserito da PopArtStyle

    La terza edizione di DeGusto, la manifestazione enogastonomica incentrata sul Trebbiano Spoletino lascia la sua sede originaria per trasferirsi a Trevi. Un matrimonio ben riuscito quello tra la macchina organizzativa di Fabrizio Gentili e la comunità trenana che già da qualche tempo aveva tentato la strada della promozione dello storico vitigno autoctono, sia pur attraverso manifestazioni locali di meno ampio respiro. Il rammarico per aver perso una sede come quella del chiostro di Sant'Agostino a Spoleto è presto svanito grazie alle tante risorse messe in campo dall'amministrazione del Sindaco Bernardino Sperandio. Baricentrico tra i due grandi poli di Spoleto e Montefalco, il caratterisco borgo di Trevi oltre un'invidiabile paesaggistica presenta molti...

  • Ciliegiolo d'Italia 2019

    Ciliegiolo d'Italia 2019

    inserito da PopArtStyle

    Nuovo format per la 5° edizione di Ciliegiolo d'Italia. Ai classici banchi di assaggio aperti al pubblico e alla degustazione per gli addetti ai lavori, quest'anno si aggiunge un tour del territorio, alla scoperta delle aziende che costitiuscono l'Associazione Produttori Ciliegiolo di Narni. Un progetto che parte nel 2014, per volontà di Leonardo Bussoletti, con la ferma determinazione di promuovere l'omonimo vitigno con un protocollo d'intesa che ne prevede la vinificazione in purezza e la sua valorizzazione anche al di fuori dei confini territoriali di Narni e dei comuni limitrofi. Aziende sicuramente diverse per storia e dimensioni accomunate non solo dalla comunue visione sul Ciliegiolo, ma soprattutto da un profondo legame con il territorio. Proprio nel centro...

  • Due nuovi nati in casa Cincinnato

    Due nuovi nati in casa Cincinnato

    inserito da PopArtStyle

    In sintonia con la filosofia aziendale della cantina cooperativa Cincinnato, volta alla valorizzazione dei vitigni autoctoni Bellone e Nero Buono, nascono due nuove "Riserve". Un progetto che prende il via subito dopo il lancio dello spumante Metodo Classico (presentato in occasione della verticale storica) e la commercializzazione della nuova etichetta da Malvasia Puntinata. Il principio di remunerazione dei soci in base alla qualità delle uve conferite, in vigore da anni e fortemente voluto dal Presidente Nazareno Milita, può contare oggi su un ulteriore strumento, con la possibilità di effettuare analisi analitiche dettagliate per ogni partita di uve, direttamente all'arrivo in azienda. Le due "Riserve", ENYO da uve Bellone e...

  • A spasso per le vigne del Cesanese di Olevano Romano (parte 2)

    A spasso per le vigne del Cesanese di Olevano Romano (parte 2)

    inserito da PopArtStyle

    Dopo aver esplorato la zona alta di Olevano Romano, quella di Contrada San Marco, Colle Celani, Morra Roscia, ci spostiamo qualche decina di metri più in basso, alla scoperta di un altro areale vocato per la coltivazione del Cesanese. Siamo in contrada Colle San Giovenale poco meno di 3km a sud rispetto al centro storico del paese, dove insiste un'ampia zona vitata, con diversi appezzamenti di altrettanti produttori, tra cui anche Alberto Giacobbe. Ad accompagnarci è però Damiano Ciolli, produttore di riferimento della denominazione, che in questa area ha gran parte delle vigne da cui produce le sue due etichette, il Silene ed il Cirsum. Come per le zone più in alto anche qui predominano terreni rossi di origine vulcanica, che donano struttura e...

  • Ciliegiolo for Art

    Ciliegiolo for Art

    inserito da PopArtStyle

    Un progetto importante quanto ambizioso che coniuga vino ed arte, nato grazie all'intraprendenza di Leonardo Bussoletti, produttore che già ha donato nuova vita al Ciliegliolo di Narni, valorizzando il legame territoriale di un vitigno che troppo spesso nel passato era relegato al ruolo di comprimario. È proprio questo senso di appartenenza a Narni che lo porta dapprima a creare una nuova etichetta, il Ciliegiolo 05035 (c.a.p. di Narni, appunto) e poi a cercare, all'interno del centro storico, una vecchia cantina che potesse degnamente accogliere lo storico della sua seppur giovane azienda. Il caso vuole che durante la ricerca si imbatta nel Chiostro adiacente alla Chiesa di Sant'Agostino, opera edificata nel 1963 per volontà e spese di padre...

