assistenza whatsapp: +39 347 211 9450

Aspettando la pioggia per il Brunello 2011

inserito da

Quest' annata che fino a metà agosto era stata equilibrata e buona è stata influenzata dal clima dell'ultimo mese, infatti da inizio agosto si sono susseguite settimane di caldo intenso con picchi di 35-38 gradi e solo alcuni giorni più nella norma a fine agosto  per poi tornare sopra la media fino ad oggi 18 settembre. 

In questa situazione si è iniziato a vedere la differenza di terreno, di età dei vigneti  e del porta innesto, infatti le viti più vigorose e vecchie  stanno superando bene questo  caldo mentre quelle più deboli e giovani ormai da diverse settimane stanno dando segni di stress e  hanno seccato molte foglie vecchie.

differenza di forza delle zone del vigneto

 

Zona in evidente stress

 
L'uva sicuramente risente di questa anomalia ed infatti evidenzia alcuni problemi, nei grappoli più esposti al sole si sono seccati gli acini esterni  mentre i grappoli più riparati risultano in buono stato anche se toccandoli si sente che non pesano come gli anni passati.  Certamente il carico zuccherino è già alto ma sia i vinaccioli che le bucce sono indietro. Non resta che aspettare la pioggia che arriverà (speriamo e senza far danni) questa notte e poi il calo termico specialmente nelle minime della notte necessario per  avere la giusta maturazione. Prima della vendemmia sarà importante un passaggio per togliere l'uva danneggiata, sicuramente un lavoro pesante e lungo ma in questi casi necessario. Comunque ritengo che con una buona selezione ci siano margini per un buon risultato finale.

 

Uva in buono stato
 

Uva che ha sofferto e andrà selezionata

 
Analizzando questa situazione sicuramente posso dire che c'è ancora da ottimizzare i vigneti più deboli per evitare queste situazioni visto che negli ultimi anni è più presente la siccità che la troppa piogge mentre quelli più vigorosi possono andare bene.

Queste ovviamente sono considerazioni e situazioni relative solo alla mia azienda.

  • condividi su Facebook
  • 3714
  • 0
  • 0

#6 Commenti

inserisci un commento