assistenza whatsapp: +39 347 211 9450

#13 Commenti

  • Nonsolodivino, di Stefano & Giorgio

    Nonsolodivino, di Stefano & Giorgio

    Bello finalmente ci possiamo conoscere, se non ci saranno imprevisti ci sarò. La fiera è a una trentina di km. da casa mia.

    A presto

    Stefano

    link a questo commento 0 0
    #1
  • Filippo Ronco

    Filippo Ronco

    Ciao Paolo, ottimo post, utilissimo per chi come me organizza un evento sul vino a carattere nazionale. Alcuni spunti me li sono proprio segnati anche se in effetti le aspettative degli espositori, per quanto l'organizzazione lavori, vanno oltre le reali possibilità, specie al primo passaggio. In particolare, ci sono espositori che vengono per la prima volta all'evento e, nonostante l'organizzazione - non a mio dire ma a dire degli espositori stessi - sia impeccabile, il numero di operatori sia consistente, non concludono contratti. Capita.

    Quello che di solito si scordano di dire è di non aver organizzato con anticipo la propria presenza in "fiera" segnalando l'arrivo ad aziende e operatori di zona, predisponendo ove possibile un responsabile per le vendite o un coadiutore che gestirà poi i rapporti con i contatti maturati quando ce ne torneremo a casa. A volte sembra che uno parta con le bottiglie sotto braccio, passi lì una giornata e se ne torni a casa, sperando che in quel lasso di tempo succeda qualcosa. Bisogna anche cercare di farlo succedere e se il lato organizzativo è importante fondamentale è la predisposizione di incontri e appuntamenti da parte dell'azienda.
    Questo per raccontarti la cosa vista dall'altra parte della barricata.
    Curiosità : quanti espositori siete in totale e quando costa la partecipazione ? Grazie, Fil

    link a questo commento 0 0
    #2
  • Cantina Pugliese

    Cantina Pugliese

    Bellissima opportunità! Ho frequentato e visitato alcune fiere, ma non da protagonista. Sono luoghi dove i produttori "vivono", e non intendo solo dal punto di vista commerciale! Fai bene a pubblicizzare la cosa, credo che saranno in tanti, o meglio, saremo in tanti, a pensare di prenderci qualche giorno di ferie a natale.
    Remo

    link a questo commento 0 0
    #3
  • Paolo Carlo Ghislandi - Cascina i Carpini

    carissimi, vi scrivo con il palmare e quindi vi prego in anticipo di perdonare le sviste, e.... tutti il resto.
    Si, vediamoci, incontriamoci, sarebbe emozionante, ci tengo.
    Fil,
    ma che bello scambio di reciproca soddisfazione.
    io sono e sto spesso dalla tua patte della barricata.. il vero guaio e prpruo la barricata.. approndiremoĺ puoi cont@rci, nel frattempo migliora la versione per mobile...
    remo,
    grazie, questo eM solo un principio, ci mettiamo tutti lanima, spero tanto di poter incontrare di persona il maggior numero do persone possibile. per impa@are il piu possibole da ognuno..

    link a questo commento 0 0
    #4
  • Paolo Carlo Ghislandi - Cascina i Carpini

    ah, stefano, non puoi mancare, vemgo io fino li vicino a te e voglio prprio sperare di strigerti ls mano

    link a questo commento 0 0
    #5
  • Azienda agricola Samperi di Giovanni Trovati

    Ciao Paolo,
    bellissimo post. Sono immerso nella raccolta delle olive ma non posso mancare di dare il mio contributo a questo argomento.

    Concordo con Filippo che la parte più importante della fiera è la PREPARAZIONE. In particolare lavorare sul database locale di clienti o possibili tali che possono venire alla fiera.

    Al secondo posto però metto l'organizzazione della fiera. Bisogna movimentare il tuo stand. Non sono sufficienti belle foto e i prodotti. Devi assolutamante attirare l'attenzione di tutti. Più avrai traffico nel tuo stand e più persone si fermaranno. Fatti venire una bella idea. Io all'ultimo stand che ho fatto ho esposto degli strumenti agricoli antichi e delle scarpe contattidine fatte con i pneumatici di macchina. Un successone. Metà della gente non mi interessava ma l'altra metà si.

    Al terzo posto ci metto il FOLLOW-UP cioè il dopo fiera. Non lasciare che i contatti promettenti si muovano da soli ma organizzati in modo tale da stimolarli ancora. Stagli dietro. Coltivateli.

    Spero di esserti stato di aiuto. Mi piacerebbe sentire strategie di altri produttori.

    Ciao
    Giovanni

    link a questo commento 0 0
    #6
  • Paolo Carlo Ghislandi - Cascina i Carpini

    Ciao a tutti !
    Ora che ho ripreso possesso di questo infernale attrezzo….

    Fil,
    ( Ho dovuto sostituire l'HDD del mio portatile e reinstallare tutto .. GGRRRRRRRRRR )
    L'organizzazione deve essere capace di predisporre due cose, Infrastrutture e Comunicazione.
    Insomma la fiera deve avere una buona affluenza di persone che fanno parte del Target degli espositori e deve poter offrire una adeguata accoglienza.
    A tutto il resto devono pensare gli espositori sia prima che durante che dopo.
    Il mio budget è già stato ampiamente violentato dalle cosiddette spese accessorie, mi sarebbe piaciuto organizzare un press meeting o qualcosa del genere, ma ….
    L'offerta prevedeva che con una cifra intorno ai 2000 euro te la cavavi tutto compreso lo stand e la corrente, ma poi sai com'è.. una lavabicchieri non la vuoi mettere ? Il servizio di pulizia che fai? L'insegna base è orrenda e così via… spese accessorie .. perché va bene che sono piccolino e faccio un Stand piccolino, ma almeno che sia decoroso, no ?!

