assistenza whatsapp: +39 347 211 9450

#5 Commenti

  • Roberto Gatti

    Roberto Gatti

    Ciao Luciano,
    belle foto...complimenti....ma nel vostro lavoro di vignaiuoli non si è mai finito....mai un attimo di tregua : e quando hai un'attimo dalla vigna devi correre in cantina...ecc.
    Ciao e buon lavoro
    Roberto

    link a questo commento 0 0
    #1
  • Andrea Petrini @ Percorsi di Vino wine blog

    Ciao Luciano leggendo questo passaggio "Con questa situazione è stato necessario un trattamento di rame e zolfo bagnabile onde evitare problemi con il repentino aumento delle temperature nei giorni soleggiati" mi chiedevo che tipo di problemi causava l'innalzamento delle temperature.

    Ma un bel capriolo al brunello come lo vedi? :-)

    link a questo commento 0 0
    #2
  • Sanlorenzo

    Sanlorenzo

    Ciao Roberto, è proprio vero siamo sempre di corsa, quando vieni in Toscana?

    Andrea, l'aumento delle temperature dopo la pioggia favorisce gli attacchi di peronospera oltre al fatto che crescendo velocemente si ha nuova vegetazione a rischio.
    Con quanti ce ne è di caprioli ci sfameresti mezza Roma
    Luciano

    link a questo commento 0 0
    #3
  • Luca Risso

    Luca Risso

    @Andrea
    Spammerommi
    :-)
    http://www.tigulliovino.it/dettaglio_articolo.php?idArticolo=3708
    Luk

    link a questo commento 0 0
    #4
  • Sanlorenzo

    Sanlorenzo

    Luk, grazie del link che spiega molto bene il discorso trattamenti
    Luciano

    link a questo commento 0 0
    #5

inserisci un commento