assistenza whatsapp: +39 347 211 9450

Vinix bilingue, ci siamo quasi

inserito da
Siamo quasi in dirittura d'arrivo con la nuova versione bilingue di Vinix. Nei prossimi giorni vedrà infatti la luce una nuova stagione per vinix, apriremo le porte all'europa, agli usa e al resto del mondo, grazie all'introduzione di una piattaforma navigabile sia in italiano che in inglese. L'intervento riguarda tutta la parte relativa alla struttura e quindi i menù di navigazione, i bottoni funzione, i moduli, le schede inserimento contenuti, i messaggi di sistema, ecc. ma abbiamo pensato anche a chi vorrà continuare a usare e leggere vinix solo nella propria lingua, non temete. Dedicherò un post apposito alla spiegazione dettagliata del funzionamento delle nuove funzionalità relative alla lingua.
  • condividi su Facebook
  • 3108
  • 0
  • 0

#7 Commenti

  • Azienda agricola Samperi di Giovanni Trovati

    Interessante iniziativa. Io farei sempre tutto in inglese per raggiungere più persone possibili. Purtroppo noi italiani siamo un po' pigri spesso.

    link a questo commento 0 0
    #1
  • Azienda agricola Samperi di Giovanni Trovati

    Oltre all'inglese ci saranno altre lingue?

    link a questo commento 0 0
    #2
  • Filippo Ronco

    Filippo Ronco

    Al momento partiamo con l'inglese, poi vedremo. Mi piacerebbe l'idea di versioni geolocalizzate di Vinix ma non è un lavoro semplice e soprattutto ho già investito molto senza per il momento aver coperto alcuna spesa :-) Molto dipende da quanto e come crescerà vinix nei prossimi mesi, se il traffico o le registrazioni ai piani pro renderanno possibile sostenere nuovi investimenti. Ciao, Filippo

    link a questo commento 0 0
    #3
  • Paolo Carlo Ghislandi - Cascina i Carpini

    Bella idea,
    Mi è sempre piaciuta l'internazionalizzazione.
    Questo vuol dire che anche i contenuti potranno essere bilingue ?
    Ottimo esercizio di inglese .... ;-)
    Ciao
    Paolo

    link a questo commento 0 0
    #4
  • Filippo Ronco

    Filippo Ronco

    Ciao Paolo, quello che tradurremo sarà la struttura. I contenuti saranno inseriti nella lingua del paese di registrazione possibilmente (vedremo se creare una regola a tal proposito). Quello che abbiamo cercato di fare è di consentire comunque la possibilità a tutti di poter navigare in contenuti ristretti a quelli inseriti in un determinato paese (quindi presumibilmente o nella stragrande maggioranza dei casi), nella lingua di quel paese. Se ci sono proposte e suggerimenti in proposito comunque, sono molto ben accetti.

    link a questo commento 0 0
    #5
  • Paolo Carlo Ghislandi - Cascina i Carpini

    Ciao Fil,
    A me non dispiacerebbe ( tempo permettendo ) avere la possibilità di inserire alcuni contenuti in entrambe le lingue.
    Mi vengono in mente gli annunci, ma perchè no anche i contenuti multimedia con tag anche in inglese.
    Non pensi ?
    Ciao
    Paolo

    link a questo commento 0 0
    #6
  • Filippo Ronco

    Filippo Ronco

    Ciao Paolo, quello lo puoi fare già adesso e potrai continuare a farlo dopo se vorrai, senza alcuna differenza. Ciao, Fil.

    link a questo commento 0 0
    #7

inserisci un commento