  • Gemelli Diversi

    Gemelli Diversi

    inserito da PopArtStyle

    Questo post nasce un po' per gioco, grazie alla recente occasione di aver assaggiato due bottiglie dello stesso vino a relativa poca distanza di tempo una dall'altra. Peraltro solo incidentalmente si tratta di una delle referenze disponibili nel catalogo #vgm. Mi riferisco ad una delle etichette di punta della Cantina Lungarotti. Il San Giorgio nasce a metà degli anni '70 grazie all'indole innovatrice del patron Giorgio che, sulla scia del successo dei SuperTuscan, decide di intraprendere la strada della contaminazione del Sangiovese dei locali vigneti di Brufa (la mitica vigna Monticchio) con vitigni internazionali. La scelta, per questo che di fatto può essere definito come il primo SuperUmbrian, cade sul Cabernet Sauvignon, inizialmente in percentuali minori...

  • La Tuscia del Vino 2019

    La Tuscia del Vino 2019

    inserito da PopArtStyle

    Disclaimer: questo potrebbe sembrare un post promozionale. Ed in effetti lo è, perchè la Tuscia, anche attraverso il vino, merita pienamente di essere promossa. Il Palazzo dei Sette di Orvieto è stata la cornice della presentazione ufficiale della quarta edizione de La Tuscia del Vino, curata da Carlo Zucchetti. Una guida che pone il focus su un'area relativamente contenuta in termini di superfice, che comprende oltre alla Tuscia Viterbese anche la più ampia Tuscia Etrusca. Un'ulteriore suddivisione in areali è stata dettata da principi non solo meramente geografici o amministrativi, ma anche di continuità geologica dei suoli. Zone in cui peraltro c'è un grande fermento in ambito vitivinicolo. Nascono sempre...

  • Il Trebbiano Spoletino ad Enologica Montefalco

    Il Trebbiano Spoletino ad Enologica Montefalco

    inserito da PopArtStyle

    Parto per la consueta incursione settembrina ad Enologica Montefalco con l'idea di verificare a distanza di qualche mese l'ipotesi che i Sagrantino 2014 siano già facilmente approcciabili e godibili fin da subito, impressione già espressa in occasione dell'anteprima dello scorso febbraio. (Sagrantino 2014, annata fortunata?) Purtroppo, con l'eccezione di un paio di produttori, l'annata 2014 non era presente ai banchi di assaggio. Seppur deluso colgo però l'occasione per assaggiare i vini da Trebbiano Spoletino provenienti dalle aziende aderenti al Consorzio Tutela Vini Montefalco. Le Tese 2017 Umbria Bianco IGT - Romanelli Assaggiato a giugno a DeGusto Spoleto, lo ricordavo molto scomposto, tanto da meritare un n.c. sul mio...

  • Tre new entry a Vinellando 2018

    Tre new entry a Vinellando 2018

    inserito da PopArtStyle

    Magliano in Toscana ospita la 19° edizione di Vinellando, kermesse organizzata in concerto con il Consorzio Tutela Morellino di Scansano che vede oggetto del concorso la vendemmia 2016. Tra le 25 aziende partecipanti tre giovani realtà che per la prima volta si affacciano sul palcoscenico del caratteristico borgo maremmano. Cantina 8380 Piccola realtà in quel di Saturnia, giusto al limite della DOCG. Circa 12.000 bottiglie per un'avventura iniziata da due fratelli con la passione per il vino. Iacopo, che è anche agronomo, cura personalmente una vigna di poco meno di due ettari vitata a Sangiovese e Merlot, presa in gestione da qualche anno. Ne nasce un'etichetta in cui il saldo del 10% di Merlot da una rotondità che lo uniforma ad uno...

  • La riscoperta del Lazio attraverso la naturalità

    La riscoperta del Lazio attraverso la naturalità

    inserito da PopArtStyle

    Il palcoscenico è quello della sala del ristorante della cantina Palazzo Tronconi, grazie anche all'intraprendenza del padrone di casa Marco Marrocco che con grande generosità ha aperto le porte della sua nuova creatura. Un progetto architettonico di importanza rilevante, una cattedrale nel deserto, come lui stesso ama definirla, che ha accolto oltre 70 degustatori tra appassionati e operatori. Dieci etichette per dieci cantine tra le migliori espressioni del Lazio, al timone un motivato Sandro Sangiorgi, ben coadiuvato dal fido Matteo Gallello; sono gli questi gli ingredienti per fare il punto sulla situazione attuale del vino del Lazio. Un recente passato che fin dal dopoguerra ha visto il vino laziale perdere progressivamente appeal nel corso degli anni. Diversi i...