#20 Commenti

  • Grandi Vini Toscani Italia

    Grandi Vini Toscani Italia

    Decisamente interessante.. E' prevista una sessione a Roma..?

    link a questo commento 0 0
    #1
  • Filippo Ronco

    Filippo Ronco

    Cominciamo a vedere come va con Torino :)

    Ciao, Fil.

    link a questo commento 0 0
    #2
  • Paolo Carlo Ghislandi - Cascina i Carpini

    Congratulazioni, questo è quello che io chiamo progresso !
    Lo consiglio a tutti i vignaioli del mio consorzio
    Ciao
    Paolo

    link a questo commento 0 0
    #3
  • Emanuele Coveri

    Emanuele Coveri

    io pure !

    Emanuele

    link a questo commento 0 0
    #4
  • Filippo Ronco

    Filippo Ronco

    Ci sono diversi aspetti che renderanno questa giornata particolare. Tra gli altri, mi piace ricordare due cose:

    1) benché ci siano effettivamente tre sessioni differenti, i tre relatori saranno sempre presenti e contribuiranno alla discussione anche durante le sessioni non curate direttamente. In questo modo pensiamo di poter dare una visione migliore di ogni argomento perchè ci saranno tre prospettive anzichè una soltanto.

    2) durante la giornata sarà possibile fare domande anche al di fuori dei punti previsti ed approfittare della competenza dei tre relatori (più l'ospite a sopresa) per ampliare l'efficacia e la resa del corso stesso. Unico limite l'orario, quando finisce il tempo fine dei giochi :-)

    Ciao, Fil.

    link a questo commento 0 0
    #5
  • Guglielmo Cornelli

    Guglielmo Cornelli

    Milano? :-)

    link a questo commento 0 0
    #6
  • Filippo Ronco

    Filippo Ronco

    Ripeto, vediamo come andrà questo primo evento (soprattutto vediamo se si iscrive qualcuno) e dopo sarà senz'altro un piacere organizzare altre date in numerose altre città.

    Un caro saluto.

    Fil.

    link a questo commento 0 0
    #7
  • Rinaldo Marcaccio

    Rinaldo Marcaccio

    Mi pare di capire che la mobilitazione in atto, per sensibilizzare sulle opportunità della rete, agisca su più fronti (..in modo da accerchiare e non lasciare scampo..:-))
    Sul fronte nord-est: http://www.vinopigro.it/blog/2010/11/11/vino-in-bocca-il-live-blog.html#comments

    link a questo commento 0 0
    #8
  • Filippo Ronco

    Filippo Ronco

    Ah ah, caro Rinaldo, da una parte la scelta di fare un corso è dettata dal desiderio di far conoscere quegli strumenti e soprattutto quelle professionalità che altrimenti non potremmo far arrivare alle aziende. Dall'altro lato c'è la chiara consapevolezza che molte aziende che ci hanno provato, stanno raccogliendo importantissimi risultati.

    Fil.

    link a questo commento 0 0
    #9
  • Fermenti Digitali

    Fermenti Digitali

    Amici di VinixLab Academy benvenuti tra noi, nel mondo della formazione "evangelica" al mondo delle aziende vitivinicole.
    Siamo competitor, ma una voce competente in più sul mondo dei social media non guasterà di certo.
    Buon lavoro, in bocca al lupo e a presto.

    Giampiero

    link a questo commento 0 0
    #10
  • Grandi Vini Toscani Italia

    Grandi Vini Toscani Italia

    La rete dovrebbe essere di aiuto ai piccoli produttori per saltare la tradizionale filiera di distribuzione produttore-groassista-subgrossista-rappresentante-enoteca-consumatore.. La figura o la funzione del Social-Marketer o Net-Marketer dovrebbe essere prevista nell'organico delle aziende che vogliono intraprendere questa strada..

    link a questo commento 0 0
    #11
  • Filippo Ronco

    Filippo Ronco

    Macché competitor e competitor Giampiero! :-)
    Questa è una roba che faremo più come volontariato e negli spazi di tempo liberi. Piuttosto, tu ed Elisabetta, se ci sarà una prima edizione e le cose evolveranno come speriamo, potrete probabilmente essere utilissimi con i vostri skills specifici sul monitoraggio della brand reputation. Tutte le porte aperte, adesso partiamo poi si vedrà. La missione è in-formare.

