Classifica dei migliori vini italiani

inserito da
Classifica dei migliori vini italiani Complessivamente sulle quattro guide troviamo quasi 1000 diverse etichette ripartite come segue:

Guida: Gambero Rosso 2011
Vini premiati con i massimi voti: 403
Percentuale sul totale: 26%

Guida: Duemilavini 2011
Vini premiati con i massimi voti: 388
Percentuale sul totale: 38,96%

Guida: L'Espresso 2011
Vini premiati con i massimi voti: 227
Percentuale sul totale: 22,79%

Guida: Slowfood 2011
Vini premiati con i massimi voti: 188
Percentuale sul totale: 18,88%


Se consideriamo che, sostanzialmente, le diverse guide hanno sottoposto ad assaggio lo stesso numero di vini, notiamo come le guide del Gambero Rosso e dell'AIS siano state molto più prodighe di premi rispetto alle altre due. Passando poi all'analisi delle singole regioni ecco quali sono stati i risultati ordinati per numero di vini premiati:

Regione: Piemonte
Gambero Rosso 2011: 81
Duemilavini 2011: 91
L'Espresso 2011: 56
SlowFood 2011: 40
Totale: 214
Percent. sul Totale: 21,49%

Regione: Toscana
Gambero Rosso 2011: 70
Duemilavini 2011: 73
L'Espresso 2011: 41
SlowFood 2011: 36
Totale: 181
Percent. sul Totale: 18,17%

Regione: Trentino Alto Adige
Gambero Rosso 2011: 37
Duemilavini 2011: 22
L'Espresso 2011: 32
SlowFood 2011: 13
Totale: 84
Percent. sul Totale: 8,43%

Regione: Veneto
Gambero Rosso 2011: 35
Duemilavini 2011: 23
L'Espresso 2011: 13
SlowFood 2011: 11
Totale: 68
Percent. sul Totale: 6,83%

Regione: Friuli Venezia Giulia
Gambero Rosso 2011: 31
Duemilavini 2011: 25
L'Espresso 2011: 7
SlowFood 2011: 13
Totale: 66
Percent. sul Totale: 6,63%

Regione: Sicilia
Gambero Rosso 2011: 15
Duemilavini 2011: 23
L'Espresso 2011: 9
SlowFood 2011: 11
Totale: 54
Percent. sul Totale: 5,42%

Regione: Lombardia
Gambero Rosso 2011: 21
Duemilavini 2011: 27
L'Espresso 2011: 9
SlowFood 2011: 6
Totale: 50
Percent. sul Totale: 5,02%

Regione: Marche
Gambero Rosso 2011: 16
Duemilavini 2011: 18
L'Espresso 2011: 6
SlowFood 2011: 9
Totale: 42
Percent. sul Totale: 4,22%

Regione: Campania
Gambero Rosso 2011: 19
Duemilavini 2011: 13
L'Espresso 2011: 10
SlowFood 2011: 9
Totale: 39
Percent. sul Totale: 3,92%

Regione: Emilia Romagna
Gambero Rosso 2011: 13
Duemilavini 2011: 9
L'Espresso 2011: 9
SlowFood 2011: 7
Totale: 34
Percent. sul Totale: 3,41%

Regione: Abruzzo
Gambero Rosso 2011: 13
Duemilavini 2011: 18
L'Espresso 2011: 6
SlowFood 2011: 4
Totale: 31
Percent. sul Totale: 3,11%

Regione: Sardegna
Gambero Rosso 2011: 11
Duemilavini 2011: 9
L'Espresso 2011: 11
SlowFood 2011: 4
Totale: 25
Percent. sul Totale: 2,51%

Regione: Umbria
Gambero Rosso 2011: 10
Duemilavini 2011: 13
L'Espresso 2011: 2
SlowFood 2011: 3
Totale: 24
Percent. sul Totale: 2,41%

Regione: Puglia
Gambero Rosso 2011: 10
Duemilavini 2011: 5
L'Espresso 2011: 5
SlowFood 2011: 7
Totale: 23
Percent. sul Totale: 2,31%

Regione: Lazio
Gambero Rosso 2011: 2
Duemilavini 2011: 7
L'Espresso 2011: 2
SlowFood 2011: 3
Totale: 14
Percent. sul Totale: 1,41%

Regione: Liguria
Gambero Rosso 2011: 8
Duemilavini 2011: 4
L'Espresso 2011: 1
SlowFood 2011: 3
Totale: 14
Percent. sul Totale: 1,41%

Regione: Valle d'Aosta
Gambero Rosso 2011: 6
Duemilavini 2011: 2
L'Espresso 2011: 2
SlowFood 2011: 3
Totale: 12
Percent. sul Totale: 1,20%

Regione: Basilicata
Gambero Rosso 2011: 3
Duemilavini 2011: 4
L'Espresso 2011: 5
SlowFood 2011: 2
Totale: 11
Percent. sul Totale: 1,10%

Regione: Calabria
Gambero Rosso 2011: 2
Duemilavini 2011: 2
L'Espresso 2011: 2
SlowFood 2011: 3
Totale: 8
Percent. sul Totale: 0,80%

Regione: Molise
Gambero Rosso 2011: 1
Duemilavini 2011: 1
L'Espresso 2011: 0
SlowFood 2011: 1
Totale: 2
Percent. sul Totale: 0,20%


Come si nota, le regioni maggiormente premiate sulle guide sono il Piemonte e la Toscana che insieme producono quasi il 40% dei vini che hanno reaggiunto le vette delle classifiche. Molto staccate seguono Trentino Alto Adige, Veneto e Friuli Venezia Giulia che onfermano la loro forte vocazione vinicola. Non ci saremmo mai aspettati di trovare in coda regioni come la Liguria, la Valle d'Aosta e la Calabria, che fanno parte anche nell'immaginario collettivo, delle regioni più vocate alla produzioni di vini di eccellenza.

#1 Commenti

  • Filippo Ronco

    Filippo Ronco

    A me pare che i numeri siano coerenti con le quantità produttive. Voglio dire che è abbastanza normale che in regioni dove si produce pochissimo vi sia in proporzione anche un minor numero di vini premiati e viceversa.

    La Liguria, per dire, è davvero piccola come produzioni e ogni anno non becchiamo quasi mai più di un paio di consenti unanimi dalle varie guide.


    Fil

    link a questo commento
    #1

inserisci un commento