assistenza whatsapp: +39 347 211 9450

#140 Commenti

  • Andrea Petrini @ Percorsi di Vino wine blog

    Tomaso la cosa è già iniziata con i raduni vinix di Roma. Noi ci vedremo a cadenza mensile e chiaramente sono invitati tutti i produttori di Vinix. Più difficile coinvolgere ristoratori ed enotecari, almeno qua sul sito ce ne sono veramente pochi di attivi.

    link a questo commento 0 0
    #1
  • FortidelVento - Tomaso Armento

    FortidelVento - Tomaso Armento

    Ottimo, mi sembrava vi vedeste per socializzare io intendo fare delle degustazioni, senza scegliere i vini. Fate così? Se sì come gestite le pubblicazioni su vinix: mi piacerebbe approfondire

    link a questo commento 0 0
    #2
  • Filippo Ronco

    Filippo Ronco

    Sono contento perché è una cosa sulla quale giro intorno da parecchi mesi - Paolo lo sa - e finalmente spunta fuori autonomamente da uno di voi che è meglio. L'idea Tom è ottima. Io se volete potrei coordinare la cosa in modo tale da darne notizia anche con gli strumenti amministrativi della piattaforma di volta in volta oppure possono essere tutte iniziative spontanee. Parliamone.

    Uno schema potrebbe essere una cosa del genere:

    10 produttori per giornata
    1 produttore ospitante
    eventuale cena a fine giornata a prezzo agevolato per i partecipanti direttamente presso l'azienda ospitante oppure in ristorante limitrofo

    Nella mia idea iniziale poi non ancora divulgata c'era anche l'idea di vendita diretta a prezzo sorgente per chi partecipa. Una bella sfida che i venditori probabilmente non prenderanno bene ma che secondo me è la chiave di volta del successo di questa iniziativa.

    Parliamone un bel po', anche degli aspetti operativi perché s'ha da fare.

    Ciao, Fil.

    link a questo commento 0 0
    #3
  • Andrea Petrini @ Percorsi di Vino wine blog

    Socializziamo e beviamo allo stesso tempo i vini dei produttori che partecipano alla serata coi loro vini. Le mie impressioni l'ho messe sul mio blog e anche qua su vinix (in maniera più sintetica). Nulla vieta di fare recensioni più approfondite e metterle sul sito. Rimango dell'idea che i raduni vinix romani siano però al di fuori di qualsiasi logica commerciale, ci ritroviamo tra amici senza rendere pesante la serata con degustazioni professionali

    link a questo commento 0 0
    #4
  • FortidelVento - Tomaso Armento

    FortidelVento - Tomaso Armento

    Ok, allora il problema lochescion per il primo esperimento lo abbiamo già risolto, idem per la cena: mi offro da cavia e come va va, visto che l'idea m'èvvenuta ora la sciroppo.
    Aspetti operativi: al primo posto assoluto i bicchieri, che potrei probabilmente risolvere noleggiando i bicchieri per l'occasione. Anzi, se invitiamo un produttore al momento non su vinix, magari lo facciamo entrare in Vinix e i bicchieri celi da gratis (fa catering).
    Poi, il numero di persone: direi che non bisogna esagerare se si vuole fare una cosa qualitativa, il problema è che io non sono in grado di definire perchè non ho mai organizzato una roba del genere.
    Poi la cena, e lì se faccio fare a mia madre sicuramente si trova la quadra a prezzi supertranquilli.
    A voux...

    link a questo commento 0 0
    #5
  • Andrea Petrini @ Percorsi di Vino wine blog

    @Filippo

    Ottima idea che andrebbe sviluppata. Da Roma massima collaborazione per organizzare la cosa

    link a questo commento 0 0
    #6
  • Davide Cocco

    Davide Cocco

    Se vi interessa un corrispondente per Verona-Vicenza io ci sono.
    Davide

    link a questo commento 0 0
    #7
  • Filippo Ronco

    Filippo Ronco

    @ Andrea
    L'aspetto socializzante deve stare alla base e la cosa sarà per forza di cose informale, niente "sala degustazioni". Si assaggi il vino in piedi con il produttore conversando, non c'è bisogno di blocchi appunti per ricordarsi un vino che ti ha trasmesso qualcosa e poi raccontarlo, almeno a me non serve ma se serve, un blocchero è facile da portarsi dietro.

    @Davide
    Ci conto!

    @ Tom
    Mi pare giusto che la "prima" sia da te, però sarei anche per coordinare per bene questa cosa prima di partire proprio per evitare che sia un "shot" e via.

    Mi piacerebbe arrivare ad un mini calendario, diciamo 12 appuntamenti in un anno. Per cominciare potremmo accontentarci di almeno 1 appuntamento per regione nei prossimi 12 mesi. Finito l'esperimento, se la cosa è andata bene, potremmo partire con un calendario più fitto.

    A fronte della gratuità degli assaggi, aggiungerei il vincolo per chi partecipa a dire almeno due parole su almeno 1 produttore degustato, un segno che c'era, che ha partecipato e che ha riportato qualcosa.

    Mi pare giusto limitare oltre al numero di produttori anche il numero di partecipanti. Limite che stabilirà di volta in volta l'oste di turno che è il più indicato per decidere limiti con riferimento ai luoghi e alle possibilità.

    Bene per la cena (o lo spuntino di pranzo) a prezzo politico, non mi hai detto della possibilità di acquisto a prezzo sorgente, che secondo me è ripeto è la figata pazzesca (almeno per quelli come me che verrebbero quasi apposta) :-))

    Per i bicchieri posso portarli io.
    Andiamo avanti.

    Fil.

    link a questo commento 0 0
    #8
  • L'Arcante

    L'Arcante

    Anche io ho la location, anzi penso che possiamo anche esagerare nel poterne contare almeno un paio. Pozzuoli e di Campi Flegrei aspettano un cenno di adesione. Angelo pure.

    link a questo commento 0 0
    #9
  • L'Arcante

    L'Arcante

    Anche io ho la location, anzi penso che possiamo anche esagerare nel poterne contare almeno un paio. Pozzuoli e di Campi Flegrei aspettano un cenno di adesione. Angelo pure.

    link a questo commento 0 0
    #10
  • FortidelVento - Tomaso Armento

    FortidelVento - Tomaso Armento

    @Fil: per me ok all'acquisto a prezzo sorgente, di fatto io lavoro già così. Però l'ok va incassato da quelli che vogliono pertecipare.
    Per il calendario anche lì sto a guardare, non posso dire di più: magari su questo il tempo aiuta. Il primo evento, a mio modo di vedere, dovrebbe aver luogo tra novembre e dicembre, poi mese per mese si va avanti bene, fine gennaio, fine febbraio ecc.
    Per il numero di persone da me dipende, se si fa seduti max 30 - 35 persone, ma direi anche in piedi per evitare ressa.

    link a questo commento 0 0
    #11
  • Marco Monaci - Cantina Pieve Vecchia

    Marco Monaci - Cantina Pieve Vecchia

    bellissima idea!
    offro volentieri la nostra location cantina+ristorante per un eventuale appuntamento in maremma.
    marco

    link a questo commento 0 0
    #12
  • Andrea Petrini @ Percorsi di Vino wine blog

    Il problema è trovare produttori vinixiani attivi. Ce ne sono pochi e alla fine credo che dovranno farsi il tour d'Italia

    link a questo commento 0 0
    #13
  • Filippo Ronco

    Filippo Ronco

    Bisogna vedere se quello della possibilità di vendere a prezzo sorgente è un vincolo per partecipare oppure no. Parliamone. Io lascerei liberi i produttori di proporre un prezzo per la giornata. E' una cosa che non può confliggere con il venditore - se non con il venditore miope - e non costringe chi ha accordi commerciali precisi a non poter venire.

    Dal punto di vista operativo (scusatemi ma io sono uno che bada molto al concreto) direi che chi si candida come oste apre un post che deve avere un incipit sempre uguale (es. "Vinix Live") che è come l'avevo chiamato nel progetto che non ho presentato e che hai piacevolmente anticipato e poi i riferimenti di data e di luogo e tutti i dettagli dell'evento.

    Aggiungerei che sono eventi che possono eccezionalmente essere postati anche nell'area blog essendo importanti per l'intera community.

    Per semplificare potremmo anche lasciare tutto completamente libero nel senso che domani mattina uno può farne uno se vuole però deve rispettare delle regole fisse per tutti. Per es:

    - perché l'appuntamento sia valido, devi , prima di postare l'evento, aver già radunato gli altri 9 produttori che presenteranno a casa tua

    - devi avere disponibilità anche per la parte ristorativa o esserti messo d'accordo con un ristoratore limitrofo o un catering che ti appoggi in questo

    cose così.
    Ditemelo se mi spingo troppo oltre ma è per non perdere l'attimo e dare subito concretezza.

    Ciao, Fil.

    link a questo commento 0 0
    #14
  • FortidelVento - Tomaso Armento

    FortidelVento - Tomaso Armento

    Partiamo con le soluzioni, secondo me se Paolo dei Carpini ci sta ad abbassarsi e venire da me abbiamo un bel boato come inizio. In più credo che a 8 dalle mie parti non sia un grosso problema arrivarci, perchè ci puoi mettere anche i liguri (se han voglia di fare mezz'ora di auto)...poi bò, mi sembra un'opportunità per tutti.
    Sarà...ma io se fossi un produttore senza agriturismo mi ci buttereui a pesce.

    link a questo commento 0 0
    #15
  • Filippo Ronco

    Filippo Ronco

    @ Andrea
    Al momento abbiamo già Piemonte, Toscana, Campania e agilmente Veneto con l'aiuto di Davide e sono solo 10 minuti che ne parliamo. Direi che non ci sono problemi da questo punto di vista.

    Produttori attivi direi che ce ne sono a sufficienza e direi che comunque ne basta 1 per poter avviare la cosa. Non occorre, per dire che gli altri 9 siano registrati su vinix anche se penso che chi organizza (l'oste), potrebbe convincerli a farlo dal momento che sarebbe completamente nel loro interesse.

