assistenza whatsapp: +39 347 211 9450

Vigneto maggio-giugno

inserito da

Ci eravamo lasciato ai primi di maggio con le viti che avevano i germogli lunghi dieci centimentri ed oggi a quasi due mesi di distanza abbiamo i tralci lunghi anche due metri e i grappoli dell'uva ben formati, ma cosa è successo in questo periodo?

Verso metà maggio sono stati selezionati i tralci migliori, che sono stati fissati ai fili di sostegno, mentre gli altri sono stati tolti. Questo è un lavoro (detto anche potatura verde) che viene fatto a mano e  richiede molto tempo (circa 40 ore ad ettaro), solitamente viene effettutao in due o tre passaggi; nel primo e secondo si seleziona e si toglie alcune femminelle nel terzo ci si dedica a fissare bene i tralci ai fili onde evitare ammassi di uva.

 

Foto del 30 maggio ancora i tralci devono essere ben fissati sui fili

 La fioritura è iniziata circa il 28 di maggio, mediamente come negli anni passati, iniziata lenta(per le piogge dei primi tre giorni di giugno) ha accellerato  con  le alte temperature della prima decade  e il ciclo si è concluso con la sfioritura e l'allegagione verso il 12-13 di giugno

   

Fioritura, foto del 8 giugno

Dopo il 15 di giugno le viti hanno raggiunto una dimensione dell'apparato fogliare tale che hanno iniziato ad uscire fuori dai fili e come consigliano le nuove tecniche di viticultura abbiamo proceduto alla cimatura che consiste nel tagliare i tralci sia lateralmente se sopra la fila, la maggior parte del lavoro viene svolto a macchina (cimatrice) ma per avere un risultato migliore facciamo anche un veloce passaggio a mano.

Viti prima di essere cimate

Viti cimate (foto del 18 giugno)

L'uva intanto sta crescendo ed inizia a chiudere il grappolo, nella prossima settimana inizieremo a strigare i grappoli in modo di averli separati quando si farà la selezione.

Uva al 26 di giugno

In tutto questo periodo siamo intervenuti con quattro trattamenti di rame (prodotti a base di rame  e zolfo bagnabile) e uno di zolfo in polvere riuscendo a contenere bene le avversità.

Come succede negli ultimi anni anche questa è un'annata strana, le piante che erano partite in ritardo hanno accellerato negli ultimi quindici giorni e adesso si può dire che sono più avanti del normale; nei miei vigneti ho notato che non c'è molta uva, a parte dove sono passati i caprioli, ma anche nelle altre direi circa la metà rispetto  all'anno passato, da una parte bene perchè faremo più veloci a selezionare i grappoli dall'altra però non si può scegliere. Direi che al momento siamo in una buona annata  ma questo susseguirsi di perturbazioni e piogge a distanza di 8-10 giorni mi ricorda tanto il 2002.

Tutto questo avviene nella mia azienda a Montalcino in vigneti di sangiovese esposti a sud ovest a 500 slm.

Luciano

  • condividi su Facebook
  • 0
  • 0
  • 0

#15 Commenti

  • Vincenzo Ciaceri - Poggioaltoro

    Vincenzo Ciaceri - Poggioaltoro

    ciao luciano,

    situazione analoga quì a scansano. anche io sono preoccupato per agosto-settembre per l'andamento dell piogge.

    segnalo l'assenza di attacchi di peronospera e a diffrenza di luciano grppoli abbondanti sui tralci.

    un saluto vincenzo

    link a questo commento 0 0
    #1
  • FortidelVento - Tomaso Armento

    FortidelVento - Tomaso Armento

    Ehilà!
    A vedere le vostre foto sembra che abbiano cominciato a regalare i pali torniti di pino passati in autoclave....vabè, tralasciamo e ritorniamo in tema.
    Io ho uva è regolare, non abbondante, con viti più cariche e viti meno ma nel complesso direi buoni quantitativi.
    Questo è un anno (qua) più da oidio che da peronospora, anche altri amici piemontesi melo confermano: per fortuna zolfo e passa la paura.
    Quest'anno prima annata di inerbimento totale, ho visto che l'erba ha fatto già molto del lavoro che l'anno scorso dovevo fare io a verde e sul grappolo, per il momento sono molto felice della scelta.
    L'annata sembra molto calda, e data l'altalena piogge la preoccupazione maggiore per me risulta la botrite, anche perchè i grappoli di dolcetto appaiono abbastanza serrati.
    Passo e chiudo
    ciao
    tom

    link a questo commento 0 0
    #2
  • Sanlorenzo

    Sanlorenzo

    Ciao Tomaso,
    dove hai visto le colonne di pino? In cinque ettari credo di averne forse 10, non mi piacciono poi vanno smaltite quando si rompono

