assistenza whatsapp: +39 347 211 9450

Terroir Vino 2010

inserito da
Terroir Vino 2010
So, is it too late to write about Terroir Vino 2010?

If so, please forgive me or just stop reading.
Try to understand, if you wish: it has been a week since my return to the US, and only now (and unwillingly) I am beginning to unpack and sort out the huge mass of emotional baggage that I have carried with me across the Atlantic.
The three days spent in Genoa for Terroir Vino, although seminal and very pleasant, were but a fraction of a fraction of my  4 weeks stay in Europe.
I have lived in the US since 1970 and this has been the first time in 40 years that I have had the time to savor Italy and the Italians as one should: slowly and with gusto.
More than an enjoyable touristic voyage, for me this was a pilgrimage, vaguely planned to retrace the steps of my ancestry and my youth, but also attempting to capture the flavors, the spirit, the hopes (or the disappointments) of today's Italy.
I have also tried to give shape in my mind to what Italy might become in a future in which I will no longer be.

Well - you might ask - what does Terroir Vino 2010 have to do with all this?
Simple: were it not for Filippo Ronco, its media creatures (Vinix and Tigullio Vino) and for Terroir Vino (one of the materializations of Filippo's concepts), most likely grampaGianni would  have never traveled to Italy.

To be truthful, I should admit that everything started with "twitter"; it is there that I discovered Filippo and his cyber-brood.
But it was through his website that  I discovered the existence of people like Alessandra, Barbara, Bianca, Chiara, Elena, Lucia, Maria Grazia, Pamela, Patrizia, Sandra, Sara A., Sara C, Susanna, Alberto, Davide, Fabrizio, Federico, GianLuca, Giuliano, Jacopo, Lele, Luca, Paolo, Paolo Carlo, Roberto, Stefano, Terry, Tomaso, Vittorio….. just to mention a few (and if I forgot your name please yell at me, I deserve it)
It was then mostly in Genoa, during Terroir Vino 2010 that I was able to associate those names with your sincere smiles, your kisses, warm hugs and handshakes; with your wines, thoughts, products, ideas, comments, critiques, hopes, disappointments and anxieties.

But, first and foremost, with those two most typically Italian products: affection and passion. Those are the ingredients Filippo Ronco often refers to as "#loveitalianstyle" on twitter.  And I think that Filippo knows a thing or two on that subject.

As if by magic, in a matter of days, or just minutes at Terroir Vino, names like Tirebouchon, Cascina Gilli, il Mosnel, Belecasel, Toccodizenzero, Studiocru, Cascina Carpini, Cantele, ChromoBox, il Brolo, SorStrappo, etc. suddenly became real people, in flesh and blood.

From now on, whenever I will make use or think about the fruits of their physical or intellectual labor, it will be easy to remember their smile, the look in their eyes, the touch of their hand, the sweet caress of their kiss on my cheek...
For instance: I could I possibly forget this: 
http://www.vinix.it/video_detail.php?ID=1503  especially if you have been watching the segment at 2:44 3 times per day for a week, as I have done (great shot Alessandra!)

But there it is: I believe that that long hug in a way represents the essence of Terroir Vino. And how many hugs and handshakes were exchanged in those two days?
"You erased the Ocean" writes sweet Sara A..  But she is mistaken; it is Filippo Ronco who erased it.

And it is to him and his wonderful wife Elena (Queen of Low Profile), that I send my most heartfelt thanks. For everybody else in Italy? Here is the rest of my heart.
  • condividi su Facebook
  • 4618
  • 0
  • 0

#13 Commenti

  • Cromobox

    Cromobox

    Gianni che post meraviglioso!
    è er me stato un vero onore potetti conoscere ed abbracciare.
    mi vanto del fatto che tu sia passato da me per ben 2 volte.
    e mi unisco a te nel ringraziare di cuore l'amico Fil per quanto ha fatto, fa e farà per noi "pazzi" twitteri
    Roberto

    link a questo commento 0 0
    #1
  • Sara Artusa

    Sara Artusa

    Ciao Gianni, poche parole: tvb, ma non sono l'unica. :-)

    Sara

    link a questo commento 0 0
    #2
  • Bele Casel @ Luca Ferraro

    Bele Casel @ Luca Ferraro

    Grande nonno Gianni!
    E' stato un onore averti con me per un giorno , e ti ringrazio per aver rispolverato in vigna le tue doti di meccanico!
    Luca

    link a questo commento 0 0
    #3
  • Emanuele Coveri

    Emanuele Coveri

    Gianni,

    mi avevi scritto elogiando la mia spontaneità e schiettezza.
    Posso solo dire che anche Tu non scherzi e in merito all' utilizzo della lingua fatto nella maniera più corretta possibile, non ho mai avuto modo di dirti il mio pensiero, colgo l' occasione e lo riporto qui: You're definitely right, there's no other chance to get this way, right here, right now.

    Trovarsi poi a leggere queste Tue parole, mi fà venir voglia di andare avanti.

    lele

    link a questo commento 0 0
    #4
  • Filippo Ronco

    Filippo Ronco

    Caro Gianni, avevo notato l'inserimento di questo tuo post prima di cena ma volevo leggermelo con calma nel silenzio della notte per apprezzarne tutte le sfumature e rivivere, attraverso le tue parole, quei momenti per me sempre troppo frenetici.