    Ciao, Fil.

    link a questo commento 0 0
    #16
  • Andrea Petrini @ Percorsi di Vino wine blog

    @Filippo

    Beh allora hai anche Lazio!

    link a questo commento 0 0
    #17
  • Filippo Ronco

    Filippo Ronco

    Si giusto, scusami ! :-)

    link a questo commento 0 0
    #18
  • Capellini Luciano Azienda Agricola

    Capellini Luciano Azienda Agricola

    Andar per cantine, uscire, odorare, assaporare, vedere, toccare, bere e poi parlare sui blog. Bello troppo bello, il mio vigneto è disponibile da subito per degustazioni mie o di altri fate quallo che volete ve lo metto a disposizione con tavole e quantaltro, l'unico limite è dimensionale purchè usciate per toccare, asssaporare, vedere, capire ecc..

    link a questo commento 0 0
    #19
  • Andrea Petrini @ Percorsi di Vino wine blog

    A questo punto direi di stabilire delle regole chiare e comuni per tutti e metterle in apposito post.

    Si accettano adesioni per il Lazio.... Veronicaaaaaaaaaaaaaaaa!!!!!! :-))

    link a questo commento 0 0
    #20
  • Filippo Ronco

    Filippo Ronco

    Per ora Andrea resterei su questo post fino a che non abbiamo un assetto più o meno condiviso e compiuto, per chiarezza per chi legge e non dispersione delle risorse. Qui una bozza delle regole di base che vi prego di integrare o modificare con le vostre considerazioni fino al raggiungimento di una bozza finale:

    REGOLE 1.0

    L'oste è il responsabile dell'organizzazione dell'evento presso la sua struttura

    L'oste trova prima di tutto altri 9 produttori

    L'oste decide il numero limite di partecipanti non produttori

    L'oste deve avere possibilità di offrire un minimo di ristoro ai partecipanti o accordarsi con risto o catering disposti a praticare condizioni particolari per accompagnare le degustazioni con il proprio cibo (pranzo, cena o spuntino)

    La degustazione è gratuita per tutti i partecipanti, salvo eventuale prezzo per calice e tracolla

    Ai partecipanti si richiede solo di riportare le impressioni dei vini degustati (e del ristorante coinvolto perché no) su vinix e/o su altri siti/blog purché vi sia almeno un riscontro tangibile della sua partecipazione

    Deve essere possibile acquistare i vini seduta stante possibilmente a prezzo sorgente

    Un evento "Vinix Live!" deve essere distanziato di almeno 2 settimane da un altro dello stesso tipo

    L'ospitante pubblica un post del tipo "Vinix Live!: Cascina Tollu 15 ottobre 2009) su vinix. All'interno del post i dettagli dell'evento con le info fondamentali:

    - dove
    - quando
    - quali sono i 9 produttori presenti oltre all'oste
    - i nomi dei vini presenti e possibilimente l'indicazione se sono o non sono disponibili per la vendita a prezzo sorgente in quell'occasione
    - orari ed eventuale menù / alloggi nelle vicinanze per chi si ferma

    L'iscrizione avviene tramite commento al post dell'ospitante che tiene anche il conto delle iscrizioni e chiude - sempre con un commento - le stesse quando viene raggiunto il limite di partecipanti da lui deciso.

    Ciao, Fil.

    link a questo commento 0 0
    #21
  • Andrea Petrini @ Percorsi di Vino wine blog

    L'oste deve essere per forza un produttore?
    I partecipanti sono solo vinixiani?

    link a questo commento 0 0
    #22
  • Filippo Ronco

    Filippo Ronco

    @Andrea
    Direi di no alla prima con la sola avvertenza che se l'oste non è un produttore dovrà trovare 10 produttori anziché 9.

    Per quanto riguarda i partecipanti (solo vinixiani) direi che forse è troppo stringente anche perché c'è sempre chi viene con l'amico, la moglie, il cugino che non sono iscritti. Diciamo che potranno iscriversi sucvcessivamente, penso sarà abbastanza naturale ma ditemi la vostra.

    Ciao, Fil.

    link a questo commento 0 0
    #23
  • Capellini Luciano Azienda Agricola

    Capellini Luciano Azienda Agricola

    @Tommaso, se organizzi in data per me accessibile e soprattutto se vado bene coi miei vini Liguri io ci sto a salire sino ad Alessandria
    Ciao Luciano

    link a questo commento 0 0
    #24
  • Paolo Carlo Ghislandi - Cascina i Carpini

    @ Tom,
    Era una cosa che frullava nel cervello mio e soprattutto di Fil da parecchio tempo, unici limiti da parte mia erano Location e Tempo, quindi nel mentre aspetto che anche il mio agri-eco-campeggio su colli Tortonesi sia pronto, vedo bene l'idea di collaudare questo format li da te..

    Nel caso io preannuncio la mia disponibilità fino alla prima settimana di Agosto, poi da Settembre in poi, ma con le difficoltà immaginabili che un vignaiolo ha fino a Novembre..

    @ Davide,

    Io ci sono anche su Verona, ovviamente !

    :-)

    Ciao
    Paolo

    link a questo commento 0 0
    #25
  • Filippo Ronco

    Filippo Ronco

    @ Paolo
    Il casino era che cercavo un modello economico per poterle presiedere tutte. Invece è giusto che avvengano così, libere e spontanee. Visto come abbiamo fatto presto ? Inoltre il fatto che a organizzare siano gli altri e non io, rende il tutto più semplice anzi, direi perfetto, splendido, non si può chiedere di più !
    Altra lezione che mi sono appuntato questa, già.


    Piuttosto, ditemi sulla bozza 1.0 delle regole.
    Per quanto riguarda i produttori, sarebbe poi opportuno che chi partecipa spargesse la voce in modo da non ritrovarsi sempre tra gli stessi. Penso anche bisognerebbe trovare un nome apposito per l'oste in modo che anche la figura di quello che organizza si possa pubblicizzare da sé.

    Ciao, Fil.

    link a questo commento 0 0
    #26
  • Capellini Luciano Azienda Agricola

    Capellini Luciano Azienda Agricola

    Regola 1 OK 2 9 produttori sono troppi, nel mio caso da tre a max 5, partecipanti 10 max 15 - calice a tracolla: NO NOI FACCIAMO SERVIZIO COMPLETO CON I CALICI CHE SERVONO CHE POI TORNANO IN CANTINA.
    PUBBLICITà ECC. ok
    cREDO COMUNQUE SERVA UN PO DI FLESSIBILITA' PER ADEGUARE ALLE SINGOLE REAALTà.
    LUCIANO

    link a questo commento 0 0
    #27
  • Filippo Ronco

    Filippo Ronco

    Il numero minimo di produttori Luciano è pensato per incentivare la partecipazione delle persone. 10 produttori è un mini evento ma ammetto - perché so cosa vuol dire - che è già impegnativo. Potremmo portare a 5 il limite minimo ma lo terrei. Che ne pensano gli altri ? Per i calici ok che li mette chi ospita.

    Ciao, Fil.

    link a questo commento 0 0
    #28
  • Capellini Luciano Azienda Agricola

    Capellini Luciano Azienda Agricola

    @. ... per il Lazio.... Veronicaaaaaaaaaaaaaaaa!!!!!! :-)) chiamo anch'io ma si vede che è fuori.
    Ciao Luciano

    link a questo commento 0 0
    #29
  • Filippo Ronco

    Filippo Ronco

    Con 'sto caldo Luciano saremo tre gatti qui davanti, anzi, anche io adesso mi assento che devo andare a fare il pane. Però penso che ci vorrà comunque un po' di tempo (e di eventi Live) perché la cosa prenda piede, i produttori ne parlino ad altri e si sparga la voce. A giudicare dall'adesione in questo afoso pomeriggio di luglio, direi che non ci saranno problemi.

    Ciao, Fil.

    link a questo commento 0 0
    #30
  • Capellini Luciano Azienda Agricola

    Capellini Luciano Azienda Agricola

    Dipende molto dalle singole realtà se io porto 10 produttori, che magari vengono in compagnia non ho lo spazio fisico. Personalemnte pensavo a qualche tavolino nel vigneto con possibilità di assoggio di cibi tipici e possibilità di sedersi, in pratica un piatto variegato già composto per ciascuno e se il tempo è inclemente si usa la terrazza sopra la cantina che è dimensionalemente ancora più ridotta.
    Luglio è ormai da escludere, la prima di settembre, forse siamo troppo sotto la vendemmia ma non sarebbe male. SABATO 5 potrebbe andare bene.
    per dormire, se qualcuno viene da fuori ci sono diversi affittacamere e bisogna muoversi per tempo ma 10/15persone se già si vogliono prenotare possono arrivare anche in giornata da Liguria e Toscana.
    Se ci sono un 2/3i produttori interessati (Piemonte e Toscana per fare un bel trittico) per il 5 settembre battano un colpo e vediamo.
    Resta ferma la mia disponibilità, se accettata, a muovermi anche fuori regione.

    link a questo commento 0 0
    #31
  • FortidelVento - Tomaso Armento

    FortidelVento - Tomaso Armento

    Frenate,pls.
    La logistica dell'evento va tarata sulle singole realtà.

    Sembra banale, ma io ho la struttura e non ho i bicchieri, magari un altro si.
    Poi, bisogna un attimino capire come avvengono gli ingressi: sono su invito, o chi c'è 'è?
    Perchè io quando penso alla gente che viene a bere aggratis allora faccio subito retrofront, a me interessa far assaggiare il mio vino (intendo come produttore non il mio e basta) a persone che abbiano quantomeno lo spirito di voler scoprire, sentire qualcosa e non solamente scroccare una bevuta.
    A mio modo di vedere se mi devo sbattere a fare tutto va bene, si noteranno sicuramente delle difformità organizzative tra una realtà e l'altra, ma è naturale, ma non obbligatemi anche a seguire troppo le regole perchè se la organizzo io con le regole di un altro potrei non farcela o farlo male.
    Tutto ciò premesso secondo me il gratuito la fa volare in diffusione ma mi spiegate Fil che ci guadagna? Visibilità per Vinix e basta? Io preferisco molto i formati che riconoscono un valore alla cosa, quello che non ha prezzo non ha valore. Il bicchiere acquistato con introito devoluto a Fil che per contro si sbatte per fare pubblicità ai vari eventi mi piace di più, personalmente. La tracolla, Fil, sarebbe merchandising Vinix come i bicchieri, quindi fai tu e distribuisci. A me sta cosa che lavori gratis e noi guadagniamo non mi torna. Scusa.
    Poi le altre regole, ok a trovarmi i produttori, per me 9 sono molti su un volume massimo di aderenti pari a 35 produttori inclusi, forse in una lochescion più capiente si può flessibilizzare il numero, anzi i numeri.
    Se si vogliono aumentare i partecipanti si può pensare ad un evento con una giornata divisa in due, mattino e pomeriggio, con differenti invitati (es una parte da lontano e una parte vicini).
    L'iscrizione avviene tramite commento al post, fondamentale perchè chi viene deve commentare quello che ha assaggiato, lo scopo è quello. Con le regole di sempre (quelle dell'help).
    Non forzerei a commentare in loco per non creare ogni volta una piccola silicon valley, tanto chi non commenta una volta vabè, ma chi lo fa regolarmente poi viene invitato a desistere, immagino.
    Giustissimo, che l'oste, che poi più che oste mi pare organizzatore, con tutte le problematiche che ne consegue, si preoccupi di fornire indirizzi dove pernottare e faccia convenzioni per garantire cena o pranzo o stuzzichini a prezzi bassi.
    Poi, prezzo sorgente: questo direi dovrebbe essere un prerequisito, direi che più che di prezzo sorgente si parla di prezzo ad hoc, così non si creano casini in rivendita.
    Questo a mio modesto parere.
    Ciao,
    Tom