    Confermo preoccupazione per la botrite cosa migliore da fare e' sfogliatura e antimuffa in prechiusura. Per i grappoli serrati ho fatto due prove
    -sfogliatura precoce, poco prima della fioritura
    -un trattamento su mezzo ettaro di un prodotto che dovrebbe far allungare il grappolo e di conseguenza piu' spazio per gli acini
    non so ancora se funzioneranno ma in annate difficili protrebbero essere la migliore soluzione
    Luciano

    link a questo commento 0 0
    #3
  • FortidelVento - Tomaso Armento

    FortidelVento - Tomaso Armento

    Ciao Luciano,
    le ho viste nelle foto che hai postato.
    La sfogliatura l'ho fatta anche io, quest'anno in particolare in zona grappolo ho fatto anche una defemminellatura totale, senza esagerare perchè di sole quest'anno ce n'è parecchio di più dell'anno scorso (in termini di giornate). Concordo con sulle scelte vs botrite.
    Ciao
    Tom

    link a questo commento 0 0
    #4
  • Sanlorenzo

    Sanlorenzo

    E' castagno!!

    link a questo commento 0 0
    #5
  • FortidelVento - Tomaso Armento

    FortidelVento - Tomaso Armento

    ...ok, ma sempre tornito...non mi dire che costa meno del pino....

    link a questo commento 0 0
    #6
  • Sanlorenzo

    Sanlorenzo

    Addirittura le prime le abbiamo fatte da noi, le altre sono di castagno alcune 8-10 altre 10-12 mi pare sui 3 euri
    comunque la prossima settimana visto che sei in zona ti aspetto a verificare di persona :-)

    link a questo commento 0 0
    #7
  • Vincenzo Ciaceri - Poggioaltoro

    Vincenzo Ciaceri - Poggioaltoro

    a lucià dije che è pino così s'accontenta (-;

    vincenzo

    link a questo commento 0 0
    #8
  • Vincenzo Ciaceri - Poggioaltoro

    Vincenzo Ciaceri - Poggioaltoro

    ......a tomà, ma poi che t'ha fatto sto pino

    link a questo commento 0 0
    #9
  • FortidelVento - Tomaso Armento

    FortidelVento - Tomaso Armento

    3 euri Castagno Torniti????? Aò me stai a piji? Senno scendo con la bisarca!

    link a questo commento 0 0
    #10
  • Vincenzo Ciaceri - Poggioaltoro

    Vincenzo Ciaceri - Poggioaltoro

    a tomà c'ho no sgarrupo pieno de castagni se li venghi a pia te faccio'n prezzaccio...

    link a questo commento 0 0
    #11
  • FortidelVento - Tomaso Armento

    FortidelVento - Tomaso Armento

    A me non ha fatto niente, inoltre non ho pregiudizi: ognuno a casa sua dispone come meglio crede. Il fatto è che qui Pino o Castagno diametro 8-10 tornito a 3 euro telo fanno vedere in cartolina, se vuoi alla stessa cifra lo trovi appuntito e basta. I prezzi sono il doppio esatto e non tornito! Infatti non li mette nessuno da me (zona dove i vini non li pagano nulla e non ti ammortizzi sicuro quelle strutture).
    Io ho messo i pali in castagno con contropalo, sempre in castagno, invece del tirante: credo ridano ancora di quando gliel'ho raccontato la prima volta. Eppure la comodità è esagerata, ma non ho potuto permettermi nemmeno il decorticato (altro che tornito)....

    link a questo commento 0 0
    #12
  • Alessandra Rossi

    Alessandra Rossi

    Luciano, a partele ansie agricole, da qui alla vendemmia tutte le foto potresti montarle con un bel sottofondo musicale e testi in italiano ed in inglese.. Non ci vuole Fellini (le foto sono molto piu' facili delle immagini in movimento) e ne verrebbe fuori un bel diario. Think 'bout it!

    Ale
    (E' in arrivo il video di Terroir, con qualche bella immagine anche di te tirato a lucido :-)).

    link a questo commento 0 0
    #13
  • Sanlorenzo

    Sanlorenzo

    Tom, non ricordo bene i prezzi ma più o meno sono quelli, sicuro che il contropalo costi meno?

    Ale proverò
    il video non l'ho visto perché sono in vacanza senza pc e l'iPhone non me lo apre a meno che tu non lo posti su you tube

    link a questo commento 0 0
    #14
  • Alessandra Rossi

    Alessandra Rossi

    Lorenzo, stai tranquillo in vacanza, che te la meriti.
    Per dovere di cronaca ti dico che io pubblico SEMPRE su youtube, e' da li' che poi prendo il codice di embedding e replico il video su altri siti, Vinix compreso:
    http://www.youtube.com/watch?v=O0-qJxMVVNE

    link a questo commento 0 0
    #15

inserisci un commento