assistenza whatsapp: +39 347 211 9450

Appennino Toscano | Pinot Nero : assaggi update

inserito da
Appennino Toscano | Pinot Nero : assaggi update
Fresco di degustazioni al Tu Wi Tuscany Wine Arezzo 2012, riporto con approfondita curiosità nonchè grande piacere un’infilata di assaggi di Pinot Nero delle annate in commercio 2009-2010 (più) rappresentativi dell’Associazione Vignaioli del Pinot Nero dell’Appennino Toscano.
Miglior introduzione non potevo trovarla che qui: http://www.tigulliovino.it/dettaglio_articolo.php?idArticolo=9393.
E qui un mio recente post-considerazione: https://www.vinix.com/myDocDetail.php?ID=6192, da aggiornare sicuramente in crescendo sugli ottimi livelli qualitativi e di finezza raggiunti e constatati complessivamente.

Prima degustazione in ordine di assaggio:

Macea - Macea Pinot Nero 2010 IGT 13% 15,00 E. (Garfagnana)
Rosso rame scarico sfumato rosato al bordo bicchiere. Naso pimpante del varietale con sentori foxy; bacche dolci piccole, sottobosco, humus.. Considerando l’annata particolarmente piovosa, i pochi mesi dall’imbottigliamento, sprigiona un carattere aromatico-gustativo di notevole presa e continuità al sorso - fruibilissimo. Minerale e fresco.
Un anno di barrique di vari passaggi. Non filtrato. 2.000 bottiglie ca.
Vigneti in conduzione biodinamica dal 2002.
(http://grappolorosso.blogspot.it/2010/11/i-pinot-di-macea.html).

Seconda degustazione in ordine di assaggio:

Il Rio - Ventisei Pinot Nero 2009 IGT 14% 17,00 E. (Mugello/Alto Casentino)
Varietale riconoscibile sin dal colore rubino scarico più intenso rispetto al precedente campione (Macea 2010), stessa vivezza e personalità. Decisamente più maturo al naso e in bocca, minor carattere (imho). Ingresso morbido, fruttato dolce, fresco e di buon corpo; retro nasale come di caramellato.
10 mesi di barrique di vari passaggi. Non filtrato. Prodotto dal 2001.

Terza degustazione in ordine di assaggio:

Castel del Piano - Melampo Pinot Nero 2010 IGT 14% 16,00 E. (Lunigiana)
Rubino brillante. Varietale profumato e fragrante di bella espressione territoriale pedemontano. Snello asciutto fresco e sapido.
Un anno di barrique di 3°-4°-5° passaggio. Filtrato largo.

Quarta degustazione in ordine di assaggio:

Fattoria il Lago - Pinot Nero 2010 IGT 13% 20,00 E. (Mugello)
Intenso, rotondo, equilibrato, maturo, fresco, pulito, ben fatto.
Un anno di barrique. Non filtrato. 1ha. 2.000 bottiglie ca.
Vinificato in purezza dal 2008.

Quinta degustazione in ordine di assaggio:

Podere Fortuna - Coldaia Pinot Nero 2009 IGT 13,5% 22,00 E. (Mugello)
Luminoso rosso corallo. Un po’ reticente ad aprirsi al naso. Ha volume e gusto già abbastanza delineato; tannini granulosi ancora da affinare. Succoso fresco infiltrante. “Terroso”.
Un anno di barrique 2°-3° passaggio (usate con Chardonnay provenienza Borgogna); 6-8 mesi di tino di cemento; 18 mesi di affinamento in bottiglia. Non filtrato.
Prodotto con le uve provenienti dal vigneto Coldaia; fermentazione in tini aperti; 4.300 bottiglie ca.

Sesta degustazione in ordine di assaggio:

Podere Fortuna - Fortuni Pinot Nero 2009 IGT 13,5% 28,00 E.
Rubino brillante sfumato aranciato, denso, vivo. Stratificato nei sentori olfattivi intensi minerali, boisè e del varietale. Vellutato, fresco, fruttato, sapido, equilibrato, lungo e avvolgente. Sicuramente, al momento, ha una marcia in più degli altri.
Stessa fermentazione in tini aperti (qui di fabbricazione Grenier, Borgogna), vinificazione e tempi di maturazione del Coldaia. Non filtrato. 5.000 bottiglie ca. + 220 magum.