    P.S. il 15 ottobre è un giovedì, secondo me è meglio farlo di lunedì se vogliamo chiamare a noi degli addetti. Sempre forti dubbi su weekend ed eventi a numero chiuso...

    link a questo commento 0 0
    #32
  • FortidelVento - Tomaso Armento

    FortidelVento - Tomaso Armento

    Luciano, se vuoi partire tu ci mancherebbe: io sono abiutato a fare le cose con calma e conoscendo lo standard di casa ottobre è già domani.

    link a questo commento 0 0
    #33
  • Paolo Carlo Ghislandi - Cascina i Carpini

    Personalmente io partirei con un profilo basso, laddove non si può presenziare personalemente ( come io a Roma ), ci sono comunque amici di vinix che possono ricevere e proporre il vino.

    Ma dove giochiamo in casa e siamo presenti io la vedrei esattamente come la organizza Andrea Petrini, ci sono i produttori, ci sono i vini, c'è il ristoratore/enotecaro che mette a disposizione un menù a prezzo fisso con relativo servizio bicchieri.

    I vini per la degustazione devono essere compresi nel prezzo fisso e quindi ceduti ( per quella sola occasione ) a prezzo politico al ristoratore che provvede poi a inserirli mel menù.

    Poi dopo la degu+cena o nel mentre, spazio per soddisfare le curiosità dei partecipanti lo si trova di sicuro ed eventualmente, come faccio io di solito, mi porto sempre del vino in più senza esagerare che normalmente a fine serata è tutto o quasi venduto.

    La serata viene inoltre ripresa e poi documentata sul web e questo è il ritorno ..

    Ciao
    Paolo

    link a questo commento 0 0
    #34
  • FortidelVento - Tomaso Armento

    FortidelVento - Tomaso Armento

    @34: il bello del web, a me cosi non gira...non troverei più i produttori che riuscirei ad avere con la versione immaginata prima.

    link a questo commento 0 0
    #35
  • Capellini Luciano Azienda Agricola

    Capellini Luciano Azienda Agricola

    Considerate che questo è un servizio che io già faccio ilsabato sera, a pagamento naturalmente, oppure in altro giorno solo su appuntamento, pertanto è già abbastanza collaudato. Lo faccio sia coi miei vini che con quelli di altri due produttori locali con i quali collaboro. Per questo ho azzardato una data.
    sul fatto poi di far venire degli operatori, devo dire che non ci avevo pensato, ma quì l'ambiente è ristretto.
    Riciao

    link a questo commento 0 0
    #36
  • FortidelVento - Tomaso Armento

    FortidelVento - Tomaso Armento

    Vedi, quello è il bello di stare dove stai tu...qui è un altro pianeta...

    link a questo commento 0 0
    #37
  • Paolo Carlo Ghislandi - Cascina i Carpini

    @ 35,
    Non ne intuisco le differenze per il produttore... in che senso ?

    link a questo commento 0 0
    #38
  • Filippo Ronco

    Filippo Ronco

    Le regole ci vogliono, altrimenti viene una caciarata. Basta modificarle in modo tale che siano compatibili con le esigenze di tutti. Ci provo qui di seguito con la versione successiva che tiene presente di tutte le informazioni fin qui esposte e avanti con ulteriori integrazioni o modifiche.

    Regole 1.2

    1) L'opitante è il responsabile dell'organizzazione dell'evento presso la sua struttura (confermata)

    2) L'ospitante trova prima di tutto almeno 5 produttori 4 se l'ospitante è un produttore (aggiornata)

    3) E' obbligatoria la presenza diretta del produttore, non è possibile partecipare a Vinix Live! semplicemente spedendo i vini o per interposta persona, se non tramite un referente diretto dell'azienda (aggiunta)

    4) L'oste decide il numero limite di partecipanti non produttori in base alla capacità del suo locale.

    5) L'oste deve avere possibilità logistica di offrire un minimo di ristoro (a pagamento) ai partecipanti oppure deve accordarsi con risto o catering disposti a praticare condizioni particolari per accompagnare le degustazioni con il proprio cibo (pranzo, cena o spuntino) (confermata)

    6) La degustazione (solo degustazione) è gratuita per tutti i partecipanti, salvo eventuale prezzo per calice e tracolla nel caso questi siano richiesti a Vinix e non disponibili in loco. Nel caso in cui volesse, l'ospitante potrà decidere di offrire anche calice e tracolla acquistandoli direttamente (aggiornata)

    7) I partecipanti, stabiliti in base all'ordine di prenotazione con commento, da confermare anche telefonicamente all'ospitante, si impegnano a riportare le impressioni dei vini degustati (e del ristorante coinvolto perché no) su vinix e/o su altri siti/blog purché vi sia almeno un riscontro tangibile della sua partecipazione (aggiornata)

    8) Deve essere possibile acquistare i vini seduta stante possibilmente al prezzo ad hoc deciso in autonomia da ciascun singolo produttore (aggiornata)

    9) Un evento "Vinix Live!" deve essere distanziato di almeno 2 settimane da un altro dello stesso tipo (confermata)

    10) L'ospitante pubblica un post del tipo "Vinix Live!: Cascina Tollu 15 ottobre 2009) su vinix. All'interno del post i dettagli dell'evento con le info fondamentali:

    - dove
    - quando
    - quali sono i 5 produttori presenti (4 oltre all'ospitante se l'ospitante è un produttore)
    - i nomi dei vini presenti e possibilimente l'indicazione se sono o non sono disponibili per la vendita a prezzo sorgente in quell'occasione
    - orari ed eventuale menù / alloggi nelle vicinanze per chi si ferma

    Go on.

    Fil.

    link a questo commento 0 0
    #39
  • Pamela Guerra

    Pamela Guerra

    @Fil...***** sei una macchina!!!

    Commentino a parte,
    leggendo il post di Tom mi è partita naturale l'esclamazione "Dai che forse è la volta buona! Questa volta si fa...".
    Perché era da un po' che, o con uno o con l'altro, più o meno pubblicamente, si parlava di organizzare qualcosa "tutti insieme"; di quanto sarebbe stato bello e utile unire le forze anche solo per un momento di incontro tra pochi. L'ho già detto vero quanto sia, secondo me, fondamentale la sinergia tra i produttori?!

    Go on
    Pam

    link a questo commento 0 0
    #40
  • Enoteca Bec Di Iorio Carolina

    Enoteca Bec Di Iorio Carolina

    vi do la mia disponibilità a coinvolgere le cantine molisane in questa iniziativa che mi piace molto ,io nel mio piccolo faccio qualcosa di simile :mensilmente ospito nella mia enoteca un'azienda e rigorosamente il suo titolare o un suo rappresentante ci illustra i vini scelti mai più di 4, e commenta gli abbinamenti ai piatti che non sono mai molto elaborati, la mia enoteca fa solo vendita da asporto, dunque non ho cucina, ma mi arrangio discretamente.
    Non sarà un problema trovare una location adeguata. Mi rivolgo ora a Fil perche dici che noi enotecai siamo poco attivi? non mi sembra,
    comunque io sono qui a disposizione per dar seguto alla proposta, sempre per Fil le tue regole mi sembrano tutto sommato ok .
    per il numero dei degustatori, ovviamente non istituzionali , penso che un numero di venti enoappassionati potrebbe essere giusto

    link a questo commento 0 0
    #41
  • Filippo Ronco

    Filippo Ronco

    Attenzione, per coloro che danno la loro disponibilità. Siete meravigliosi, però attendete che ultimiamo la vase di impostazione della cosa, dopodiché potrete direttamente partire proponendo autonomamente un evento a calendario in base alle regole definitive concordate attraverso la discussione su questo post di Tomaso.

    Ciao, Fil.

    link a questo commento 0 0
    #42
  • Filippo Ronco

    Filippo Ronco

    @ Carolina
    Non lo dico io, lo dicono gli abitanti di vinix. Ben lieto che tu sia "attiva" ce ne fossero ! Comunque peggio degli enotecari vanno i ristoratori :-)

    Ciao, Fil.

    link a questo commento 0 0
    #43
  • FortidelVento - Tomaso Armento

    FortidelVento - Tomaso Armento

    Fil io sospendo, ci penso e domani ne riparliamo: vi lascio invadere il post...

    link a questo commento 0 0
    #44
  • Filippo Ronco

    Filippo Ronco

    "invadere" ha una connotazione negativa, spero non abbiamo esagerato con la risposta, io per primo, sto solo cercando di dare una mano. Mi interessa proseguire dal 39) e definire una serie di regole condivise, poi potete procedere pure da soli.

    Ciao, Fil.

    link a questo commento 0 0
    #45
  • FortidelVento - Tomaso Armento

    FortidelVento - Tomaso Armento

    Scusa, invadere = piacevolmente invadere.
    Forse suona giusto. Mi fa molto piacere leggere commenti e condividere, lasciando anche decantare la cosa. Come il vino!

    link a questo commento 0 0
    #46
  • Giuliano Abate

    Giuliano Abate

    Lodi, lodi, lodi!

    Ben vengano questi momenti sinergici...

    #vendita/rappresentanti
    se qualche collega si lamenta....a capito davvero poco!
    piuttosto può essere un momento *anche * per trovare qualche nuova chicca!

    ...se poi il tutto si integra, dove possibile, con il produttore di pasta, di olio o di altre prelibatezze....

    Mio personale pensiero: vopto per poche, ma condivise e rispettate, regole.

