assistenza whatsapp: +39 347 211 9450

#20 Commenti

  • Essepi Wine Services

    Essepi Wine Services

    In sostanza, si può parlare delle aziende ma non del prodotto - cibo? Ma che regola è? Mah! Devo ancora entrare in sintonia con twitter... con il tempo vedremo.
    Ciao
    Sandra

    link a questo commento 0 0
    #1
  • Cromobox

    Cromobox

    Ciao Sandra,
    in realtà si può parlare di quello che si vuole, come tutti i social network.

    A me ha fatto molto sorridere questa "distanza" tra regole pensate da chissà chi e l'utilizzo reale del mezzo , pe rfare branding, per stare in contatto ed anche per scoprire o far scoprire prodotti nuovi e meritevoli.

    Io comunque continuerò a contravvenire a certe regole :-))

    link a questo commento 0 0
    #2
  • Essepi Wine Services

    Essepi Wine Services

    sei un vero sovversivo! E lo farò anche io appena capirò come funziona il linguaggio di twitter!
    Il bello dei social network è proprio fare branding.

    link a questo commento 0 0
    #3
  • Cromobox

    Cromobox

    si esatto, lo spirito è proprio quello.
    vedrai che anche su twitter ti divertirai un mondo, capirlo è semplicissimo, usarlo lo è ancora di più, ed i benefici sono enormi.

    link a questo commento 0 0
    #4
  • Daniela Delogu

    Daniela Delogu

    allora io non sono mai in regola con la "twittiquette"
    :-)

    link a questo commento 0 0
    #5
  • Cromobox

    Cromobox

    ciao dani,
    è proprio questo il bello :-))

    link a questo commento 0 0
    #6
  • Davide Cocco

    Davide Cocco

    Nessuna regola, come sempre :)
    Ciao.davide

    link a questo commento 0 0
    #7
  • Pamela Guerra

    Pamela Guerra

    Solo due 'regole': decenza e buon senso.

    Pamela

    link a questo commento 0 0
    #8
  • Fabio Capurro

    Fabio Capurro

    pienamente d'accordo con Pamela, decnza, buon senso e civiltà, come nella vita reale....o almeno come dovrebbe essere

    link a questo commento 0 0
    #9
  • Cromobox

    Cromobox

    @pamela @fabio,
    si infatti, quelle credo siano proprio le regole d'oro di ogni civile convivenza, sia online che offline

    link a questo commento 0 0
    #10
  • Gianni M. Lovato

    Gianni M. Lovato

    Forse sarà opportuno tener presente che la regola in questione è stata scritta da e per Americani. Forse anche nell'Italia di domani, grazie ai mcD ed agli OGM, mangiare e bere diventerà necessità, invece che passione ed arte.
    A quel punto dovremo vergognarci di parlarne anche noi.
    Ma fino ad allora... viva l'anarchia

    link a questo commento 0 0
    #11
  • Cromobox

    Cromobox

    ciao Gianni,
    bisogna che tu cominci ad educarli un pochetto questi americani :-D

    link a questo commento 0 0
    #12
  • Marco Manero

    Marco Manero

    Però, leggendo i vari commenti, una regola in mente mi sembra che ce l'abbiamo: ci vuole buonsenso. Da questo punto di vista è impeccabile il ragionamento che segui nel post (che ovviamente sono arrivato a leggere partendo dal tuo cinguettìo in proposito :-)). E sempre per seguire il filo del discorso credo sia utile avere momenti per parlare di come funzionano i social (sulla rete o dal vivo): può aiutare ad aumentare il livello di buonsenso (materia prima che purtroppo mi pare scarseggiare nel vasto mondo...)

    link a questo commento 0 0
    #13
  • Cromobox

    Cromobox

    ciao Marco !
    si direi che un punto fondamentale ed in comune lo abbiamo individuato tutti, il buonsenso.

    Certo che a noi twitteri-frequentatori di vinix impedirci di parlare di cibo o di vino o di olio sarebbe veramente impossibile :-)

    link a questo commento 0 0
    #14
  • Luca Risso

    Luca Risso

    La regola mi sembra che vada tradotta.
    La traduzione è "non twittare quello che stai mangiando se è privo di interesse", in generale non scrivere banalità tanto per scrivere.
    Il tuo tweet non è inquadrabile in questa categoria.
    Luk

    link a questo commento 0 0
    #15
  • Cromobox

    Cromobox

    Grazie mille Luca !

    link a questo commento 0 0
    #16
  • Paolo Carlo Ghislandi - i Carpini

    Paolo Carlo Ghislandi - i Carpini

    Scherziamo ?
    Non potrei mai smettere di raccontarvi le ricettine che preparo alla sera con il solo intento di poterci abbinare un vino adatto :-))

    @Gianni,
    Quello che hai detto è incredibilmente vero, anche in Europa le Lobby stanno cercando di far massificare il gusto a colpi di leggi comunitarie, noi siamo " la resistenza ".. :-))

    @Luca,
    Quoto senza riserve

    Ciao
    Paolo

    link a questo commento 0 0
    #17
  • Cromobox

    Cromobox

    @Paolo
    ed io come potrei non twittarti chiedendoti abbinamenti al tuo Bruma d'Autunno?
    no no, viva l'anarchia in quello :-)

    link a questo commento 0 0
    #18
  • Alessandra Rossi

    Alessandra Rossi

    Grazie Rob per aver segnalato 'sti guru dell'ultimo momento. Ho postato un commento sul loro blog, spero passi la moderazione. In ogni caso lo replico qui:
    "Anche se concordo col bisogno di smetterla di twittare che tempo fa, non trovo corretta questa lista. A seconda dei gruppi e delle liste che si frequentano, certe twittate invece sono intelligenti sotto vari aspetti.
    Noi del Wine&Food ad esempio non troviamo affatto di cattivo gusto citare i ristoranti dove stiamo cenando o i prodotti che degustiamo anche a casa. Anzi, scambiarci pareri e marche fa da anni parte della nostra attività.

    Non a caso proprio con i vini e gli olii messi a disposizione da diversi produttori del nostro gruppo si è realizzata una TweetAsta a favore dell'ospedale Gaslini, citata da Apogeonline e da Wired ed ovviamente chi ha acquistato quelle bottiglie ha poi avuto piacere di commentarne l'occasione ed il piacere del consumo.

    Le regole che contano, inoltre, esistono gia' da 10 anni nella netiquette. Al resto va aggiunto il buonsenso. Peraltro anche senzaTwitter c'è gente che nelle community continua a parlare solo di se'. Conosciamo la razza.. "

    Saluti maremmani
    Alessandra

    link a questo commento 0 0
    #19
  • Filippo Ronco

    Filippo Ronco

    Rigà, non vi piace una lista? Fatene un'altra :-)
    E tweet libero, sempre.

    Fil.

    link a questo commento 0 0
    #20

inserisci un commento