(In anteprima la selezione 2009 in etichetta MCDLXV 1465 da uve del vigneto Coldaia e Fortuni).

  • condividi su Facebook
  • 3606
  • 0
  • 0

#11 Commenti

  • Riccardo Iannotta

    Riccardo Iannotta

    Ciao, ricordo di aver assaggiato alcuni Pinot Nero alla manifestazione " Terre di Toscana " di questa ultima edizione...i migliori secondo me, Fortuni 2009 del Podere Fortuna e Il Pinot Nero Ventisei di " Il Rio "....eccellente il risultato raggiunto per un Pinot Nero in Toscana....

    link a questo commento 0 0
    #1
  • Alessandro Zingoni

    Alessandro Zingoni

    Ciao Riccardo, anch'io a Terre di Toscana ..grande manifestazione ;-) condivido con te il raggiungimento e aggiungerei il consolidamento della qualità e della finezza dei Pinot appenninici, fruibili piacevoli da tutta tavola, provato con Macea che mi intriga molto, e non solo il nero. Fortuni sicuramente fa da traino. Mi è dispiaciuto non risentire Podere Concori.

    link a questo commento 0 0
    #2
  • Alessandro Zingoni

    Alessandro Zingoni

    Il Ventisei mi è piaciuto, e mi piace, l'ho sentito non so come dire.. "didattico"?
    Fattoria il Lago il più pulito ed equilibrato di tutti, ben fatto come ho scritto, però nel Pinot Nero cerco qualcosa in più, qualcosa "d'imperfetto"(?) diciamo.

    imhodibrutto :-)

    link a questo commento 0 0
    #3
  • Alessandro Zingoni

    Alessandro Zingoni

    Ciao Pierpaolo, a me risulta un Pinero di Ca' del Bosco; cmq sia Banfi ha una gamma di vini moOolto ampia, non so, ci sta benissimo ci sia.

    link a questo commento 0 0
    #4
  • Alessandro Zingoni

    Alessandro Zingoni

    Ah ecco, letto adesso ;-) investigherò :-D

    link a questo commento 0 0
    #5
  • Alessandro Zingoni

    Alessandro Zingoni

    PPP. faccio parlare il vino, la bottiglia http://www.castellobanfi.com/wines/index.php?wine=11

    link a questo commento 0 0
    #6
  • Alessandro Zingoni

    Alessandro Zingoni

    Buongiorno Pierpaolo, non lo ricordavo proprio ... al Pinot nero toscano ammetto ci sono arrivato dopo il 2000. Converrai con me che (al di là dei ricordi di bevute più o meno piacevoli) è preferibile guardare avanti, sicuramente, con sguardo fiducioso con queste piccole belle realtà. Ti invito a sentirne qualcuna di queste bottiglie sono certo le apprezzerai! E se verrò a trovarti te ne porterò una delle mie preferite ... indovina quale :-)

    link a questo commento 0 0
    #7
  • Alessandro Zingoni

    Alessandro Zingoni

    Certo Pierpaolo, ci mancherebbe altro, e poi il gusto si evolve ;-)

    link a questo commento 0 0
    #8
  • Alessandro Zingoni

    Alessandro Zingoni

    ..e qui il Pinot Nero di Podere Còncori 2010 dalla Garfagnana https://www.vinix.com/degustazioni_detail.php?ID=3835

    link a questo commento 0 0
    #9
  • Alessandro Zingoni

    Alessandro Zingoni

    ..e qui il Pinot Nero di Podere della Civettaja 2009 https://www.vinix.com/degustazioni_detail.php?ID=3853&insComment=yes ..di e grazie a Fabio Ceccarelli.

    :-)

    link a questo commento 0 0
    #10
  • Fabio Ceccarelli

    Fabio Ceccarelli

    Anch'io al Tu-Wi ad Arezzo ho degustato i pinot nero dell'Appennino ed ho apprezzato molto quello de Il rio e Podere Fortuni "Fortuni". Quello di Podere della Civettaja, che ho avuto modo di assaggiare in altra sede, si colloca sicuramente ai vertici della zona, pur essendo il 2009 la prima vendemmia aziendale: intenso di profumi caratteristici del varietale e con buon corpo al gusto, anche se da affinarsi con gli anni. Ci aspettiamo tanto dalle prossime vendemmie!

    link a questo commento 0 0
    #11

inserisci un commento