    Ciao
    Giuliano

    link a questo commento 0 0
    #47
  • Capellini Luciano Azienda Agricola

    Capellini Luciano Azienda Agricola

    @ Tommaso non sono su un altro pianeta ma in una zona piena di contradizioni, come è forse giusto che sia, per dirti: oltre una nno fà è partito un progetto istituzionale sulle vie del vino, io sono stato alla finestra e quattro mesi fa alcuni aderenti, stufi, sono fuoriusciti, ci siamo seduti attorno ad un tavolo con un tour operetor locale ed organizzati due percorsi, distrubuita con volantino bilingue l'opportunità nei locali della zona siamo partiti, non che ci siano i pienoni ma la cosa piace, la gente ne parla e vedremo, quallo che conta è obbiettivi, rapidità d'esecuzione, qualtità e flessibilità (che tradotto in economia sai bene che significa afficienza efficacia ed economicità) tutto quello che il pubblico non riesce, purtoppo a garantire.
    Alcuni ristoranti rano scettici ma mi pare si stiano ricredendo infatti riuscimo forse a soddisfare, e speriamo incrementare, un settore turistico che comunque ancora esiste e vivo e gradisce dettermiati servizi.

    link a questo commento 0 0
    #48
  • Filippo Ronco

    Filippo Ronco

    @ Tom
    Ok

    @ Giuliano
    Quelle del 39 che ne dici ?
    Modifiche, integrazioni ?

    Ciao, Fil

    link a questo commento 0 0
    #49
  • Enoteca Bec Di Iorio Carolina

    Enoteca Bec Di Iorio Carolina

    non credo che si possa additare una categoria od un altra di essere più o meno "attiva", conosco molti enotecai che fanno 10 volte più di me ,come conosco aziende,ristoratori , rappresentanti, giornalisti(mio marito è il dierettore di una testata) la categoria la fa ,come la società, ogniuno di noi,c'è chi crede che bisogna essere sempre in movimento e chi al contrario crede di essere arrivato e questa la differenza e quindi dando agli stereotipi, e mettiamoci al lavoro seguendo buone ma poche regole
    carla

    link a questo commento 0 0
    #50
  • Andrea Petrini @ Percorsi di Vino wine blog

    @34 Paolo

    Io sono sempre dell'idea che il produttore, visto che la serata è promozionale per il suo vino, debba sempre offrire le bottiglie finchè il numero non è esagerato. 30 persone significano circa 6-7 bottiglie. In caso contrario il costo diventerebbe non così politico e si perderebbe il senso dell'incontro.

    link a questo commento 0 0
    #51
  • Rinaldo Marcaccio

    Rinaldo Marcaccio

    Ho bisogno di qualche chiarimento, perchè la proposta è senz'altro interessante ma non riesco ad individuare bene il fine ultimo: organizzare incontri conviviali tra frequentatori di Vinix per dargli modo di conoscersi o tentare di realizzare in via sperimentale un diverso modello di rapporto tra un venditore e un compratore?

    link a questo commento 0 0
    #52
  • Sanlorenzo

    Sanlorenzo

    Bravi, anche se un pò lunghi:-) mezz'ora per leggere tutto..........
    in definitiva mi sembra molto interessante, purtroppo non ho la location per organizzare ma sicuramente disponibile a partecipare.

    Le regole non mi sembrano male

    Luciano

    link a questo commento 0 0
    #53
  • Bele Casel @ Luca Ferraro

    Bele Casel @ Luca Ferraro

    ma secondo voi, potrei non partecipare ?
    sarà dura trovare il tempo per organizzare il tutto ma IO ci sono

    link a questo commento 0 0
    #54
  • Filippo Ronco

    Filippo Ronco

    @ Carla
    Il fatto che qui su vinix - non parlo quindi in generale - i ristoratori che sono attivi sono in numero esiguo rispetto per esempio ai produttori di vino o ai giornalisti / blogger è un fatto. Nessuno ne fa un discorso di categoria, sto riportando un dato reale e verificabile. Io amo i ristoratori e gli enotecari ma diciamo che sono in genere (qui) meno propensi all'uso attivo della piattaforma.

    @Rinaldo
    Direi che il fine ultimo è un mix delle cose che hai detto: relazioni, networking, vendita diretta, promozione, il tutto con giovialità e se possibile divertimento, che non guasta mai.

    @Luciano
    Non avevo dubbi fossi interessato

    @Luca
    idem.

    Ciao, Fil.

    link a questo commento 0 0
    #55
  • Filippo Ronco

    Filippo Ronco

    Dopo una chiacchierata al telefono con Tomaso, ecco le:

    Regole 1.3

    1) L'opitante è il responsabile dell'organizzazione dell'evento presso la sua struttura (confermata)

    2) L'ospitante trova prima di tutto almeno 5 produttori 4 se l'ospitante è un produttore (confermata)

    3) I produttori devono essere tutti del territorio (almeno della regione) dell'ospitante (aggiunta)

    4) E' obbligatoria la presenza diretta del produttore, non è possibile partecipare a Vinix Live! semplicemente spedendo i vini o per interposta persona, se non tramite un referente diretto dell'azienda (confermata)

    5) L'oste decide il numero limite di partecipanti non produttori in base alla capacità del suo locale (confermata)

    6) L'oste deve avere possibilità logistica di offrire un minimo di ristoro (a pagamento) ai partecipanti oppure deve accordarsi con risto o catering disposti a praticare condizioni particolari per accompagnare le degustazioni con il proprio cibo (pranzo, cena o spuntino) (confermata)

    7) L'ospitante, di comune accordo con vinix, stabilisce una quota di partecipazione unitaria comprensiva di degustazione, calice (eventuale tracolla) e ristorazione. (aggiornata)

    8) I partecipanti, stabiliti in base all'ordine di prenotazione con commento, e versamento caparra, si impegnano a riportare le impressioni dei vini degustati (e del ristorante coinvolto perché no) su vinix e/o su altri siti/blog purché vi sia almeno un riscontro tangibile della sua partecipazione (aggiornata)

    9) Deve essere possibile acquistare i vini seduta stante possibilmente al prezzo ad hoc deciso in autonomia da ciascun singolo produttore (aggiornata)

    10) Un evento "Vinix Live!" deve essere distanziato di almeno 2 settimane da un altro dello stesso tipo (confermata)

    11) L'ospitante pubblica un post del tipo "Vinix Live!: Cascina Tollu 15 ottobre 2009) su vinix. All'interno del post i dettagli dell'evento con le info fondamentali:

    - dove
    - quando
    - quali sono i 5 produttori presenti (4 oltre all'ospitante se l'ospitante è un produttore)
    - i nomi dei vini presenti e possibilimente l'indicazione se sono o non sono disponibili per la vendita a prezzo sorgente in quell'occasione
    - orari ed eventuale menù / alloggi nelle vicinanze per chi si ferma
    (confermata)

    Ciao, Fil.

    link a questo commento 0 0
    #56
  • FortidelVento - Tomaso Armento

    FortidelVento - Tomaso Armento

    Occhei Fil, ovviamente, alle regole 1.3. Lascerei agli organizzatori decidere via via coi produttori il pagare o meno i vini, io per esempio li do (miei) e li prendo (quelli degli altri) gratis perche lo consideriamo promozione. Ma capisco anche chi la vive diversa e magari ha problematiche che io non ho (es chi fa passiti da 40 euro e passa franco cantina) e voglia evitare che gli costi più di una adesione in soldi ad un altro evento.
    Bella idea anche quella di avere prodotti diversi dal vino, io li metto anche senza volere perche i miei fornotori sono costantemente sulla mia tavola, ovviamente.

    link a questo commento 0 0
    #57
  • Cantina Li Seddi

    Cantina Li Seddi

    Mi metto a disposizione anche io e con tutta la struttura..............
    ciao
    Franco

    link a questo commento 0 0
    #58
  • Filippo Ronco

    Filippo Ronco

    @ Tom
    Puoi modificare o aggiungere la regola che ritieni sia da modificare per chiarire il punto del pagamento ? Io penso che se c'è la possibilità di fare vendita diretta e questo è un perno centrale della cosa, la degustazione debba essere gratuita ma non ho nulla in contrario a che non lo sia. Modifica e pubblica regole 1.4.

    @Franco
    Grazie per il supporto.
    Tieni presente anche tu comunque, che nessuno ti avviserà dicendoti se vuoi partecipare, una volta stabilire le regole definitive, potrai lanciare tu il tuo Vinix Live quando vorrai, rispettando le regole, in totale autonomia.

    Ciao, Fil.

    link a questo commento 0 0
    #59
  • FortidelVento - Tomaso Armento

    FortidelVento - Tomaso Armento

    P.S. sulla geografia di nuovo non esagererei con la rigidità, cioè io sono il primo casello di autostrada dopo la liguria, in km sarò 20 km dal confine e avrei in mente di coinvolgere un amico che fa solo sciacchetrà col quale collaboro, andrei fuori regola?
    Poi col cibo, io sono agriturismo e ho un seguito naturale di fornitori, più mi piacerebbe sperimentarne altri, posso allargare o no? Ci sarebbe possibilità per un paio di aziende rappresentate e una diretta, quella diretta del territorio le altre no, anche qui non sarei rigido. E comunque danno rotondità all'evento. Poi direi liberta alla tipologia di vini, io ho in mente per l'evento da me (la data ne ho parlato a casa dovrebbe essere il we 17/18 ottobre) uno sciacchetrà ligure, io, paolo di cascina i carpini se vuole più altri 3/4 che non faccio nessuna fatica a trovare se non ho adesioni vinixiane locali prima.
    Ciao,
    Tom

    link a questo commento 0 0
    #60
  • Andrea Petrini @ Percorsi di Vino wine blog

    @ fil

    ma i partecipanti devono obbligatoriamente fornire una recensione? Cioè, se faccio partecipare all'evento un ristoratore o un enotecario che non hanno dimestichezza con internet o comunque non hanno tempo di scrivere nulla, che faccio con loro? li elimino solo per quello nonostante potrebbe essere utili per i produttori?

