assistenza whatsapp: +39 347 211 9450

Il patire della passione atto secondo: ovvero, le regole di cantina

inserito da
Il patire della passione atto secondo: ovvero, le regole di cantina

La giornata di oggi in cantina la si può chiamare la giornata della presa di coscienza.
Prima di iniziare le attività pomeridiane ho indetto una riunione con tutto il personale che assieme a me contribuirà alla riuscita ( o meno della vendemmia 2009)

Quello che segue è un riassunto di ciò che è stato discusso durante la riuninone:
 
  1. Gli ordini impartiti non si devono discutere
  2. I lavori in cantina si eseguono  tutti, anche i più sgradevoli
  3. Addetti alle fosse: la pulizia del rimorchio deve essere fatta tassativamente solo dal socio
  4. Gli addetti alle fosse tengono pulita la zona di loro competenza, eseguono le operazioni di scarico e lavaggio dei bins, indirizzano il socio verso la fossa, tengono pulita la zona di loro competenza
  5. Gli addetti alle fosse eseguono le operazioni di svinatura sotto le direttive di Giorgio
  6. Non si sosta nella zona di scarico senza i carri
  7. In cantina non si corre
  8. Gli ordini di lavorazione quando si terminano si consegnano firmati utilizzando una firma leggibile e non si lasciano in giro per la cantina
  9. Al termine di ogni lavoro affidato si pulisce dove si è sporcato, separando i rifiuti prodotti : legno, plastica, vetro, cartone
  10. Prima di iniziare tutte le operazioni di lavaggio, indossare gli appositi indumenti protettivi
  11. Le operazioni di lavaggio delle vasche si eseguono sempre in due
  12. assolutamente vietato lasciare aperti i boccaporti delle vasche senza utilizzare le apposite griglie o dispositivi anticaduta
  13. Il deposito dei prodotti enologici deve essere sempre tenuto pulito e chiuso . Per pulito s'intende: pulizia del pavimento e   del banco dove si trova la bilancia , ci sono le spugne ed il mocio da utilizzare
  14. La zona dei prodotti enologici va sempre tenuta pulita ed in ordine, non devono esserci sacchetti aperti , vanno chiusi accuratamente e tenuti in vista per l'utilizzo successivo
  15. Quando si dispongono dei prodotti enologici all'interno del magazzino, disporli in modo tale da utilizzare prima il prodotto più vecchio
  16. Ogni volta che si utilizzano dei nuovi prodotti enologici fare attenzione alla modalità di apertura del sacchetto, in secondo luogo prima di iniziarne uno nuovo assicurarsi che sia terminato il precedente
  17. Utilizzare i tappi per il rumore dove la segnaletica lo prevede
  18. E' tassativamente vietato operare con organi meccanici in movimento, togliere tassativamente la tensione elettrica prima di effettuare qualsiasi tipo di intervento
  19. Nel maneggiare sostanze a base di soda utilizzare i dispositivi di sicurezza
  20. La sonda prelievo campioni si smonta e si lava tutte le sere
  21. Ogni volta che si avvia una macchina, che si effettua un travaso, che si compiono delle movimentazioni di prodotto ,sincerarsi sempre che il tubo di uscita prodotto,sia collocato nella vasca polmone di arrivo.
  22. Ogni volta che si effettua una movimentazione di prodotto o un rimontaggio al termine delle operazioni pulire le valvole, mettere i tappi e pulire la zona da eventuali residui di vino, non si dovrebbe camminare in cantina con la sensazione che il pavimento si appiccica sotto i piedi
  23. Ogni volta che si vuota una vasca spostare il cartello affisso su di essa oppure segnalare la mancanza sull'orine di lavorazione
  24. Interventi di manutenzione. Non compiere di propria iniziativa operazioni che non siano di propria compensa. Quando per compiere il proprio lavoro si utilizzano chiavi, martelli vanno riposti nella cassetta degli attrezzi. Non togliere dispositivi fissi di protezione applicati ai macchinari
  25. Durante le operazioni di cantina regolare bene i propri movimenti in modo da non urtare i propri compagni, vedi quando si effettuano le operazioni di lavaggio
  26. Segnalare la presenza dei non addetti ai lavori all'interno delle aree di lavorazione.   
 
Mentre noi discutevamo delle regole e dei comportamenti da tenere in cantina le barrique di metodo classico hanno pensato di andare a secco.da domani, vai con il batonage..!!!
  • condividi su Facebook
  • 1953
  • 0
  • 0

#8 Commenti

  • Carolina Gatti @ Azienda Agricola Gatti

    wow, che ottime direttive che impartisci, quasi quasi vengo a lavorare da te.... :-) potrebbe essere interessante

    link a questo commento 0 0
    #1
  • Pasquale De Vico

    Pasquale De Vico

    Maronna mia!
    Non si può dire che non hai le idee chiare su come gestire una cantina ;-)
    Ma hai messo delle telecamere nascoste? :-)
    Sono sicuro che tutti ti amano senza remore. eheheh
    Ma, a parte gli scherzi, sono regole che dovrebbero essere applicate in tutte cantine, per il bene comune.
    Brava. e continua così.

    link a questo commento 0 0
    #2
  • Claudia Donegaglia

    Claudia Donegaglia

    Ciao a tutti, scritto così sembra un pò duro, ma quando devi amalgamare una squadra di una decina di persone sei costretta a tirare fuori il pugno di ferro e a diventare intransigente.
    Io non sono cattiva, sono gli altri che mi dipingono così, il mio sopranome è'capo supremo'
    a veg a lavure

    link a questo commento 0 0
    #3
  • Capellini Luciano Azienda Agricola

    Capellini Luciano Azienda Agricola

    Regole condivise dunque che se ho capito bene sono scaturite dalla riunione, un riassunto di regole d'igiene, di sicurezza ecc.
    Sarà sicuramente una buona vendemmia, noi dovremmo cominciare a metà della prossima settimana.
    Buon lavoro

    link a questo commento 0 0
    #4
  • Claudia Donegaglia

    Claudia Donegaglia

    @ciao luciano, è stato un ricordare alcune cose per tentare di resposabilizzarci tutti, le avremmo potute chiamare Haccp,iso 18000,articolo 123 , io preferisco chiamarle : regole di convivenza civile.
    Un buonissimo lavoro anche a te

    link a questo commento 0 0
    #5
  • Piccola Azienda Olivicola

    Piccola Azienda Olivicola

    Ma...
    a me e' giunta voce che anche i chicchi dell'uva prima della pigiatura
    espellano i semi in quanto non ammessi dal disciplinare
    e da quelle zone nessuno vuole esonararsi dalle regole di convivenz civile....

    link a questo commento 0 0
    #6
  • Bele Casel @ Luca Ferraro

    Bele Casel @ Luca Ferraro

    punto 7, in cantina non si corre?????????????????????????
    in cantina si vola!

    link a questo commento 0 0
    #7
  • Claudia Donegaglia

    Claudia Donegaglia

    @ciao piccola azienda...Infatti le uve che non sono di qualità vanno direttamente in torchiatura
    @ ciao Luca...si vola si ..ma con le scarpe antiinforunistiche..
    av salut

    link a questo commento 0 0
    #8

inserisci un commento