assistenza whatsapp: +39 347 211 9450

#5 Commenti

  • Filippo Ronco

    Filippo Ronco

    Cari Stefania e Gianni, grazie per il vostro bel pezzo. Sareste così gentili da inserire singolarmente le 4 degustazioni anche nell'area degustazioni in modo da arricchire la guida open social che stiamo costruendo tutti insieme ?

    Grazie, Fil.

    link a questo commento 0 0
    #1
  • Stefania D'Addio / Gianni Filippini

    Stefania D'Addio / Gianni Filippini

    Detto, fatto.
    A presto
    Stefania e Gianni

    link a questo commento 0 0
    #2
  • Filippo Ronco

    Filippo Ronco

    Grazie, vi ho dato una mano completando tutti i dati aziendali ed inserendo il logo dell'azienda (non trovando l'etichetta) per ogni vino. A presto. Fil.

    link a questo commento 0 0
    #3
  • Chiara Luisi

    Chiara Luisi

    Cri amici, mi occupo di enoturismo e, in una delle mie ricerche di aziende di qualità, ho scoperto con enorme piacere un'azienda vinicola biodinamica sulle colline lucchesi: Fabbrica San Martino.
    Inutile dire che all'inizio ero molto diffidente sui suoi vini, a causa anche di un pregiudizio inculcatomi da mia sorella nei confronti di quasto tipo di agricoltura.
    Tuttavia, condivido con voi la sorpresa e l'apprezzamento per i vini dei questa azienda biodinamica.
    I vini sono eleganti, profumati, dai colori vivissimi e dai sapori inaspettati.
    Quando porto i miei clienti da Beppe, a Fabbrica San Martino (che si trova a Pieve Santo Stefano sulle collin lucchesi), non vogliono più staccarsi dal tavolone in legno massiccio della meravigliosa cucina dell'antica villa, dove già da settembre il fuoco è acceso nell'immenso camino e il padrone di casa incanta tutti con la sua calma, serenità (quasi da contadino che ha una sua saggezza profonda e inalterabile) e con i suoi racconti in vigna.
    Scorpire l'agricoltura biodinamica ha significato per me entrare i un'ottica di idee diversa, in cui ho compreso che grandi aziende pompate dal marketing e da nomi altisonanti, dovrebbero inchinarsi alla semplicità e al rispetto che questi produttori dedicano al loro far vino, dalla terra al bicchiere. Se vi capita di passare da Lucca, Fabbrica San Martino a Pieve Santo Stefano merita una visitina (sempre se ci trovate Bppe, che è sempre indaffarato). Grazie di averci dato la possibilità parlare di vini da agricoltura biodinamica fuori da tabù e stupida retorica intorno a questo argomento! Chiara

    link a questo commento 0 0
    #4
  • Stefania D'Addio / Gianni Filippini

    Stefania D'Addio / Gianni Filippini

    Ciao Chiara!
    Grazie per il tuo commento! Noi siamo estremamente curiosi, ci piace scoprire vini sempre nuovi, ci piace farci stupire dal vino. La nostra curiosità ci ha spinto anche nella direzione dei vini biodinamici. Il nostro primo incontro con essi è stata una degustazione a Firenze sui vini biodinamici della Toscana, lì siamo rimasti favorevolmente colpiti dalla Tenuta lucchese di Valgiano. Poi però questo non ci è bastato, abbiamo iniziato a scavare ed abbiamo scoperto che tanti vini sono biodinamici ma questo non è riportato in etichetta, proprio perchè in generale si pensa che un vino biodinamico non sia di buona qualità. Non vogliamo dare giudizi, ancora abbiamo da degustarne di vini biodinamici per potercene fare un'idea!
    Ti posso però dire che la settimana scorsa abbiamo partecipato ad una degustazione di vini francesi, che spesso sono biodinamici. Lì siamo rimasti colpiti da un pinot nero della Borgogna eccezionale, biodinamico , il Pacalet Philippe.
    Ma la nostra ricerca continua e domani saremo a Merano, alla rassegna dei vini biodinamici, dove saranno presenti tanti vini della Toscana. Ti scriveremo lunedì e ti farmo sapere cosa ci ha colpito di più.
    Complimenti per il tuo sito. Se hai bisogno di una mano con qualche degustazione, facci sapere, sarà per noi anche l'occasione per visitare un'azienda biodinamica lucchese
    A presto
    Gianni e Stefania

    link a questo commento 0 0
    #5

inserisci un commento