    @ tutti

    Sarò impopolare ma alla fine il vino andrebbe ceduto gratis per la serata anche perchè, ripeto, vinix live, secondo me, è un evento fatto per i produttori che con le recensioni (spero positive per loro) e la sucessiva vendita del vino hanno solo dei vantaggi

    link a questo commento 0 0
    #61
  • FortidelVento - Tomaso Armento

    FortidelVento - Tomaso Armento

    @61: non tutti i partecipanti, ma siccome è un evento fatto per aumentare, tra l'altro, la visibilità web grazie a vinix se nessuno scrive niente allora ciao.
    @fil :Tra un po riscrivo le regole, come da tua richiesta

    link a questo commento 0 0
    #62
  • Filippo Ronco

    Filippo Ronco

    Tom, la 3) la puoi anche eliminare come regola, l'ho inserita perché ieri sera al telefono me l'hai indicata tu ! :-)

    Per il numero espositori, la regola mi sembra chiara, dice "almeno" quindi non meno di. Se vuoi ne puoi portare anche 100 o più e infatti già pensavo che un vinix live potrebbe essere terroir vino 2010, il vinix live dei vinix live. :-)

    @Andrea
    Sono abbastanza d'accordo con quello che dici. L'obbligatorietà abbinata alle cose che dovrebbero essere spontanee non è mai il massimo. Potremmo modificare la regola indicando che è fortemente gradita almeno 1 recensione di almeno 1 vino assaggiato durante la serata, non è un grande sforzo.

    Ciao, Fil.

    link a questo commento 0 0
    #63
  • Paolo Carlo Ghislandi - Cascina i Carpini

    @ Andrea, 51. si certamente, il "prezzo politico" è una variabile che può anche tendere a zero, dipende dall'occasione, in fondo se ci pensiamo bene, meglio investire in una campionatura a questo livello ci riscontro che in tante altre... ( a me, e tu mi conosci, piace però valutare caso per caso, opportunità o meno di volta in volta, non mi piace che sia una regola )

    Il punto 3. a mio modesto parere andrebbe eliminato perchè per esempio vieterebbe a me o ad altri come me di andare a proporre i vini al di fuori della propria provincia ad amici di Vinix che magari sono interessati se non a a comprare, almeno a curiosare..

    Credo che se noi produttori ci "impegnassimo" a proporre i vini della serata in vendita a prezzo politico ( al di là delle degu ), avendone "in cambio" una recensione pubblica, questo format potrebbe diventare una valida, popolare, alternativa a tante altre forme di adv.

    Ciao
    Paolo



    link a questo commento 0 0
    #64
  • Filippo Ronco

    Filippo Ronco

    @Paolo

    E' esattamente quello che penso anche io.
    L'idea della regola 3) era maturata nella mente di Tom credo per evitare che qualcuno mandasse i campioni a caltanissetta o un'azienda con forte potere commerciale potesse essere sempre presente in tutti gli eventi. Direi però che in effetti il problema non si pone perché l'ospitante è facoltà di decidere chi invitare e chi no e chi accettare come autocandidato e chi no e inoltre deve essere prensete il produttore personalmente. Quindi si, eliminerei la regola 3) nella versione 1.4 delle regole o nella successiva se tom posta tra un commento e l'altro.

    L'ultimo paragrafo del tuo commento Paolo, chiarisce esattamente il tipo di chiave di volta a cui mi riferivo.

    Ciao, Fil.

    link a questo commento 0 0
    #65
  • Andrea Petrini @ Percorsi di Vino wine blog

    Il problema secondo me potrebbe nascere dal fatto che non tutti potrebbe fare la recensione, cioè o si invitano tutte persone che hanno grande dimestichezza con internet (blogger/giornalisti/vinixiani/etc), oppure la vedo dura a che tutti scrivano una recensione sui vini.
    Vorrei porre attenzione sul punto onde evitare che dopo la serata qualcuno possa esser deluso

    link a questo commento 0 0
    #66
  • Filippo Ronco

    Filippo Ronco

    @Andrea
    Dal momento che per iscriversi bisogna postare un commento nel post dell'ospitante, do per scontato che a iscriversi siano vinixiani. Come dicevo poco sopra comunque, direi che si potrebbe modificare la regola in modo più flessibile purché sia ben chiaro che anche se non è un vero e proprio obbligo è fortemente gradito.
    Dite la vostra.

    Ciao, Fil.

    link a questo commento 0 0
    #67
  • Andrea Petrini @ Percorsi di Vino wine blog

    A Roma il problema è questo, alla fine di vinixiani doc che potrebbero partecipare ce ne saranno massimo dieci/dodic. Di certo 30/35 è un numero improbabile a meno che non apri a terzi.

    link a questo commento 0 0
    #68
  • Filippo Ronco

    Filippo Ronco

    @Andrea
    Cosa intendo per "terzi" ?
    Qualsiasi "terzo" può diventare un vinixiano semplicemente iscrivendosi, non mi pare una pratica così invalicabile, ci vogliono 2 minuti a iscriversi e internet oggi lo hanno tutti. Inoltre, tu vinixiano potresti ben prenotare per 3 per dire.

    Ciao, Fil.

    link a questo commento 0 0
    #69
  • FortidelVento - Tomaso Armento

    FortidelVento - Tomaso Armento

    @68: bene, basta iscriversi a Vinix e postare direttamente, cresce il network e cresciamo tutti. Quindi basta dire agli appassionati non vinixiani che c'è l'iniziativa e che in 5 minuti si registrano e possono aderire.
    In fondo il viral marketing è anche questo, o no? Oppure vogliamo che un'altra volta Fil si sbatta per garantirci il sollazzo senza ritorno?
    Scherzo eh...

    Voilà ecco l'1.4

    0) (ovvia, o meno) L'ospitante può essere: un ristoratore, un enotecario, un produttore, un appassionato. (aggiunta)

    1) L'ospitante è il responsabile dell'organizzazione dell'evento presso la sua struttura (confermata)

    2) L'ospitante trova prima di tutto almeno 5 produttori 4 se l'ospitante è un produttore (confermata)

    3) L'ospitante può decidere di ospitare produttori di cibo, che dovranno essere a corredo quindi in numero inferiore ai produttori di vino (direi in proporzione non più di 2/5) anche per loro non è possibile partecipare a Vinix Live! semplicemente spedendo i vini o per interposta persona, se non tramite un referente diretto dell'azienda (aggiunta)

    4) I produttori di vino sono invitati dall'organizzatore senza vincoli territoriali. (aggiornata, come richiesto)

    5) E' obbligatoria la presenza diretta del produttore, non è possibile partecipare a Vinix Live! semplicemente spedendo i vini o per interposta persona, se non tramite un referente diretto dell'azienda (confermata)

    6) L'oste decide il numero limite di partecipanti non produttori in base alla capacità del locale, che potrà essere suo o di terzi, purché attrezzato. L'evento deve mantenere una dimensione ridotta, per permettere un contatto personalizzato con tutti i produttori partecipanti. [nota: io fisserei un numero massimo di partecipanti terzi, la gola della vendita diretta può generare effetti indesiderabili] (aggiornata)

    7) L'organizzatore deve avere possibilità logistica di offrire un minimo di ristoro (a pagamento) ai partecipanti oppure deve accordarsi con ristoratore o catering per fornire pranzo, cena o spuntino a seconda della logistica dell'evento. L'obiettivo sarà il contenimento dei costi, quindi si cerchera di praticare condizioni il più vantaggiose possibili, benchè sostenibili, data la visibilità che si genera x tutti. (aggiornata)

    8) L'ospitante, di comune accordo con Vinix, stabilisce una quota di partecipazione unitaria comprensiva di degustazione, calice (eventuale tracolla) e ristorazione. (confermata)

    9) La procedura di iscrizione all'evento transita univocamente da Vinix. [d'altronde parliamo di Vinix Live!...] Le adesioni sono stabilite in base all'ordine cronologico di prenotazione con commento e versamento caparra (30% del totale). Al fine di poter gestire coerentemente le iscrizioni per mantenere la priorità del commento il pagamento dovrà essere eseguito entro 6 ore, in caso di disguidi tecnici occorre informare admin di Vinix tempestivamente. (aggiornata)

    10) I partecipanti si impegnano a riportare le impressioni dei vini degustati (e del ristorante coinvolto perché no) su vinix e/o su altri siti/blog purché vi sia almeno un riscontro tangibile della sua partecipazione. Non è obbligatorio recensire tutto quello che si è degustato. (aggiornata)

    11) Deve essere possibile acquistare i vini seduta stante possibilmente al prezzo ad hoc deciso in autonomia da ciascun singolo produttore (confermata)

    12) Un evento "Vinix Live!" deve essere distanziato di almeno 2 settimane da un altro dello stesso tipo (confermata)

    13) L'ospitante pubblica un post del tipo "Vinix Live!: Cascina Tollu 17 o 18 ottobre 2009) su vinix. All'interno del post i dettagli dell'evento con le info fondamentali:

    - dove
    - quando
    - quali sono i 5 produttori presenti (4 oltre all'ospitante se l'ospitante è un produttore)
    - i nomi dei vini presenti e possibilimente l'indicazione se sono o non sono disponibili per la vendita a prezzo specifico in quell'occasione
    - orari ed eventuale menù ed indicazione contatti e prezzi alloggi nelle vicinanze per chi si ferma
    (aggiornata)

    Spero aver colto i vostri commenti adeguatamente
    Ciao
    Tom

    link a questo commento 0 0
    #70
  • Andrea Petrini @ Percorsi di Vino wine blog

    @ Fil

    ok ora è più chiaro, scusa se faccio mille domande ma servono per evitare fraintendimenti dopo :)

    link a questo commento 0 0
    #71
  • Giuliano Abate

    Giuliano Abate

    Voto per l'eliminazione della regola 3)

    Qualche dubbio per la 7): il punto di partenza,credo, sia far degustare i prodotti (non solo i vini....)
    E questo reputo debba rimanere gratuito.
    L'eventuale cena ( non è detto che debba essere sine qua non ) si paga.
    Possono, e vero, esserci casi particolari o limite nei quali un contributo alla degustazione per i partecipanti possa essere richiesto ; il buon senso darà le dritte!

    punto 8) ottimo il sistema di prenotazione che hai utilizzato, Fil, per i tuoi ultimi impegni (http://vinixunplugged.eventbrite.com/)
    Non è obbligatorio scrivere una rece, pero....intanto ci si rivolge agli amici di Vinix quindi hanno la possibilità di scrivere...e poi si può ragionare su altre piccole cose per coinvolgere chi non frequenta la rete. Ma, vi prego, niente di obbligatorio!

