Tasting Grappa F.lli Brunello, Frappato !

inserito da
Tasting Grappa F.lli Brunello, Frappato !
Questa grappa l’abbiamo voluta degustare con calma, a più riprese, cambiando anche il luogo, le modalità e soprattutto il livello di competenza dei partecipanti.

Quanto sotto riportato non costituisce il mio pensiero unico, ma è il frutto di una collegialità di persone.

Al panel hanno partecipato trasversalmente figure di varia estrazione professionale non tutte necessariamente legate all’enogastronomia e quindi credo che il valore di questo risultato stia nel fatto che restituisce al distillatore un quadro eterogeneo ampio su cui fare le sue valutazioni.

Impressioni predegustative

La confezione mi è giunta preceduta da un crescendo di aspettative direttamente riconducibili al rumore di fondo riguardo l’operazione.

La credibilità dell’azienda è stata sostenuta dalla cura dei particolari e la curiosità è stata fortemente accresciuta dalle informazioni a corredo del bellissimo packaging.

Degustazione :

Nella primissima sessione abbiamo cercato di seguire “fedelmente” le raccomandazioni del produttore , nelle successive, stante la maggiore presenza di professionisti, abbiamo convenuto sul lasciarci andare alle nostre impressioni potendo contare anche sulla presenza di un docente di analisi sensoriale.

L’impressione condivisa generale è che la grappa in questione risulta meno piacevole tanto più cresce il livello di esperienza del degustatore.

E’ sicuramente bene eseguita, limpida, ma non priva di qualche piccolo difetto di scompostezza malcelato da una sensazione dolciastra eccessivamente presente.

Le componenti aromatiche amarognole, decisamente intriganti, sarebbe bello che venissero fuori fresche e decise, non attutite dalla componente dolce.

Considerazioni :

Da una grappa di monovitigno raro, distillata in piccoli alambicchi a vapore in discontinuo, prodotta in poche preziose bottiglie numerate da gente che comunica passione, ci si aspetta qualcosa di più autentico, deciso, franco.

Se il target di questo prodotto è la massa, sospettiamo potrebbe avere successo, sull’intenditore preparato nutriamo qualche dubbio.

I nostri sentiti ringraziamenti vanno alla Distilleria F.lli Brunello e a Davide ( studiocru ) per averci permesso questa esperienza.
  • condividi su Facebook
  • 2170
  • 0
  • 0

#4 Commenti

  • Damiano Pacioni

    Damiano Pacioni

    Concordo con le tue considerazioni
    (ben inteso, non l'ho assaggiata!)
    Già non è facile trovare un frappato, figuriamoci una sua grappa!!
    Poi il metodo di produzione "artigianale", l'alambicco in discontinuo, la cura in ogni minimo dettaglio, tutto insomma lasciava immaginare qualcosa di diverso anche a me che semplicemente leggevo...

    Parlando in generale, non rivolgendomi ai citati produttori, chissà se sia meglio a volte concentrarsi più sulla materia prima che sul packaging finale....non so....

    A proposito di frappato ne cito uno che nel 2004 mi piacque molto:
    http://www.avide.it/scheda_herea_frappato.htm

    Salute,
    Damiano

    link a questo commento 0 0
    #1
  • Tipografia A.S. - Etichette in bobina

    Tipografia A.S. - Etichette in bobina

    ciao...
    scusami...da quello che vedo...non mi trovo d'accordo sul BELLISSIMO PACKAGING lo trovo molto commerciale invece o al limite classico ma niente di che....si puo' fare molto, molto di piu'...a livello di investimento sul packaging...
    per il resto non posso dire altro.
    mik

    link a questo commento 0 0
    #2
  • Davide Cocco

    Davide Cocco

    "Mio fratello è figlio unico
    perché non ha mai giudicato un film senza prima, prima vederlo"
    Carissimi Damiano e Mik, le critiche si accettano volentieri e senza problema, ma per favore, prima assaggiate e vedete la prossima volta.
    Ciao.davide

    link a questo commento 0 0
    #3
  • Paolo Carlo Ghislandi - Cascina i Carpini

    @Mik,
    A me il packaging è piaciuto molto, curato in ogni dettaglio, una volta aperta la confezione antiurto, bella solida, ti si presenta una bottiglia alloggiata in uno scomparto e due bicchieri da degustazione professionale in abbinamento alle istruzioni per degustare ed alla storia del vitigno.

    Tutti particolari che rivelano cura e attenzione verso il cliente che io non posso che ammirare.

    @Tutti,
    La grappa in questione, non vorrei passasse l'idea che non fosse una grappa con un suo preciso perchè, semplicemente non è riuscita a sostenere il livello di "aspettativa" derivante dalla sua ottima presentazione.

    @ Davide,
    Io mi auguro un confronto con altri gruppi di degustatori di grappa di Frappato, un confronto piacerebbe anche a me.

    :-)

    Ciao,
    Paolo

    link a questo commento 0 0
    #4

inserisci un commento