    Remo,
    ti ringrazio molto, il tuo ottimismo mi esalta e da parte mia più vengono a trovarmi e più sono contento. Così ci facciamo anche gli auguri con un bel brindisi !!!

    Giovanni,
    Si vede che sei preparato e soprattutto che sei attento e sensibile verso ciò che al pubblico interessa.
    Io, siccome in svizzera lo Stand non lo puoi quasi neanche toccare, figurati appendere qualcosa alle pareti, mi sono organizzato così :
    Sto facendo realizzare due Totem avvolgibili che comunichino quello che veramente uno vuol sapere su di te, lo stand è aperto su due lati e completamente Front Open, invita a fermarsi.
    Purtroppo nel mio grande spazio di 3x3 ci stanno giusto gli arredi e basta perciò punterò molto sul creare un ambiente accogliente e comunicativo.
    Siccome non potevo rischiare che il FREDDO fuori ed il MEGACALDO dentro mi rovinassero le degustazioni, ho preso una cantinetta-vetrina e poi, siccome più di un tot di bicchieri ISO non saprei dove metterli, ho preso la lavabicchieri a vapore. Poi sto preparando una cartellina PRESS RELEASE contenente qualche comunicato stampa e foto su CD. Prevederò un Guest Book e poi se riesco preparo un filmato digitale che gira in loop e lo metto su portatile bene in vista..
    Quando rientro mi prendo la Guest List e martello come un matto.
    Che dici ?
    A proposito, come si fa ad avere un elenco di potenziali operatori locali interessati ? chi lo sa ?
    Ciao
    Paolo

    link a questo commento 0 0
    #7
  • Filippo Ronco

    Filippo Ronco

    @ Paolo
    Grazie per le risposte.
    Per l'elenco operatori, perché non chiedi a Stefano Ghsletta di Nonsolodivino (lo trovi qui su vinix). Sono loto "gli svizzeri" di vinix per eccellenza !
    Ciao, Fil

    link a questo commento 0 0
    #8
  • Azienda agricola Samperi di Giovanni Trovati

    Paolo,
    io non ho una ricetta ben definita per l'elenco dei potenziali clienti. Di solito o attingo al mio databse cercando aziende in zona oppure scandaglio tutto quello che c'è in rete, in libreria, ecc. ecc.. di sicuro, dato che hai nominato i buyer di alberghi, avrei un occhio di riguardo per il settore alberghiero.

    link a questo commento 0 0
    #9
  • Paolo Carlo Ghislandi - Cascina i Carpini

    Fil, grazie, sono stati molto disponibili.
    Samperi, purtroppo nessuno dei contatti dalla rete mi ha risposto, ma per quanto riguarda gli albergatori l'ente ha o meglio dovrebbe aver disposto una buona presenza. Non avevo pensato ad un invito da parte mia ed ho la sensazionw che sarebbe un errore non farlo
    Come faccio ad indirizzare la missiva sicuro che giunga a segno pero' ancora mi sfugge....

    link a questo commento 0 0
    #10
  • Paolo Carlo Ghislandi - Cascina i Carpini

    Ciao a tutti !
    Ed ecco che i giorni del salone si avvicinano a ritmo ti tamburo, la tensione sale, i pensieri incominciano ad essere monopolizzati !
    Fervono i preparativi ed incominciamo a verificare il materiale da portare, perchè oltre al vino e se stessi, bisogna attrezzarsi per comunicare il vino !
    Nel corso di questo blog, ho ricevuto tanti preziosi consigli per i quali devo ringraziare nuovamente tutti quanti.
    Mi sono adoperato per attuare tutti quelli che ho ritenuti praticabili nel tempo e per le possibilità che ho avuto.
    Oltre a contattare ed invitare " mezza svizzera " del vino come suggeritomi in questo post da Giovanni, mi sono fatto indirizzare da Stefano che mi ha dato qualche "dritta".
    Ora ho fatto anche preparare questi due avvolgibili per cercare di rendere meno anonimo il mio modesto spazio espositivo..
    http://www.vinix.it/myPhoto_detailPhoto.php?ID=2791
    http://www.vinix.it/myPhoto_detailPhoto.php?ID=2790
    con l'intento di farmi da supporto per comunicare meglio il vino e la mia filosofia..
    Mi potranno poi anche servire per altre occasioni essendo teli avvolgibili...
    Che dite ?

    Ciao
    Paolo

    link a questo commento 0 0
    #11
  • Paolo Carlo Ghislandi - Cascina i Carpini

    Per onore di completezza delle informazioni segnalo che lo spazio espositivo della Cascina I Carpini è stato assegnato ed è questo :

    Padiglione MAC 3 , Stand 3/2

    Ciao a tutti,
    Paolo

    link a questo commento 0 0
    #12
  • Azienda agricola Samperi di Giovanni Trovati

    Buon lavoro ed in bocca al lupo.

    Giovanni

    p.s. aspetto il resoconto

    link a questo commento 0 0
    #13

inserisci un commento