    Ciao
    Giuliano

    link a questo commento 0 0
    #72
  • FortidelVento - Tomaso Armento

    FortidelVento - Tomaso Armento

    Giuliano, mi sa che la 3 che dici tu è già stata tolta, ora è su invito non è più geografico. Va bene la 3 della 1.4?
    Ok alla gratuità, x me, ma non fisserei la regola per evitare di perdere occasioni, li invita l'organizzatore, visto che non sono 200 produttori si può anche negoziare, dai...

    link a questo commento 0 0
    #73
  • Giuliano Abate

    Giuliano Abate

    Azz.. troppo veloci, non vi sto dietro... :)

    link a questo commento 0 0
    #74
  • Paolo Carlo Ghislandi - Cascina i Carpini

    Al punto 7) mi piacerebbe che fosse stabilito che l'organizzatore debba pubblicare un prezzo fisso per la sertata specificando quali beni/servizi sono inclusi e che il partecipante questa quota la versa all'atto della partecipazione. ( questo garantisce molto tutte le parti )

    link a questo commento 0 0
    #75
  • Paolo Carlo Ghislandi - Cascina i Carpini

    Pork.... l'avevate già prevista ... sorry aborrite il mio commento 75

    link a questo commento 0 0
    #76
  • Paolo Carlo Ghislandi - Cascina i Carpini

    @ Fil,

    Cosa ne pensi se poi, quando avremo "partorito" questa montagna, metti un piccolo linkino da qualche parte che riporta ad una paginetta dove rimane a perenne memoria e future consultazioni il "decalogo" ?

    Si sa mai ..

    Ciao
    Paolo

    link a questo commento 0 0
    #77
  • Andrea Petrini @ Percorsi di Vino wine blog

    @ Paolo

    io farei versare una caparra, le buche dell'ultimo minuto sono sempre numerose....

    link a questo commento 0 0
    #78
  • Paolo Carlo Ghislandi - Cascina i Carpini

    @ Andrea,

    Concordo, non sei il primo che me lo dice. :-))

    link a questo commento 0 0
    #79
  • Filippo Ronco

    Filippo Ronco

    Allora, provo a tirare le fila, ci siamo quasi.

    @ Tom
    Non ho capito la nota della regola 6) la tua nota dice esattamente quello che dice la regola, l'ospitante fissa il limite dei partecipanti (sia produttori che visitatori)

    Dubbioso sulle 6 ore e sul procedimento di iscrizione.
    O la prenotazione avviene con commento, o la prenotazione avviene con versamento caparra e il commento funge solo da manifestazione d'interesse. Direi che la seconda è l'unica strada proponibile. Legare le due cose mi sembra a livello pratico complicato e difficile da seguire, sia per l'utente che per l'organizzatore, per non parlare del vincolo orario, pura fantasia :-)

    Per quanto concerne il pagamento quindi, fino a che vinix non si sarà dotato di un sistema interno per gestirli (in programma quando avrò i soldi per farlo), potremo usare il sistema delle donazioni per la raccolta delle quote. Da decidere se le quote devono essere totali o solo una percentuale del totale e se comprensive di una provvigione di vinix oppure no (questo lo decidete voi).


    Modificherei la 10) così:
    Seppur non obbligatorio, la recensione su vinix dei prodotti degustati durante la manifestazione (almeno di 1) è fortemente gradita.

    Modificherei la 11) così:
    Deve essere possibile acquistare i vini seduta stante da parte dei partecipanti. Eccezionalmente e per la singola occasione, ogni produttore presente di impegna a praticare un prezzo ad hoc, inferiore a quello da enoteca e molto vicino a quello praticato alla ristorazione in modo da attuare il principio della "vendita diretta".

    Se siamo d'accordo pubblico le regole 1.5 che potrebbero essere semi-definitive.

    Ciao, Fil.

    link a questo commento 0 0
    #80
  • FortidelVento - Tomaso Armento

    FortidelVento - Tomaso Armento

    @79: c'è già alla 9.

    @80, la prenotazione avviene con caparra e non con commento, ottimo il sistema già usato per le donazioni. Vinix secondo me è giusto prenda una provvigione, in fin dei conti l'evento ha una copertura mediatica ben diversa se gira sui tuoi circuiti rispetto a noi, quindi un min di ritorno secondo me è giusto. In fin dei conti sappiamo tutti che se ci guadagni investirai in vinix e questo sarà anche a nostro benefici. E poi stiamo usando vinix per introitare, perchè tu devi sempre fare la corsa gratis? Peraltro l'evento sarebbe aperto anche a utenti non pro quindi tu faresti davvero il lavoro "a babbo". La percentuale, per non fare incazzare, potrebbe essere l'1,5% dell'incasso x evento: che ne dite?
    Ciao
    Tom

    link a questo commento 0 0
    #81
  • Paolo Carlo Ghislandi - Cascina i Carpini

    A me ma piace, ma non ho ancora capito bene la modalità di accreditamento e prenotazione :-)

    link a questo commento 0 0
    #82
  • FortidelVento - Tomaso Armento

    FortidelVento - Tomaso Armento

    Accreditamento: ti registri su vinix, prenotazione in pratica nemmeno io, ho capito che si usa il sistema di donazioni di vinix ma i passi non mi sono chiari, Fil?
    Ah, un altro punto: se io, come probabile, ne volessi organizzare più di uno di questi eventi? Es uno a ottobre, uno a novembre e uno a dicembre (per ora pura teoria, ma ho avuto un boom di interessi ergo vorrei capire come gestirli). Per me potrebbe diventare una ricorrenza...

    Ciao
    Tom

    link a questo commento 0 0
    #83
  • Filippo Ronco

    Filippo Ronco

    @ Paolo
    Se facessimo come dice Tom, funzionerebbe così:

    Tu decidi che l'evento costa 50 euro totali.
    Se io voglio venire, devo iscrivermi su vinix, inserire un commento di pre-prenotazione sul post dell'ospitante e quindi versare una caparra dell'1,5% tramite le donazioni di vinix (0,75 euro).

    Però mentre scrivo direi mi rendo conto che finché vinix non ha un sistema proprietario per la gestione dei pagamenti (e se ne vuole dotare) non ne vale la pena, almeno per me, perché paypal prende una provvigione del 3,5% sull'1,5, non lo so andiamo a parlare di una cosa talmente traxurabile che costa più di spese che di incasso. Quindi ?

    Potremmo fare così:

    L'ospitante decide una quota comprensiva di tutto (anche dell'eventuale provvigione per i servizi di promozione vinoclic) magari consultandosi con Vinix. Chi si prenota lascia un commento che viene formalizzato solo con l'intero versamento della quota di partecipazione tramite lo strumento di donazione di vinix:
    http://www.vinix.it/donazioni.php

    Vinix gita all'ospitante tutte le quote alla data di chiusura adesioni.


    @Tom
    Non vedrei problemi nella moltiplicazione degli eventi da parte di un ospitante, anzi.


    Ciao, Fil.

    link a questo commento 0 0
    #84
  • FortidelVento - Tomaso Armento

    FortidelVento - Tomaso Armento

    Fil, stai dicendo che dobbiamo considerare nel prezzo 3% per paypal, che altrimenti ci smeneresti tu, più 1,5% per vinix.
    Quando ci paghi ti trattieni 4,5% dell'incasso e buonanotte, solo che preferirei la caparra (30%, che nel caso dei 50 euro son 15 euro) all'intero importo, perchè è una cifra che impegna il giusto.
    Se ci metti l'intero la genta aspetta l'ultimo ad iscriversi e diventa ingestibile, la caparra invece ha senso per tutti: tu hai il tuo 1,5% sul totale subito e i costi non sono troppo bassi.
    Poi mettiamoci nella testa tutti che se tu non guadagni nulla mai devi investire il tempo a fare altro per campare, invece se guadagni da questo gli puoi dedicare tempo e quindi migliorarlo a pro di tutti, occhio a non essere miopi.
    tom

    link a questo commento 0 0
    #85
  • Filippo Ronco

    Filippo Ronco

    Aboliamo paypal.
    Versamento 30% della quota a mezzo bb sull'iban indicato nel post dell'ospitante. Io non voglio niente, preferisco.

    Ciao, Fil.

    link a questo commento 0 0
    #86
  • FortidelVento - Tomaso Armento

    FortidelVento - Tomaso Armento

    Ok, allora aggiungo una regola: versamento di una donazione a piacere per ogni evento per lo sviluppo di Vinix: più facile e non puoi dire di no....
    :-)

    link a questo commento 0 0
    #87
  • Giuliano Abate

    Giuliano Abate

    Se mi posso permettere: il lavoro di Fil è una cosa, organizzare questi eventi un'altra.

    Credo sia inutile riconoscere una percentuale se poi si richiede un grande sbattimento.

    Se, e ne sono certo, vi piace e credete nel progetto Vinix i modi di ringrazia Fil per il suo impegno sono codificati e trasparenti.

    Questo discorso di % potrebbe essere frainteso da chi non conosce a fondo le persone: nessuno di noi, credo, vuole creare malintesi.



    Ciao
    Fil

    link a questo commento 0 0
    #88
  • Giuliano Abate

    Giuliano Abate

    ..non ho capito che è successo: mi chiamo Giuliano io :-/

    link a questo commento 0 0
    #89
  • FortidelVento - Tomaso Armento

    FortidelVento - Tomaso Armento

    Ok, chiaro: nessuna regola scritta allora, solo buonsenso. Magari (se esiste) finalmente si fanno delle donazioni...

    link a questo commento 0 0
    #90
  • Paolo Carlo Ghislandi - Cascina i Carpini

    Fil, spiegaci perchè per l'unplugged hai usato lo strumento web di prenotazione e optato per la cena prepagata, quali vantaggi/svantaggi ti ha dato, se lo consiglieresti o meno

    Così magari mi aiuti a capire

    Ciao
    Paolo

    link a questo commento 0 0
    #91
  • Filippo Ronco

    Filippo Ronco

    Allora, d'accordo su tutto.
    Le donazioni, in quanto tali, non possono essere obbligatorie :-)

    Ecco le regole 1.5 (ho cercato di rendere la lista più snella possibile). Se me le confermate direi che le possiamo dichiarare definitive pubblicandole in un post a parte che se siete d'accordo potrei fare io con riferimento a questo.