    Fil.

    link a questo commento 0 0
    #12
  • Filippo Ronco

    Filippo Ronco

    Bellissima questa cosa che hai detto Grandi Vini di Toscana. La rete come strumento per rendersi indipendenti, almeno in parte.

    Fil.

    link a questo commento 0 0
    #13
  • Fermenti Digitali

    Fermenti Digitali

    Molto bene, Filippo. Sai dove trovare me ed Elisabetta quando hai bisogno.

    @Grandi Vini... Hai centrato uno dei punti chiave. La "dis-intermediazione" è la principale leva competitiva che serve ai produttori. Per cercare sempre più contatti diretti con i consumatori, per mettere un po' di pressione ai propri intermediari, ecc.
    Per arrivare a questo obiettivo, i produttori devono "internalizzare" le competenze del marketing online, ne devono fare una propria leva competitiva. E' per questo che, da sempre, noi di Fermenti Digitali (un esercito di ben due persone!) agiamo sulle risorse umane da formare. Purtroppo, non sempre i produttori hanno risorse interne disponibili. Ma non c'è niente da fare: prima o poi, dovranno investire su queste competenze. Qualche fermentino d'acciaio in meno, per una persona preparata in più... Mi sembra uno scambio vantaggioso! ;-)

    link a questo commento 0 0
    #14
  • Filippo Ronco

    Filippo Ronco

    Domani chiudono le adesioni a Vinix Lab Academy 1 a Torino, il 12 gennaio. Avremo una decina abbondante di partecipanti alla prima giornata formativa. Grazie per la fiducia, cercheremo di non deludervi.


    Fil.

    link a questo commento 0 0
    #15
  • Salvatore Landolfo

    Salvatore Landolfo

    CIAo Fil in questo inverno vogliamo organizzare una sessione in Campania? Fammi sapere se si può fare e se non é già previsto mi attivo io.

    Salvatore

    link a questo commento 0 0
    #16
  • Filippo Ronco

    Filippo Ronco

    Ci farebbe piacere.
    Scrivimi a vinixlabacademy@vinix.it

    Ciao, Fil.

    link a questo commento 0 0
    #17
  • Donato Pasqualicchio

    Donato Pasqualicchio

    Fil.sono donato pasqualicchio il saccende;Sono fissato che è possibile produrre un vino bio per farlo diventare un vero piacere. Quest'anno ho modificato invece di insacchettare tutti i grappoli ho messo un telo di plastica largo 60 centimetri lungo quando basta a insacchettare tutti i tralci del ceppo a spalliera.Trattando le foglie con antioidio. il sistema funziona si produce uva bio e quindi vino bio,la plastica può essere riutilizzata,si salva l'ambiente, è anti grandine, anti peronospora, antioidio, anti insetti,anti uccelli. La plastica ostacola le spore a non farle posare sulla vegetazione, quindi non può parassitizzarla.Su vinix penso che ci sono vignaioli che in piccolo vorrebbero provare e potrebbero inventare qualcosa di meglio della plastica per non far arrivare le spore sulla vegetazione.Saluti Donato

    link a questo commento 0 0
    #18
  • Sergio Vernasca

    Sergio Vernasca

    Ciao ragazzi, questo sito e' molto innovativo e veloce nelle novità, ben costruito.

    In merito all'incontro di Torino, non ho ricevuto nessuna comunicazione, forse mi sono iscritto successivamente.

    Mi inviate una mail per il prossimo incontro?!?

    Grazie a presto

    link a questo commento 0 0
    #19
  • Filippo Ronco

    Filippo Ronco

    Ciao Sergio, si è possibile.
    Per quanto riguarda i Lab, al momento siamo più focalizzati nella preparazione di lab dedicati su richiesta di gruppi perchè purtroppo quelli da noi promossi a partecipazione libera non raggiungevano un numero di partecipanti sufficiente. Se quindi sai di un gruppo che potrebbe essere interessato al nostro servizio, puoi scriverci per avere una nostra proposta a: vinixlabacademy@vinix.it

    Ciao, Fil.

    link a questo commento 0 0
    #20

inserisci un commento