assistenza whatsapp: +39 347 211 9450

#7 Commenti

  • Andrea Petrini @ Percorsi di Vino wine blog

    Ma che info fornisce questa etichetta parlante?
    Che alla fine, per i vini rossi, consiglia l'abbinamento con la carne?

    link a questo commento 0 0
    #1
  • Essepi Wine Services

    Essepi Wine Services

    Ma questa etichetta parlante non viene a costare molto di piu' del vino stesso? Ad avere dei costi molto elevati non solo per il produttore ma anche per il consumatore? Al di la' dei costi, resta una bellissima idea perche' sarebbe un grande mezzo di comunicare il vino, la sua produzione, lavorazione, oltre che all'abbinamento, ma sarebbe ancora meglio se si potesse comunicare non solo il vino, ma anche il suo territorio e intendo territorio nel senso tradizionale del termine e non quello globale.
    Ciao.
    Sandra

    link a questo commento 0 0
    #2
  • Daniele Vinci

    Daniele Vinci

    @percorsi di vino

    ciao!
    Wow, appena iscritto ho già il primo commento...

    In realtà l'etichetta parlante è un'innovazione cosiddetta soft, ovvero non da qualcosa di diverso rispetto a prima ma lo rende più "agevole". IN questo senso può essere un'ottima idea dal punto di vista emozionale. Rende tangibile un'evoluzione del mercato se non altro riesce a differenziare. IN più l'etichetta è fatta con un'inchiostro particolare tale da essere quasi impossibile "falsificare" l'etichetta.
    In questo senso è una vera è propria innovazione verso l'ambita qualità!

    link a questo commento 0 0
    #3
  • Daniele Vinci

    Daniele Vinci

    @sandra

    Ciao, non credo che importi tanto il costo in questi casi...ma la necessità di rendere "straordinario" ciò che può sembrare ordinario.

    Il mondo del vino sta per subire la "massificazione" della produzione.Ciò rende la vita difficile, se non impossibile, alle piccole aziende. L'unica soluzoine per loro e quella di posizionarsi all'interno del mercato in una zona "speciale". Per far questo devono necessariamente trovare delle soluzioni che ovviamente devono incidere sul prezzo finale ma ne salvaguardano la qualità del loro prodotto.

    link a questo commento 0 0
    #4
  • Simone Brogin - Spirited Wines

    Simone Brogin - Spirited Wines

    ciao a tutti,
    considerando che l'azienda delle etichette parlanti si avvale della collaborazione di validissimi collaboratori (uno di questi è un eccellente professionista nonchè fraterno amico) il gioco è ancora più semplice...no?
    Ciao
    Simo

    link a questo commento 0 0
    #5
  • Daniele Vinci

    Daniele Vinci

    @simo

    ciao,non capisco cosa intendi quando dici:

    "....il gioco è ancora più semplice...no?"

    link a questo commento 0 0
    #6
  • Simone Brogin - Spirited Wines

    Simone Brogin - Spirited Wines

    Ciao Daniele,
    intendo dire che se hai un prodotto interessante e persone valide con cui collaborare "il gioco è più semplice", cioè e più semplice farlo conoscere ed apprezzare, no?
    ciao
    Simo

    link a questo commento 0 0
    #7

inserisci un commento