    REGOLE 1.5

    1) L'ospitante è il responsabile dell'organizzazione dell'evento presso la sua struttura. L'ospitante può essere un qualsiasi operatore del mondo enogastronomico o anche un semplice appassionato (accorpate 0 e 1, aggiornata)

    2) L'ospitante deve radunare almeno 5 produttori di vini e/o specialità gastronomiche 4 se l'ospitante è lui stesso un produttore. La percentuale di produttori di vino, rispetto alla percentuale di produttori di specialità gastronomiche non deve essere inferiore al 50% (aggiornata)

    3) (vecchia 3) eliminata e accorpata nella 2)

    3) I produttori di vino sono invitati dall'organizzatore senza vincoli territoriali. (confermata)

    4) Sia per le aziende vinicole che per i produttori di specialità gastronomiche è obbligatoria la presenza diretta del produttore, non è possibile partecipare a Vinix Live! semplicemente spedendo i vini o per interposta persona, se non tramite un referente diretto dell'azienda (aggiornata)

    5) L'ospitante decide il numero limite di partecipanti non produttori in base alla capacità del locale, che potrà essere suo o di terzi, purché attrezzato. L'evento deve mantenere una dimensione ridotta - salvo occasioni speciali da concordare con Vinix - per permettere un contatto personalizzato con tutti i produttori partecipanti. (aggiornata)

    6) L'ospitante, di comune accordo con Vinix, stabilisce una quota di partecipazione unitaria comprensiva di degustazione, calice (eventuale tracolla) e ristorazione. L'organizzatore deve quindi avere possibilità logistica di offrire un minimo di ristoro (compreso nella quota generale di partecipazione all'evento) ai partecipanti oppure deve accordarsi con ristoratore o catering per fornire pranzo, cena o spuntino a seconda della logistica dell'evento. L'obiettivo sarà il contenimento dei costi, quindi si cerchera di praticare condizioni il più vantaggiose possibili per i partecipanti. (aggiornata e accorpata)

    7) Seppur non obbligatoria, la recensione su vinix dei prodotti degustati durante la manifestazione (almeno di 1) è fortemente gradita (aggiornata)

    8) Deve essere possibile acquistare i vini seduta stante da parte dei partecipanti a condizioni particolari. Eccezionalmente e per la singola occasione, ogni produttore presente di impegna a praticare un prezzo ad hoc, inferiore a quello da enoteca e molto vicino a quello praticato alla ristorazione in modo da attuare il principio della "vendita diretta", perno sul quale è impostato questo tipo di evento (aggiornata)

    9) Procedura per la creazione di un evento "Vinix Live!".
    L'ospitante pubblica un post su Vinix del tipo: "Vinix Live! a [nomecittà e data]", esempio: "Vinix Live! a Chiavari (GE) il 5 marzo 2020". L'ospitante deve scegliere una data che segua o preceda di almeno 2 settimane l'evento precedente o successivo. All'interno del post i dettagli dell'evento con le informazioni fondamentali relative a:
    a) come e dove si svolge l'evento
    b) date e orari
    c) nome e provenienza dei produttori, prodotti e prezzi speciali per la giornata
    d) costo dell'evento
    e) quota di partecipazione
    f) informazioni bancarie per il versamento della caparra
    g) eventuale menù
    h) indicazione contatti e prezzi alloggi nelle vicinanze per chi si volesse fermare

    10) Procedura di iscrizione: commento al post dell'ospitante con manifestazione di adesione e perfezionamento con il versamento del 30% della quota di partecipazione fissata dall'ospitante a mezzo bonifico bancario, alle coordinate indicate dall'ospitante stesso nel post di presentazione dell'evento Vinix Live! (aggiornata)

    link a questo commento 0 0
    #92
  • FortidelVento - Tomaso Armento

    FortidelVento - Tomaso Armento

    mi garba :-)

    link a questo commento 0 0
    #93
  • Andrea Petrini @ Percorsi di Vino wine blog

    Tutto sta ora è capire come organizzarla all'interno

    link a questo commento 0 0
    #94
  • FortidelVento - Tomaso Armento

    FortidelVento - Tomaso Armento

    all'interno?

    link a questo commento 0 0
    #95
  • Andrea Petrini @ Percorsi di Vino wine blog

    come organizzare le degustazioni, si lascia fare all'organizzatore oppure ci sono degli input precisi?

    link a questo commento 0 0
    #96
  • Giuliano Abate

    Giuliano Abate

    Decalogo centrato!

    link a questo commento 0 0
    #97
  • FortidelVento - Tomaso Armento

    FortidelVento - Tomaso Armento

    @96: direi che quisi dovrebbe fissare la filosofia, poi il metodo ognuno lo realizza come può/vuole/ritene.
    Es io ho tre sale, probabilmente due saranno degustative e una per la cena (penso a voce alta).

    link a questo commento 0 0
    #98
  • Filippo Ronco

    Filippo Ronco

    @ Andrea
    Ognuno, all'interno delle regole, realizza l'evento come meglio crede. Il bello sarà di assistere ad eventi con una filosofia comune ma del tutto diversi per ambientazione e organizzazione l'uno dall'altro.

    @ Giuliano
    Perfettamente d'accordo con il discorso delle provvigioni che come vedi per chiarezza ho del tutto eliminato. Se poi l'ospitante avrà piacere di fare una piccola donazione a vinix se l'evento sarà andato bene, io garantisco il totale reinvestimento delle somme nel miglioramento della piattaforma come del resto è indicato anche nell'area donazioni (ad oggi usata solo dal mitico Mimmo ! per onor di cronaca).

    @Tutti
    Se siete d'accordo e possiamo reputare le regole come definitive, tra un po' posto l'articolo definitivo che servirà per il futuro. Aspetto ancora un giro di commenti ed eventuali osservazioni.

    Ciao, Fil.

    link a questo commento 0 0
    #99
  • Paolo Carlo Ghislandi - Cascina i Carpini

    Ma il mi 91 ?
    :-))

    D'ogni modo siamo in webbocrazia, perciò quanto fin qui raggiunto a me va bene.

    Per le modalità a me piace sempre pensare che l'offerta culinaria sia in qualche modo studiata sui vini, cioè che abbia un senso, ma ovviamente questa è solo la mia opinione.

    Ciao
    Paolo

    link a questo commento 0 0
    #100
  • Andrea Petrini @ Percorsi di Vino wine blog

    @ Paolo

    se siete tanti produttori ognuno con vini molto diversi sarà difficile fare una cosa ad hoc cibo/vino. Oh ma te a Roma vieni con Pat?

    link a questo commento 0 0
    #101
  • Paolo Carlo Ghislandi - Cascina i Carpini

    @ Andrea,

    Si, hai ragione anche te, ma si possono "raggruppare" i vini per categorie almeno.. o almeno provare a dargli un senso.. ah ah

    Si, mi sa tanto che questo giro lo facciamo assieme

    Ciao
    Paolo

    link a questo commento 0 0
    #102
  • Filippo Ronco

    Filippo Ronco

    Paolo, rispondo al tuo 91 che mi era sfuggito.
    Ho usato eventbrite perché era comodo, lo consiglio senz'altro a chiunque debba organizzare un evento con la necessità di raccogliere dei soldi. Non lo adotto per vinix perché vorrei introdurre un servizio analogo qui anziché trasferire la gente fuori dal network. Mi ci vorrà un po' di tempo ma lo farò. Nel frattempo la caparra con bb mi pare ok anche perché ormai quasi tutti hanno un conto online e il bb è molto comodo.

    Ciao, Fil.

    link a questo commento 0 0
    #103
  • Paolo Carlo Ghislandi - Cascina i Carpini

    thk's

    link a questo commento 0 0
    #104
  • Enoteca Bec Di Iorio Carolina

    Enoteca Bec Di Iorio Carolina

    per quanto mi riguarda il decalogo è ok

    link a questo commento 0 0
    #105
  • Azienda Mariotti - I Vini delle Sabbie

    Azienda Mariotti - I Vini delle Sabbie

    Scusate ma non sono riuscito a leggere tutti i commenti... volevo solo dirvi che da parte mia c'è la piena disponibilità, la location che posso mettere a disposizione è questa: www.duelaghi.com
    c'è un grande salone dove si può realizzare, tra l'altro, un vero e proprio banco d'assaggio...
    Periodo di svolgimento ottimale febbraio-aprile, ottobre-dicembre
    A disposizione per ogni altra informazione,
    ciao

    Mirco

    link a questo commento 0 0
    #106
  • Capellini Luciano Azienda Agricola

    Capellini Luciano Azienda Agricola

    Come è noto sono per l'abrogazione di diverse normative e da ora mi adopererò per L'ABROGAZIONE DEL DECALOGO DI FILIPPO.
    Scherzi a parte domattina vado alla ricerca di Maurizio per lavorare al menù, e dunque al prezzo. Pensavo di iniziare con una visita guidata nel vigneto, ad un incontro coi produttori ecc.. sino al menù.
    ci sentiamo. ora vado a nanna.
    Luciano

    link a questo commento 0 0
    #107
  • Emanuele Coveri

    Emanuele Coveri

    Ciao a tutti,

    Bravo Tom, c'ho messo un'ora a leggere tutti i post! Porc...

    Io posso dare la disponibilità sia come produttore che come oste, ho già contattato qualche altro produttore in zona che ha dimostrato interesse nell' iniziativa, anche in Romagna c'è fermento.

    Chiedo solo se fosse possibile potermi mettere a calendario con l' anno nuovo, gli impegni di costruzione della casa "bio" tra i vigneti, la vendemmia ed il turismo (il mio lavoro!) mi tengono un pò impegnato in questo momento.

    In merito ai vini, di sicuro una valida occasione per provare i nostri

    Sulla location, ne posso proporre due:
    - in campagna, bellissima posizione, musica, veduta e "magnata" da sballo, chiedere conferma a chi ci è stato (Paolo, Luca, Riccardo, Pamela. Cosimo)
    - nel Parco delle Terme di Castrocaro, posso chiedere di fare una degu con sistemazione privilegiata su terrazza panoramica "3 metri sotto il cielo" con tanto di vasche con acque termali, centro benessere, ecc..

    Insomma, vedete voi: si può scegliere ciò che ci fà stare meglio e questo credo sia il vero valore aggiunto dell' incontro.

    Trovarsi tra amici e "compagni di viaggio".

    Aloha !

    Emanuele

    link a questo commento 0 0
    #108
  • Cascina Tripoli Azienda Agricola

    Cascina Tripoli Azienda Agricola

    ciao a tutti, sono riuscito ad arrivare in fondo per scrivere (probabilmente qualche commento mi è sfuggito) sono un piccolo produttore di vino del Monferrato Alessandrino nelle vicinanze di Tomaso e molto appassionato di vino, il fatto di fare incontri con degustazioni fra produttori, operatori del settore e appassionati mi piace assai, sono disponibile a partecipare sia come produttore o come "ospite" , le regole dettate mi sembrano corrette
    ciao
    Paolo

    link a questo commento 0 0
    #109
  • Erica Paolelli

    Erica Paolelli

    Confermo entrambe le locations di Lele...Very Good !