    Ti sono veramente grato per averci creduto.
    Ogni anno si svolge qualche piccolo miracolo a TerroirVino, l'anno scorso fu la volta dell'amico Robert McIntosh ma con te è stato pure di più, l'abbraccio con Terry, avervi tutti qui attorno a un tavolo, insieme, tra i sorrisi e le strette di mano, sincere, senza doppi fini, è sempre per me la gratificazione più grande.

    Ricordi quel passeggiare estivo senza meta di sera nei complicati carrugi di Genova? Mi ricordo il l'odore (profumo?) dell'aria fatta di unto e marino, di sale e di salite, di discese, di finestre aperte di piccoli balconi, fili per stendere la biancheria e voi, tutto intorno, come un gruppo di vecchi amici. Se non è soddisfazione questa.

    Un grande abbraccio - anche da parte dalla regina dello schiscio (è bellissima questa!) - e spero di incontrarti presto perchè come ho avuto modo di dire già a tanti, sei una persona bella, e vera.


    Fil.

    link a questo commento 0 0
    #5
  • Giuliano Abate

    Giuliano Abate

    Siamo noi che ti dobbiamo un grazie, grande e sincero.

    Per l'energia che riesci a trasmettere anche senza #teletrasporto ma con il trasporto che ti appartiene.

    Per la tua timida saggezza nel porti sempre in punta di piedi.

    Per ricordarci che la passione, quella che brucia dentro, non conosce confini fisici o temporali.

    Per le tue parole che sono la migliore risposta a chi continua a credere che on e off line siano due cose diverse.

    Grazie.
    Giuliano

    link a questo commento 0 0
    #6
  • Paolo Carlo Ghislandi - i Carpini

    Paolo Carlo Ghislandi - i Carpini

    Che persona fantastica sei Nonno Gianni, a volte non è necessario capire il motivo per il quale alcune persone sono già dentro di te prima di incontrarle, l'importante è riconoscerlo quando accade e con te è successo.

    Siamo in tanti qui ad avere come comune denominatore Filippo, colgo l'occasione per unirmi al tuo pensiero nei suoi confronti e ringraziarlo.

    Un caloroso, forte abbraccio

    Ciao
    Paolo

    link a questo commento 0 0
    #7
  • Davide Cocco

    Davide Cocco

    Come ha detto qualcuno: il prossimo che mi dice che internet non serve a niente gli spezzo un ginocchio [cit.]

    Grazie Nonno Gianni, di tutto, veramente.

    Un abbraccio,
    Davide

    link a questo commento 0 0
    #8
  • Patrizia Rampa de Il Brolo

    Patrizia Rampa de Il Brolo

    Che emozione leggere questo post, bellissimo e scritto con l'anima !
    Sono onorata di averti conosciuto Nonno Gianni, sei una persona speciale e mi associo e condivido i pensieri e le lodi espresse nei confronti di Filippo !
    Un abbraccio sincero
    Patty

    link a questo commento 0 0
    #9
  • Maria Grazia Melegari @SoavementeWB

    Maria Grazia Melegari @SoavementeWB

    Grande Gianni, il tuo post è un regalo bellissimo! un grande abbraccio accompagnato dalla speranza di rivederti anche da queste parti.E stato bellissimo conoscerti di persona. Buona estate!
    M.Grazia

    link a questo commento 0 0
    #10
  • Sandra Salerno

    Sandra Salerno

    Che dire Gianni, è stato un piacere e un onore poterti abbracciare dal vero. Si parlava oggi di te con Giuliano (oltre di tante altre cose della vita). Ebbene si, oltre al vino e al cibo abbiamo delle belle cose da raccontarci tra noi amici!
    E il leggere queste tue parole, mi ha emozionato e fatto tornare a quei giorni. E non nascondo che la lacrimuccia è scesa!
    Sappi che siamo tutti qui. Ogni giorno, tutti i giorni per tutto il tempo che sarà necessario.
    Un abbraccio grande grande

    link a questo commento 0 0
    #11
  • Paolo Cantele

    Paolo Cantele

    Devo ammetterlo, l' "avatar" di quel signore con i gatti mi incuteva un certo timore (reverenziale, assolutamente reverenziale ;-). Poi il grande piacere di conoscerlo durante la cena a Villa Spinola.
    Grazie a te Nonno Gianni, di cuore. Spero di rivederti presto negli States.

    link a questo commento 0 0
    #12
  • Il Mosnel

    Il Mosnel

    Grazie Gianni per il tuo bel post.
    Mi ha fatto un immenso piacere conoscerti e poterti accogliere in cantina; dopo tanti tweet vederti arrivare in Franciacorta da così lontano è stata una vera emozione
    Bello il tuo sguardo pieno di amore sull'Italia, ci ricorda che viviamo in un posto meraviglioso.
    Bello il tuo sguardo pieno di amicizia sul nostro gruppo, ci dimostra quanto siamo fortunati.
    Un abbraccio e a presto,
    Lucia

    link a questo commento 0 0
    #13

inserisci un commento