assistenza whatsapp: +39 347 211 9450

blog

  • Da edonisti a cercatori di Nature in bottiglia. Come sono cambiati i Winelovers?

    Da edonisti a cercatori di Nature in bottiglia. Come sono cambiati i Winelovers?

    inserito da Francesco Annibali

    [a seguire trovate la presentazione che ho fatto lo scorso 09 agosto ad Offida (AP), dal titolo “Cosa cercano gli appassionati di vino oggi?”, all’interno del convegno “Marche in Vino Veritas”. Ho preferito lasciarla cruda, a sorta di appunti] Anni Ottanta. Anno Zero del vino italiano Primavera 1986: nel giro di un mese avvengono prima la tragedia del metanolo, poi il disastro di Chernobyl Chernobyl modifica definitivamente il nostro rapporto con la Natura Il metanolo disintegra il rapporto fiduciario millenario e indubitabile dell’opinione pubblica italiana con il vino e si deposita nell'immaginario ("il vino fatto con le bustine" ecc) Nasce il giornalismo di settore con il Gambero Rosso, inserto del Manifesto Anni...

  • Una bella pennellata di verde. Quel gran pezzo del Greenwashing

    Una bella pennellata di verde. Quel gran pezzo del Greenwashing

    inserito da Francesco Annibali

    Washington, 1990 Quattro anni dopo il disastro di Chernobyl (era la primavera del 1986), il consumatore è cambiato. L’attenzione per la natura entra nelle scelte degli acquisti, e le grandi aziende corrono ai ripari. Alcune delle multinazionali più inquinanti del pianeta (DuPont, Chevron, Bechtel dell’American Nuclear Society, e la Compagnia di Plastics Industry, per citarne alcune), di ritorno da una fiera tenutasi a Washington nel 1990 ordinano ai proprio uffici marketing di dare una bella pennellata di verde all’immagine aziendale. È la nascita del Greenwashing, il «marketing ecologico di facciata», i cui sforzi sono orientati - prevalentemente attraverso attività di comunicazione - a una modifica della reputazione...