    Vi seguo
    Cosimo

    link a questo commento 0 0
    #110
  • Erica Paolelli

    Erica Paolelli

    P.S. : ovviamente io non sono quello della foto, quella è Erica...mi sono fatto prestare il suo account perchè non avevo a portata di mano la mia password e a mente non me la ricordo. Comunque ci sono.

    ArìCosimo

    link a questo commento 0 0
    #111
  • B.eVi. Emozioni oltre il Gusto

    B.eVi. Emozioni oltre il Gusto

    Ciao a tutti, mi inserisco probabilmente un pò in ritardo.
    L' idea proposta (anche se non ho letto tutti i 111 commenti) la ritengo estremamente interessante e ricca di spunti per creare iniziative commerciali non convenzionali, fa parte di quell' insieme di iniziative che ho iniziato ad avviare con la B.eVi. Emozioni oltre il Gusto, in zona Verona e dintorni.
    Quindi per quanto riguarda Verona e provincia offro la mia collaborazione nell' organizzazione, visto che gli aspetti organizzativi fanno parte del nostro core business, oltre che pensare di organizzare e proporre, secondo le regole stabilite, eventi per Vinix.
    quindi ci sono anch'io
    Sergio

    link a questo commento 0 0
    #112
  • Gianpaolo Paglia

    Gianpaolo Paglia

    Mi accorgo solo ora della cosa e naturalmente partecipo volentieri in Toscana, poi se la Pieve Vecchia conferma la disponibilita' ad ospitare, per me e' perfetto.
    Bravi, un ottima idea e naturalmente mi conformero' alle regole, non avendo al momento il tempo di partecipare alla conversazione sull'argomento.

    link a questo commento 0 0
    #113
  • Alessandro Marra

    Alessandro Marra

    peccato non esserci stato in questi giorni (ero al mare), però a me l'idea piace, e molto... e anche le regole fatte in webbocrazia (come ha detto Paolo de i Carpini) mi sembrano ragionevoli. Perciò do' la mia completa disponibilità.

    link a questo commento 0 0
    #114
  • Filippo Ronco

    Filippo Ronco

    Prossima settimana mettiamo nero su bianco le regole definitive e diamo il via alle danze.

    A presto.


    Fil.

    link a questo commento 0 0
    #115
  • Andrea Petrini @ Percorsi di Vino wine blog

    io parto domani e sarò fuori fino al 20 circa.

    Non preparate colpi di stato eh! :-)

    Devo organizzarmi con Cosimo ma penso che a Roma lo faremo a Dicembre e già sono partiti i primi inviti.

    Aspetto il regolamento definitivo per definire il tutto con produttori e ospiti.

    Ciao a tutti

    link a questo commento 0 0
    #116
  • FortidelVento - Tomaso Armento

    FortidelVento - Tomaso Armento

    Scusate, una cosa: magari il calendario andrebbe gestito centralmente?
    tom

    link a questo commento 0 0
    #117
  • Alessandro Marra

    Alessandro Marra

    @117: credo anch'io sinceramente...
    Forse può bastare che ognuna delle persone che organizza il vinix live comunichi "centralmente" la data prescelta di modo che, poi, "centralmente" si faccia quadrare il cerchio...

    link a questo commento 0 0
    #118
  • Paolo Carlo Ghislandi - Cascina i Carpini

    Settimana prossima prima di andare in ferie vi comunico le date su Milano previste su settembre

    link a questo commento 0 0
    #119
  • Alessandro Marra

    Alessandro Marra

    @paolo: ok!!

    link a questo commento 0 0
    #120
  • FortidelVento - Tomaso Armento

    FortidelVento - Tomaso Armento

    Ammazza Paolo: meno male che ti facevi scrupoli per la vendemmia....
    Ovviamente Io resto fermo sulla data già comunicata, ma se le fai a Milano verrò sicuramente.

    link a questo commento 0 0
    #121
  • Alessandro Marra

    Alessandro Marra

    @tom: cioè quale data?!

    link a questo commento 0 0
    #122
  • Paolo Carlo Ghislandi - Cascina i Carpini

    @ Tom,
    Vero, da fine agosto a ottobre e poi anche oltre con le tardive il periodo è sempre di quelli "hard", ma a me non dispiace per nulla presentarmi anche con le mani nere di tannino dopo una giornata di azione vinicola !

    @ Alessandro,
    Dai che manca poco, finalmente ce la facciamo

    Ciao
    Paolo

    link a questo commento 0 0
    #123
  • FortidelVento - Tomaso Armento

    FortidelVento - Tomaso Armento

    18 ottobre, a cascina tollu. Ovviamente i dettagli sono in corso di definizione, anche eprchè su Milano se continua così ho un evento al mese a partire da settembre....quindi meglio mi dia una calmata o non sto dietro a tutto...

    link a questo commento 0 0
    #124
  • FortidelVento - Tomaso Armento

    FortidelVento - Tomaso Armento

    @123: certo, come direbbe la regina "è molto pittoresco". Ad ogni modo Milano è la tua terra e sicuramente chi lo fa per primo si fa sentire d + quindi giusta la tua corsa.
    Io resto fermo a ottobre, a settembre ho già troppa roba.

    link a questo commento 0 0
    #125
  • Alessandro Marra

    Alessandro Marra

    @123: sì, dai...
    @124: tom, perfetto! Sempre pronto per i tuoi eventi a milano!

    link a questo commento 0 0
    #126
  • FortidelVento - Tomaso Armento

    FortidelVento - Tomaso Armento

    Si, per non fare confusione tieni presente che il 18 ottobre non è a Milano ma a Rocca Grimalda.
    ciao
    tom

    link a questo commento 0 0
    #127
  • Alessandro Marra

    Alessandro Marra

    sì, sì, da te...
    io dicevo ok, anche per i tuoi eventi a milano da settembre in poi...

    link a questo commento 0 0
    #128
  • Filippo Ronco

    Filippo Ronco

    Attiverò un indirizzo e-mail apposito per far convergere le date di tutti i Vinix Live! in Italia.

    Ciao, Fil.

    link a questo commento 0 0
    #129
  • Filippo Ronco

    Filippo Ronco

    Ecco il post:
    http://www.vinix.it/myDocDetail.php?ID=3116

    Attendo prenotazioni come da regole 7) 8) per i primi eventi a: live@vinix.it

    Ciao, Fil.

    link a questo commento 0 0
    #130
  • San Rustico

    San Rustico

    Buon giorno a tutti,

    Peccato non avere la struttura per ospitare. A dir la verità non ho il tempo di leggere tutto e non è che ho capito tantissimo.
    In ogni caso preferisco il sig. Cosimo in versione Erica Paolelli: è molto più bello!!

    Buona giornata a tutti,
    Marco Campagnola
    San Rustico vini della Valpolicella Classica

    link a questo commento 0 0
    #131
  • Erica Paolelli

    Erica Paolelli

    Ciao Marco,anche Cosimo non è male.Uomo affascinante e ricco di risorse.Certo, ovviamente io sono più bella !!
    Erica

    link a questo commento 0 0
    #132
  • Filippo Ronco

    Filippo Ronco

    Ciao Marco, se non hai tempo di leggere tutto, qui trovi un sunto di quanto abbiamo deciso di fare:
    http://www.vinix.it/myDocDetail.php?ID=3116

    Ciao, Fil.

    link a questo commento 0 0
    #133
  • San Rustico

    San Rustico

    Buon Giorno,
    grazie sig. Ronco,
    ho letto l'altro testo delle regole, scrivo li, anche se il tempo è poco.

    Per Erica
    Di risorse ne ho un sacco anch'io. E comunque continuo a preferire te. Ti aspetto in Valpolicella.

    Buona giornata,
    Marco Campagnola
    San Rustico vini della Valpolicella Classica

    link a questo commento 0 0
    #134
  • Filippo Ronco

    Filippo Ronco

    Erica è proprio una bella ragazza, c'è poco da aggiungere se non che è pure intelligente e a modo. :-)

    Ciao, Fil.

    link a questo commento 0 0
    #135
  • Cosimo Errede

    Cosimo Errede

    ahhhh...ma bene, ma bene....

    stiamo andando fuori post, eh ? Vabbè, già che ci sto...confermo il giudizio di Fil. Ed oltretutto è una collaboratrice preziosa.

    Marco, vale anche per me l'invito in Valpolicella ? ;o)

    Ciao
    Cosimo

    link a questo commento 0 0
    #136
  • Erica Paolelli

    Erica Paolelli

    Per Marco
    Grazie mille, accetto volentieri il tuo invito. Magari potrò così assaggiare l'Amarone, Cosimo sostiene che sia un vino eccellente. Vorrei decisamente provarlo anch'io, che sono all'inizio del mio percorso di conoscenza dei vini.

    Per Filippo
    Grazie mille, spero di rivederti presto.

    Per Cosimo
    Dimmelo anche dal vivo che sono una collaboratrice preziosa! non soltanto su Vinix!!! :P

    Ciao
    Erica

    link a questo commento 0 0
    #137
  • San Rustico

    San Rustico

    Per Cosimo,
    si certo, anche il Sig. Filippo e tutti i signori di Vinix ... Basta che portate Erika ah ah ah
    che vuol dire fuori post? Ho combinato un pasticcio?

    Per Erica: scherzo!! Ma se sei all'inizio non puoi perderti la nostra linea cru la linea Gaso.

    Ma quanto tempo ci vuole a scrivere: scusate ma mi devo assentare per un tot con tutti sti Danesi e tedeschi in arrivo!

    Marco Campagnola
    San Rustico vini della Valpolicella Classica

    link a questo commento 0 0
    #138
  • Vincenzo Ciaceri - Poggioaltoro

    Vincenzo Ciaceri - Poggioaltoro

    meglio tardi che mai. chiaramente, come nel caso di roma, sono pronto a metterci vini e location.

    link a questo commento 0 0
    #139
  • Filippo Ronco

    Filippo Ronco

    Sta solo a te Vincenzo.
    Qui le istruzioni per creare il tuo evento Vinix Live!:
    http://www.vinix.it/myDocDetail.php?ID=3116

    Ciao, Fil.

    link a questo commento 0 0
    #140

inserisci un commento